Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / perugia / Primo Piano
Il Perugia proiettato nel futuro: chi va, chi resta e i contratti
martedì 17 maggio 2022, 00:37Primo Piano
di Redazione Perugia24.net
per Perugia24.net

Il Perugia proiettato nel futuro: chi va, chi resta e i contratti

"Grifo-futuro, si riparte con grandi certezze", titola La Nazione nell'articolo a firma di Francesca Mencacci. Stavolta nessuna rivoluzione: c’è il tecnico Alvini e una rosa importante di proprietà anche se non mancano gli interrogativi. 

Una settimana per smaltire la delusione e poi il Perugia si ritroverà nuovamente intorno a un tavolo per parlare di futuro. Un piccolo stop il Grifo stavolta se lo può permettere, perché a differenza delle stagioni passate c’è già una base importante. A partire dall’allenatore. Il Perugia riparte dalla certezza Alvini e da un gruppo numerosi di giocatori di proprietà che vogliono puntare a fare meglio di questa stagione. Anche se non mancano i punti interrogativi.

La porta. E già qui ci si ferma a riflettere: Leandro Chichizola resta o va? Il Perugia ha un’opzione per un altro anno di contratto, l’intenzione del club è quello di allungare l’intesa ma dipenderà da quelle che sono le ambizioni del portiere. Questo sarà il primo, fondamentale, nodo da sciogliere. Passiamo alla difesa: Alvini potrà ripartire da Dell’Orco (1994), Curado (1995), Angella (1989), Lisi (1989), Rosi (1987) e Sgarbi (1997), ma su quest’ultimo ci potrebbe essere un mercato importante [...]

Capitolo centrocampo. Un ruolo importante, la prossima stagione potrebbe averlo D’Urso (1997), arrivato a titolo definitivo nel mercato di gennaio: la società ha investito sul calciatore che in questo campionato non ha avuto abbastanza spazio perché arrivato a metà strada con una preparazione differente rispetto a quella del gruppo di Alvini. Salvatore Burrai (1987) ha un altro anno di contratto, il regista ha fatto benissimo in questo campionato ma aspetta notizie per il futuro. Non vorrebbe restare a scadenza, ma aspetta segnali dalla società. Il Pordenone preme per riaverlo e gli ha proposto un biennale e il giocatore sta valutando quale sia la soluzione migliore. Resta Ghion (2000) che ha firmato un prestito dal Sassuolo per due anni. Si riparte anche da Simone Santoro (1999) e da Kouan (1999), anche se il centrocampista potrebbe avere qualche offerta interessante. Falzerano è in scadenza e difficilmente non sarà confermato. E poi c’è Segre (1997): il calciatore è in prestito dal Torino, non si esclude che il Perugia faccia un tentativo per trattenerlo un’altra stagione. Attacco: si riparte da Matos (1993), Carretta (1990) e Olivieri (1999) che ha un altro anno di prestito dalla Juventus. De Luca rientra alla Sampdoria [...]