Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroQatar 2022FormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / napoli / Le Interviste
Chiariello: “I soliti sfascisti ne dicevano di ogni, io ho sempre reputato il Cholito un upgrade”
mercoledì 21 settembre 2022, 23:50Le Interviste
di Antonio Noto
per Tuttonapoli.net

Chiariello: “I soliti sfascisti ne dicevano di ogni, io ho sempre reputato il Cholito un upgrade”

"L’anno scorso Simeone, in una squadra modesta come il Verona, ha fatto 17 gol senza rigori, cioè più di Osimhen".

Ai microfoni di Canale 21, è intervenuto il giornalista Umberto Chiariello: “Quando il Napoli ha trattato Simeone al posto di Petagna e si tentennava perché si aspettava che quest’ultimo andasse al Monza, io ero entusiasta di questo cambio. Lo reputavo un upgrade importante per l’attacco del Napoli, perché Simeone è sempre piaciuto. Invece a Napoli ho letto che il Cholito era scarso, dai soliti sfascisti ne ho sentite di ogni colore. L’anno scorso Simeone, in una squadra modesta come il Verona, ha fatto 17 gol senza rigori, cioè più di Osimhen. E’ un giocatore che attacca la profondità, fa a sportellate, ha grinta e cattiveria agonistica, è veloce, è forte di testa e soprattutto vuole giocare nel Napoli. Lui sapeva che non partiva titolare, che aveva davanti Osimhen e arrivava Raspadori, ma ha voluto lo stesso il Napoli. Gente come Simeone, Zielinski, che ha rifiutato in estate il West Ham, e Raspadori che vogliono stare a Napoli a me mi emozionano”.