Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / parma / Serie A
Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 10 novembreTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Insidefoto/Image Sport
giovedì 11 novembre 2021, 01:00Serie A
di Luca Bargellini

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 10 novembre

Il punto su tutte le news di calciomercato della giornata appena andata agli archivi. Tra indiscrezioni, trattative e retroscena ecco le notizie più importanti.
NAPOLI, OFFERTA AL RIBASSO PER IL RINNOVO DI INSIGNE. JUVENTUS, VLAHOVIC DA' LA PRIORITA' AI BIANCONERI. LA FIORENTINA PENSA A BORJA MAYORAL PER SOSTITUIRLO. INTER, RASPADORI IPOTESI PER GENNAIO. LAZIO, PROVE DI RINNOVO CON TARE. SAMPDORIA, D'AVERSA CONFERMATO

ATALANTA
Negli scorsi giorni l'agente di Aleksey Miranchuk dell'Atalanta ha spiegato che "resterà in Italia". Il giocatore sembra però pronto per lasciare la Dea dove non sta trovando grande spazio in questa stagione con Gian Piero Gasperini: il Torino, spiega Tuttosport, lo segue anche perché il giocatore piace molto a Ivan Juric. I granata potrebbero pensare a un prestito di 18 mesi con obbligo di riscatto col ragazzo che vorrebbe andare in una piazza che possa garantirgli maggior spazio.

CAGLIARI
Ivan Juric aspetta rinforzi per gennaio per il suo Torino e Tuttosport oggi in edicola spiega che in difesa potrebbero esserci movimento importanti. Potrebbe partire Armando Izzo, che Walter Mazzarri sogna di avere a Cagliari per cercare una complicata salvezza. Dall'altra parte, in entrata, Juric rivorrebbe Marash Kumbulla che ha lanciato all'Hellas Verona ma che alla Roma sta faticando a imporsi. l'affare potrebbe farsi in prestito con obbligo di riscatto a 10-12 milioni di euro.

FIORENTINA
Tuttosport oggi in edicola fa il punto sul futuro di Dusan Vlahovic. Il pressing della Juventus è insistente e il club bianconero non lo molla: il giocatore ha deciso che non rinnoverà il contratto in scadenza nell'estate del 2023. Il bomber riflette e dalla Serbia arrivano rumors sulla sua predilezione juventina e sulla voglia di fare il salto in una big. Poi le tempistiche. La Fiorentina non scende sotto i 60 milioni di valutazione, la Juventus a gennaio difficilmente potrà pagarli adesso. Però ci proverà ma non sarà la sola visto che Tottenham, Atletico Madrid e Manchester City sono altrettanto interessati. La Juve, però, può giocarsi una carta: la titolarità futura, visto che a fargli spazio potrebbe essere Alvaro Morata il cui riscatto dall'Atletico Madrid è più che in dubbio.
L'edizione odierna de Il Corriere dello Sport in edicola fa il punto sui nomi individuati dalla Fiorentina per rinforzare le fasce del proprio attacco. Detto e ribadito di Domenico Berardi, con l'attaccante del Sassuolo che rimane il sogno numero uno, il quotidiano fa il nome anche di Keita Balde Diao, pista definita da seguire con grande attenzione nonostante l'ex Lazio e Inter, tra le altre, si sia trasferito in Sardegna solo in estate.
Il Corriere Fiorentino di oggi scrive dei possibili due rinforzi di gennaio a prescindere dall’esito della questione Vlahovic: un esterno d’attacco e un altro numero nove. Pradè e Barone stanno portando avanti contatti con i procuratori di Borja Mayoral, attaccante in prestito alla Roma dal Real Madrid e mai preso in considerazione da Mourinho: i viola possono vantare buoni rapporti con i Blancos visto anche il recente affare Odriozola. Un altro nome è quello di Julian Alvarez, classe 2000 che sa fare pure l’esterno e per i
L'edizione odierna de La Nazione dedica un lungo focus alle papabili uscite dalla rosa della Fiorentina a gennaio. Il jackpot milionario potrebbero garantirlo l'addio di due elementi non fondamentali come Sofyan Amrabat, che può portare in dote una quindicina di milioni, ed Erick Pulgar, qualcosa meno. Anche Aleksandr Kokorin e Jose Maria Callejon potrebbero salutare già a gennaio a titolo definitivo, per risparmiare sui loro pesanti ingaggi.
Secondo quanto riportato da Firenzeviola.it il West Ham sarebbe pronto a tornare a trattare Nikola Milenkovic dopo il grave infortunio che ha colpito Angelo Ogbonna negli scorsi giorni. Il giocatore era stato vicino agli Hammers in estate, prima di rinnovare con la Fiorentina perché il suo procuratore non aveva trovato l'accordo economico con gli inglesi per quanto riguarda le commissioni. Il club viola non ha nessuna intenzione di cederlo in inverno e anzi, la speranza sarebbe quella di provare a intavolare un'ulteriore trattativa per il prolungamento al termine della stagione in corso.

