Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / perugia / News
La variante Covid del Sudafrica è quella che sta preoccupando non solo l'Italia
venerdì 26 novembre 2021, 19:00News
di Redazione Perugia24.net
per Perugia24.net

La variante Covid del Sudafrica è quella che sta preoccupando non solo l'Italia

Una nuova variante di Covid-19 rilevata in Sudafrica è stata oggi al centro di una riunione dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) per decidere se il ceppo, identificato come “B.1.1.529”, sia da considerarsi di “rilievo” o “preoccupante” alla luce dei dati sul grado di contagiosità e del “livello elevato di mutazioni”. Alcuni governi, come quelli di Gran Bretagna e Israele, e anche l’Italia, hanno introdotto restrizioni agli ingressi da alcuni Paesi dell’Africa australe. Secondo Maria Van Kerkhove, esperta dell’Oms, “sulla variante non si sa ancora molto” ma c’è preoccupazione per “l’elevato numero di mutazioni”, dal momento che questa caratteristica “può avere un impatto sullo sviluppo del virus”.

Oggi i mercati finanziari hanno reagito ai timori legati alla pandemia. L’indice giapponese Nikkei 225 ha perso il 2,9 per cento, l’Hang Seng di Hong Kong il 2,1 per cento.
Le restrizioni agli ingressi introdotte in più Paesi sono state contestate dal ministero degli Esteri del Sudafrica, che le ha definite “affrettate”.

“Sono vietati l’ingresso e il transito nel territorio nazionale alle persone che nei quattordici giorni antecedenti hanno soggiornato o transitato in Sudafrica, Lesotho, Botswana, Zimbabwe, Malawi, Mozambico, Namibia, Eswatini ad eccezione dei cittadini italiani che abbiano la residenza anagrafica in Italia da data anteriore alla presente ordinanza, unitamente ai figli minori, al coniuge o alla parte di unione civile, a condizione che non manifestino sintomi da Covid-19″. Lo comunica il ministero della Salute con un’ordinanza, al fine di contenere la diffusione di casi con variante B.1.1.529, riscontrata in Sudafrica, che per gli esperti sembrerebbe maggiormente contagiosa e su cui si attende un’ulteriore allerta da parte dell’Organizzazione mondiale della sanità .

“Le persone che si trovano già nel territorio nazionale e che nei quattordici giorni antecedenti all’ordinanza hanno soggiornato o transitato dai Paesi già elencati, anche se asintomatiche- specifica il provvedimento- sono obbligate a comunicare immediatamente l’avvenuto ingresso nel territorio nazionale al Dipartimento di prevenzione dell’azienda sanitaria competente per territorio, a sottoporsi a test molecolare, da effettuarsi per mezzo di tampone nonché a sottoporsi ad isolamento fiduciario per un periodo di dieci giorni, con obbligo di effettuare un ulteriore test molecolare al termine del periodo di isolamento”.

L’ordinanza ha effetto immediato e resta in vigore fino al 15 dicembre 2021, se non verrà prorogata; chiaramente non si applica “ai voli, anche indiretti, iniziati non oltre la data di pubblicazione della stessa ordinanza”. L’Unione Europea ha segnalato in queste ore che la variante indicata B.1.1529 è stata già individuata in Belgio.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000