Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / parma / News
Il legame tra il Parma e la fam. Spigaroli: "Quanti ricordi con i crociati"
mercoledì 19 giugno 2024, 19:27News
di Giuseppe Emanuele Frisone
per Parmalive.com
fonte a cura di Cristian Piccioni

Il legame tra il Parma e la fam. Spigaroli: "Quanti ricordi con i crociati"

Il sito ufficiale del Parma ha pubblicato sui propri canali una testimonianza della famiglia Spigaroli, punto di riferimento culinario, la cui Antica Corte Pallavicina, arrivata alla quarta generazione, ha una storia secolare che s'intreccia con la storia del Parma Calcio. Massimo, Luciano e Benedetta Spigaroli, in particolare, hanno raccontato il loro legame con il Parma. Queste le parole di Luciano: "L’amore per il Parma Calcio è arrivato presto! Quando andavo al liceo, e all’epoca si dormiva lì, c’erano anche i ragazzi delle giovanili del Parma Calcio, quindi capitava spesso che li incontrassimo. In quegli anni c’era Ancelotti, ma anche Azzali, Foglia. Ho tanti bei ricordi legati a quel periodo, ci sentivamo molto partecipi dei successi della squadra e delle giovanili. Qualche anno dopo, abbiamo avuto la fortuna di collaborare con la famiglia Tanzi celebrando in tante occasioni i successi della squadra e organizzando diversi eventi nel corso delle stagioni. Grazie a queste attività è cresciuto l’affetto e si creato un bel rapporto anche con i giocatori. Mi ricordo di Crespo a una cena di Natale, avrà avuto 20 anni, era molto timido e parlava pochissimo, poi ha ingranato e sappiamo che giocatore è diventato. [...] Uno dei ricordi più belli che ho è proprio Parma-Juventus del 2000, quando Crespo al 91’ pareggia con il Parma in 9 contro 11".

Gli fa eco Benedetta: "Quando andiamo all’estero e diciamo che siamo di Parma, a tutti vengono in mente due cose: la cucina e il Parma Calcio. A mio avviso questo è un veicolo molto importante, sia in una direzione che nell’altra e probabilmente a Parma c’è un legame molto più stretto tra calcio e ristorazione rispetto ad altre città".

LEGGI ANCHE: Interesse dalla Serie B per Audero: ci pensa il Sassuolo