INTER
Giacomo Raspadori e l'Inter, nuovo capitolo. Dopo averlo cercato in estate, i nerazzurri sono pronti a bussare nuovamente alla porta del Sassuolo per il giovane attaccante campione d'Europa con l'Italia. Come si legge sulle colonne de La Gazzetta dello Sport infatti, il talento neroverde non sarebbe contento del minutaggio che gli ha riservato il nuovo tecnico Dionisi: titolare 10 volte su 12 partite, soltanto in due occasioni ha giocato per tutti i 90 minuti. Il Sassuolo - scrive la rosea - valuta il giocatore almeno 40 milioni di euro, una cifra decisamente importante, ma non va escluso che possa nascere una trattativa con un prestito iniziale e con l'inserimento di alcuni giovani di prospettiva. I candidati sono Mulattieri (ora in prestito al Crotone), Agoumé, Satriano e Pirola.

HELLAS VERONA
Hellas Verona FC è lieto di comunicare di aver rinnovato sino al 30 giugno 2026 il contratto per le prestazioni sportive del calciatore Nicolò Casale.

JUVENTUS
Quattro giocatori sotto esame in casa bianconera, spiega La Gazzetta dello Sport. Il primo è Alvaro Morata: il riscatto dello spagnolo al momento sembra lontano, su di lui Allegri ha scommesso in estate ma ha segnato poco. E al momento pensarlo ancora alla Juventus è difficile. Un suo compagno di reparto è Moise Kean, per il quale la Juve ha fatto un investimento importante: prestito biennale a 35 milioni di euro di obbligo.
Spiega La Gazzetta dello Sport oggi in edicola che uno dei giocatori sempre al centro del dibattito è Adrien Rabiot. 7 milioni netti fino al 2023 pesano troppo per la società bianconera e il futuro è un problema che il club vuole affrontare: le richieste al momento non piovono ma per la Juventus non è tra gli incedibili, già a gennaio. Tra chi invece dovrà cercare il riscatto dopo il lungo periodo d'apprendistato è Dejan Kulusevski, solo due da titolare finora nel ciclo Allegri nelle quindici presenze in bianconero. E' stato sì decisivo con lo Zenit in Champions League ma nel gioco del tecnico livornese non si è integrato. E la partenza non è da escludere.
La Juventus cerca un centrocampista per gennaio e la volontà è quella di regalare un nome importante a Massimiliano Allegri. Il preferito, spiega Tuttosport, sarebbe Aurelien Tchouameni del Monaco ma la valutazione e la corte delle altre grandi d'Europa complica l'affare. Poi c'è il 32enne del Borussia Dortmund, Axel Witsel, oltre a Denis Zakaria: mediano svizzero che sfiderà l'Italia in Nazionale, è in scadenza in estate e piace molto anche alla Roma che si è già mossa per tempo.
Caccia all'attaccante per il futuro per la Juventus, spiega oggi Tuttosport. Il primo nome è certamente Dusan Vlahovic della Fiorentina ma tra le alternative, il nome più caldo è quello di Darwin Nunez: ex Almeria, ora al Benfica, è leader dell'attacco delle Aquile del neo presidente Rui Costa. La Juventus lo ha già visionato da vicino ma il costo ora inizia a essere importante. E Alvaro Morata? La Juve dovrà prendere una decisione ma dopo 20 milioni per due anni di prestito, serviranno altri 35 per riscattarlo in estate. Forse troppi, per questo al massimo la Vecchia Signora chiederà un cospicuo sconto all'Atletico Madrid.
Sabah conferma l'interesse del Trabzonspor, club capolista della Super Lig, nei confronti di Luca Pellegrini, terzino sinistro classe 1999 della Juventus. Secondo quanto riportato dal media turco, il club che in estate ha già pescato abbondantemente in Serie A (Gervinho, Cornelius e Bruno Peres, ndr) è pronto ad accogliere il giocatore già a gennaio, puntando sullo scarso minutaggio avuto fin qui con la maglia della Juve. Il terzino, lo ricordiamo, aveva già rifiutato un'offerta, sempre del Trabzonspor, nella scorsa estate.

