Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCesenaFrosinoneLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / pordenone / In Copertina
Pordenone Calcio: Ramarri fra campionato e mercato
martedì 18 gennaio 2022, 08:44In Copertina
di Redazione TuttoPordenone
per Tuttopordenone.com
fonte Il Gazzettino di Pordenone - Dario Perosa

Pordenone Calcio: Ramarri fra campionato e mercato

Anno nuovo, vita nuova: stando al semplice risultato maturato nella prima gara del 2022 con il Lecce al Teghil (0-1) il popolare detto non sembra proprio adattarsi ai neroverdi. Fra l’altro la sconfitta è stata favorita per l’ennesima volta dall’espulsione di un ramarro. Ciò che più fa rabbia è che questa volta a lasciare anzitempo il rettangolo di gioco dopo essersi visto sbattere davanti al naso due gialli e un rosso sia stato Simone Pasa, uno dei veterani che ha dimostrato nel girone di andata di meritarsi la conferma e intorno al quale, con la collaborazione di un altro veterano come Davide Gavazzi, dovrebbero girare i giovani di prospettiva altamente motivati che Mauro Lovisa vuole vedere nel suo rinnovato Pordenone. Complessivamente però bisogna dire che la squadra messa in campo da Bruno Tedino domenica, con gli innesti dei giovani Dalle Mura dall’inizio e Alessandro Lovisa e Secli nel secondo tempo non ha certo sfigurato nei confronti di un Lecce che occupa il quinto posto in zona playoff a quota 34 con sole tre lunghezze di ritardo dalla zona promozione diretta con una gara (in casa col Vicenza) da recuperare. Pur penultimi in classifica con soli 8 punti e ben tredici lunghezze sotto la zona salvezza diretta i ramarri non sono sembrati rassegnati. Anzi, l’impatto nel match con i salentini è stato ottimo, così come l’avvio della ripresa. Non hanno mollato la presa nemmeno quando sono stati costretti a giocare in 10 nell’ultima mezzora. Ora questo spirito dovrà essere conservato nelle prossime gare a partire da quella al Renato Curi di domenica con il Perugia, ma soprattutto nelle sfide con le formazioni che stanno nella parte bassa della classifica per cercare di agganciare per lo meno la zona playout.

Continua intanto il processo di epurazione dei giocatori che non hanno risposto in pieno alle aspettative di inizio stagione. Ieri l’ufficio stampa neroverde ha ufficializzato la cessione in prestito (con scadenza a giugno di quest’anno) del difensore Adam Chrzanowski al Wisła Płock, club della massima serie polacca. Il prossimo a lasciare il Pordenone sarà Michael Folorunsho con destinazione Pisa. Dovrebbe poi liberare l’armadietto del De Marchi Jacopo Petriccione. A Benevento assicurano che il centrocampista arriverà alla corte di Caserta arriverà a breve Jacopo Petriccione. Al suo posto, sempre secondo fonti campane, dovrebbero salire in riva al Noncello Dejan Vokic, imponente attaccante sloveno classe 1996 e Giuseppe Di Serio, pure lui attaccante, ma classe 2001, quindi giovane come chiesto da Mauro Lovisa. Di punte ha bisogno il Pordenone che sino a ora è riuscito a cacciare nei sacchi avversari solo 15 palloni con Butic capocannoniere con appena tre centri.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000