Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCesenaFrosinoneLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / palermo / Notizie
Presidente della Repubblica, ecco come si svolgono le elezioni: domani la quarta votazioneTUTTOmercatoWEB.com
Sergio Mattarella
mercoledì 26 gennaio 2022, 17:50Notizie
di Rosario Carraffa
per Tuttopalermo.net

Presidente della Repubblica, ecco come si svolgono le elezioni: domani la quarta votazione

In questi giorni si sta votando per eleggere il 13° Presidente della Repubblica Italiana. Come recita l'art. 83. della Costituzione italiana, il Presidente della Repubblica è eletto dal Parlamento in seduta comune dei suoi membri. All'elezione partecipano tre delegati per ogni Regione eletti dal Consiglio regionale in modo che sia assicurata la rappresentanza delle minoranze. La Valle d'Aosta ha un solo delegato (tot. 58 delegati regionali). I senatori a vita che stanno prendendo parte a questa elezioni sono: Giorgio Napolitano, Mario Monti, Liliana Segre, Elena Cattaneo, Renzo Piano, Carlo Rubbia. L'elezione del Presidente della Repubblica ha luogo per scrutinio segreto a maggioranza di due terzi dell'assemblea (673 elettori su 1009). Dopo il terzo scrutinio è sufficiente la maggioranza assoluta (505 elettori su 1009). I Presidenti di Camera dei Deputati (Roberto Fico) e Senato (Maria Elisabetta Alberti Casellati), non partecipano alla votazione. Può essere eletto Presidente della Repubblica, come si legge nell'art. 84 ogni cittadino che abbia compiuto cinquanta anni d'età e goda dei diritti civili e politici. L'ufficio di Presidente della Repubblica è incompatibile con qualsiasi altra carica. L'assegno e la dotazione del Presidente sono determinati per legge. Il Presidente della Repubblica è eletto per sette anni (art. 85). Trenta giorni prima che scada il termine, il Presidente della Camera dei deputati convoca in seduta comune il Parlamento e i delegati regionali, per eleggere il nuovo Presidente della Repubblica. Se le Camere sono sciolte, o manca meno di tre mesi alla loro cessazione, la elezione ha luogo entro quindici giorni dalla riunione delle Camere nuove. Nel frattempo sono prorogati i poteri del Presidente in carica. Con 125 preferenze il Presidente della Repubblica, il palermitano Sergio Mattarella, come evidenzia TuttoPalermo.net è risultato il più votato nel terzo scrutinio per l'elezione del Capo dello Stato. Dopo di lui: Guido Crosetto, con 114 voti; Paolo Maddalena, con 61; Pier Ferdinando Casini, con 52. Un voto anche per un campione del mondo del 1982, Marco Tardelli. Le schede bianche sono state 412, le nulle 22, i voti dispersi 84. Presenti e votanti 978. Da domani basterà la maggioranza assoluta per eleggere il nuovo Presidente della Repubblica. Casellati e Casini i primi della lista, con anche Mario Draghi. La corsa al Quirinale è ancora aperta!

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000