LAZIO
Igli Tare e la Lazio, prove di rinnovo. Da un addio che sembrava nell’aria negli scorsi mesi ad una possibile permanenza con prolungamento. Settimane importanti per il futuro del direttore sportivo biancoceleste. Con Lotito che a breve potrebbe prospettargli il rinnovo.

MILAN
Il Milan balla sui rinnovi, non solo immediati: le attenzioni del club sono su Romagnoli, ma anche e soprattutto sul trio Theo Hernandez, Ismael Bennacer e Rafael Leao, tutti in scadenza nel 2024. Il tempo, in questo caso, gioca a favore del Milan, ma in via Aldo Rossi non hanno intenzione di tergiversare e presto entrerà nel vivo il dialogo con i rappresentanti dei tre gioielli arrivati due anni fa e oggi molto più preziosi di allora. L’obiettivo di Gazidis, Maldini e Massara, rivela la Gazzetta dello Sport, è di rinnovare i loro contratti entro fine anno.
Frank Kessie continua ad avere estimatori in Premier League. Il rinnovo con il Milan non arriva e le big inglesi fiutano il colpo a parametro zero. Come riporta il Daily Mail l'ivoriano del Milan continua ad essere un obiettivo di Arsenal e Manchester United.

NAPOLI
"Ho letto tante sciocchezze sulle richieste per il rinnovo. Il Napoli ha offerto quasi la metà di ciò che guadagna oggi e naturalmente stiamo trattando serenamente. Ognuno fa il suo gioco ma la società deve fare un passo avanti". Parole che Vincenzo Pisacane, agente di Lorenzo Insigne, affida all'edizione odierna del quotidiano Il Roma: "I rinnovi - continua Pisacane - si fanno al rialzo. Basta vedere il trattamento a chi prima di Insigne ha firmato un nuovo contratto. Inutile dire che Lorenzo sia rimasto spiazzato. Siamo sempre in contatto con De Laurentiis. C’è una stima reciproca con Aurelio ma sa bene che la proposta va aumentata e non tagliata. Siamo alla fase iniziale dei colloqui ed è normale che ognuno tiri l’acqua al proprio mulino. Si sta facendo passare Lorenzo come uno che sta chiedendo il mondo. E c’è qualche tifoso stupido che lo chiama mercenario. Tutte illazioni nate da notizie contrarie alla realtà. Non so come vengono fuori delle cifre non conoscendo i fatti"
Dirk De Vriese, agente di Adnan Januzaj, ha parlato a Calcio Napoli 24 TV del possibile futuro in azzurro del suo assistito: "Dopo aver giocato con il Borussia Dortmund, il Manchester United e la Real Sociedad, sarebbe pronto anche per la sfida Napoli, è abituato a giocare grandi sfide. Ha il contratto in scadenza nel 2022, stiamo trattando il rinnovo con la Real Sociedad ma aspettiamo nuove offerte anche a gennaio. Contatto con il Napoli? Non c'è stato un contatto diretto ma so dell'interesse".

ROMA
Per la fascia destra il giocatore che piace di più alla Roma, nel rapporto qualità-prezzo, è Bartosz Bereszynski della Sampdoria. Contratto in scadenza nel 2023, il ventinovenne potrebbe arrivare in prestito con diritto di riscatto per circa 5 milioni di euro.
Non si fermano le richieste e i sondaggi per Zeki Celik. Negli scorsi giorni sono emerse con forza di nuovo le voci sull'interesse dell'Atletico Madrid per il terzino destro del Lille e, sempre a proposito di squadre che lo hanno seguito in estate, anche Fiorentina e Tottenham. In Italia si sarebbe intensificato l'interesse da parte di un'altra squadra che, sempre nell'ultima sessione di mercato, ha seguito Celik per rinforzare la propria rosa. Si tratta della Roma che, alla ricerca di un terzino destro, ha rimesso il Nazionale turco nel mirino.

