Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / perugia / Primo Piano
Il Perugia deve puntare ad una svolta in casa: quale formazione contro la Vis Pesaro?
venerdì 8 dicembre 2023, 22:52Primo Piano
di Redazione Perugia24.net
per Perugia24.net

Il Perugia deve puntare ad una svolta in casa: quale formazione contro la Vis Pesaro?

Scrive Francesca Mencacci su La Nazione che il Grifo di Baldini ha un rendimento interno da sesto posto in classifica, con una media di 1,86 punti a partita. Dei 29 punti raccolti finora in campionato, il Perugia ne ha totalizzati ben 16 in trasferta ma con nove gare disputate (4 vittorie, 4 pareggi e 1 sconfitta, soltanto Torres, Cesena e Pescara hanno una media superiore a 1,78) e 13 in casa con sette incontri (3 vittorie e 4 pareggi). Per quanto concerne le gare interne cinque squadre hanno fatto meglio dei biancorossi: Cesena, Carrarese, Pineto, Torres, Gubbio hanno una media punti superiore. Da qui alla fine del girone di andata ci sono due sfide casalinghe, quella con la Vis Pesaro e quella con il Cesena che chiuderà il girone di andata. Contro i marchigiani una bella opportunità che il Perugia però dovrà sfruttare con l’emergenza in attacco. Ieri, infatti, alla seduta del pomeriggio a Pian di Massiano, Baldini non ha potuto contare su Vazquez e Matos. L’attaccante ex Gubbio ha recuperato dal problema muscolare, anche ieri ha lavorato in palestra, Baldini potrà forse contare su Vazquez.

Per l’attaccante si aprono, al massimo, le porte della panchina. Matos, invece, è alle prese con un’influenza gastro intestinale che lo ha costretto a saltare tutta la settimana di lavoro. Baldini, quindi, si trova con gli attaccanti contati per la sfida di domenica e sta lavorando per cercare la soluzione migliore. La soluzione più probabile è quella con il tridente d’attacco che potrebbe contare, in avvio, Ricci e Lisi sulle fasce con Seghetti attaccante centrale. Se i due non dovessero rientrare le alternative, in corsa, mancano. Ci sono Cudrig e Lomangino, mentre all’occorrenza Paz e Bozzolan possono proporsi come esterni d’attacco.