Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw / perugia / News
I licei? No, Draghi per le scuole superiori vuole rilanciare gli istituti tecnici
giovedì 18 febbraio 2021 20:30News
di Redazione Perugia24.net
per Perugia24.net

I licei? No, Draghi per le scuole superiori vuole rilanciare gli istituti tecnici

Dal marketing al turismo, dall’elettronica fino alla chimica e alle biotecnologie. E ancora, dall’informatica e telecomunicazioni fino al Sistema moda e all’Ambiente. Sono numerosi e variegati gli indirizzi degli Istituti tecnici presenti in Italia di cui ieri il premier nel suo discorso programmatico in Parlamento ha sottolineato la necessità di rilancio per coltivare e maturare le competenze vitali per la modernizzazione del Paese. Nel sito del ministero dell’Istruzione, si legge, questi istituti «offrono una solida base culturale di carattere scientifico e tecnologico. E allo stesso tempo favoriscono lo sviluppo di competenze che permettono un immediato inserimento nel mondo del lavoro, in un’impresa o in un’attività autonoma». Istituti tecnici che spesso, nella vulgata comune, sono considerati quasi di serie B rispetto ai licei tradizionali, e che ora tornano in primo piano nelle parole pronunciate dal presidente del Consiglio in Senato. Quando il premier ha sostenuto: «È necessario investire nella formazione del personale docente per allineare l’offerta educativa alla domanda delle nuove generazioni. In questa prospettiva particolare attenzione va riservata agli Istituti tecnici. In Francia e in Germania, ad esempio – ha ricordato Draghi – questi istituti sono un pilastro importante del sistema educativo. È stato stimato in circa 3 milioni, nel quinquennio 2019-23, il fabbisogno di diplomati di istituti tecnici nell’area digitale e ambientale. Il Programma nazionale di ripresa e resilienza assegna 1,5 miliardi agli Istituti tecnici, 20 volte il finanziamento di un anno normale pre-pandemia. Senza innovare l’attuale organizzazione di queste scuole, rischiamo che quelle risorse vengano sprecate» ha sottolineato Draghi.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000