SAMPDORIA
Negli scorsi giorni, subito dopo l'ultimo turno di campionato, la Sampdoria, ha fatto filtrare di aver confermato Roberto D'Aversa in panchina nonostante il ko per 2-1 contro il Bologna a Marassi. Oggi il confronto tra Massimo Ferrero e l'allenatore ma le riflessioni da parte della presidenza, anche in vista della sfida contro la Salernitana, non mancano. Così come i contatti. Per questo, secondo quanto raccolto da Tuttomercatoweb.com, nella giornata di ieri ci sarebbero stati contatti con Marco Giampaolo per vagliare la sua eventuale disponibilità. Il club ha deciso di aspettare la gara di Salerno ma quello dell'ex tecnico è il primo nome. L'alternativa, con la quale sono già stati presi contatti, è Giuseppe Iachini.

BARCELLONA, XAVI LA CHIAVE PER IL RITORNO DI MESSI. ATLETICO MADRID, INSERIMENTO PER ALVAREZ DEL RIVER. MANCHESTER UNITED, RODGERS IPOTESI IN CASO DI ESONERO DI SOLSKJAER. ASTON VILLA, GERRARD NOME CALDO PER LA PANCHINA. LIVERPOOL, A GIUGNO IL DS EDWARDS SALUTERA' IL CLUB

LIGA
Lionel Messi potrebbe tornare incredibilmente al Barcellona nel 2023, quando scadrà il suo contratto con il Paris Saint-Germain. Secondo quanto riportato da Marca infatti l'arrivo di Xavi in panchina potrebbe essere la chiave per riportare la pulce in blaugrana dopo il clamoroso addio della scorsa estate.
Il Manchester United è pronto ad inserirsi nella corsa a Jules Koundé, difensore francese del Siviglia. Secondo quanto riportato da AS al momento il Chelsea è in pole per il classe '98, ma i Red Devils sperano di battere la concorrenza dei Blues.
Secondo quanto riferito da Mundo Deportivo, l'Atletico Madrid si sarebbe inserito con forza nella corsa a Julian Alvarez, stellina del River Plate seguito con interesse anche da Fiorentina e Milan. I Colchoneros si sarebbero già mossi per ottenere le prime informazioni dal club argentino, ritenendo l'attaccante un profilo perfetto per l'idea di calcio di Simeone.

PREMIER LEAGUE
Il direttore sportivo del Liverpool, Michael Edwards, ha informato la proprietà del club che lascerà dopo più di dieci anni il suo ruolo alla fine del suo contratto, a giugno 2022. Edwards sarà sostituito dal vicedirettore Julian Ward, e molto probabilmente sarà il nuovo responsabile di mercato del Newcastle.
Il futuro di Ole Gunnar Solskjaer è ancora incerto, con il manager dei Red Devils per adesso confermato dalla dirigenza ma ancora sotto osservazione. Un eventuale ko con il Watford alla ripresa del campionato, potrebbe essere fatale per il norvegese. Fra i tanti noni accostati al Manchester United, si fa anche quello di Brendan Rodgers, attuale manager del Leicester City.
Il Daily Star sgancia la bomba di mercato. Il Manchester United è pronto a vendere Paul Pogba durante il mercato di gennaio. Il francese è in scadenza di contratto con i Red Devils e per adesso il rinnovo di contratto con è arrivato. Per questo motivo il club starebbe pensando di cedere il giocatore nella prossima finestra di mercato pur di non perderlo a parametro zero in estate.
È Steven Gerrard il principale obiettivo dell'Aston Villa per la panchina. Come si legge sul Daily Express i Villains, per liberare l'ex centrocampista del Liverppol, dovranno pagare una penale di circa 3 milioni di euro.
Nuovo innesto in società. Il West Ham, attraverso una nota pubblicata sul proprio sito ufficiale, fa sapere che il gruppo di investimento ceco 1980 Holdings ha completato l'acquisizione del 27% delle quote del club. Il magnate Daniel Křetínský, in qualità di presidente di 1980 Holdings, e il suo collega Pavel Horský, diventano membri del consiglio di amministrazione di WH Holding Ltd.
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000