Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / pordenone / In Copertina
Pordenone Calcio: verso l'amichevole a porte chiuse a Veronello. Ultime di mercato
martedì 9 agosto 2022, 08:19In Copertina
di Redazione TuttoPordenone
per Tuttopordenone.com
fonte Il Gazzettino di Pordenone - Dario Perosa

Pordenone Calcio: verso l'amichevole a porte chiuse a Veronello. Ultime di mercato

Mimmo Di Carlo è decisamente soddisfatto di come vecchi e nuovi ramarri stanno rispondendo alle sue sollecitazioni.

“Il bilancio di questa prima parte di preparazione – ha detto infatti – è decisamente positivo. Nelle amichevoli con la formazione delle Dolomiti Bellunesi (vinta per 5-2) e con il Torviscosa (vinta per 3-1) ho praticamente visto in campo tutti i giocatori e devo ammettere che tutti hanno dimostrato un atteggiamento positivo. Nella gara con il Torviscosa in particolare – ha sottolineato Mimmo – la squadra si è mossa bene e ha saputo creare buone occasioni anche se dobbiamo ancora migliorare sul piano della velocità. In campo comunque – non ha nascosto la sua soddisfazione – ho visto lotta, coraggio e qualità!”.

Tutto vero, in difesa però non sempre i ramarri hanno fatto valere sabato la differenza di categoria con i padroni di casa, ma bisogna ammettere che nell’occasione mancavano giocatori importanti come Ajeti per problemi muscolari e Pirrello per un’indisposizione.

PALOMBI E TABANELLI – Di Carlo ha speso in particolare buone parole per Palombi e Tabanelli.

“Pur essendo un po’ indietro atleticamente Palombi – ha detto infatti – ha segnato un grande goal. Sono contento per lui. Ora deve trovare più continuità. Taba – così chiama Tabanelli dimostrando di aver raggiunto un ottimo rapporto – è un giocatore che in serie C potrà sicuramente fare la differenza. E’ arrivato qui dimostrando grande umiltà e i ragazzi lo hanno accettato come se fosse sempre stato parte del gruppo”.

I ramarri si ritroveranno oggi al De Marchi per la seduta pomeridiana che inizierà alle 18. Domani sosterranno due sedute con inizio alle 9.15 e alle 18. Giovedì saranno in campo a partire dalle 18 e per venerdì è prevista nuovamente una doppia seduta con inizio alle 9.15 al mattino e alle 18 al pomeriggio. Sabato dopo il riscaldamento mattutino andranno a Veronello dove giocheranno un’amichevole a porte chiuse per il pubblico contro la Virtus Verona, formazione che, militando nel girone A, sarà avversaria di Bassoli e compagni anche nel campionato.

“Si tratta – ha sottolineato Mimmo – di un’ottima formazione. Sarà quindi un test importante. Lo prepareremo – ha concluso Di Carlo - con una settimana tipo di allenamenti come quelli che faremo durante il campionato e cercheremo in particolare di lavorare su qualità e continuità”.

Non sono ancora terminate le operazioni di mercato di Matteo Lovisa e Denis Fiorin. Il responsabile dell’area tecnica e il neo direttore sportivo si stanno concentrando in particolare sulle uscite da definire ovviamente prima del primo giorno di settembre, data in cui si chiuderà la finestra estiva del calciomercato. Sul piede di partenza, oltre a Mensah, sarebbero anche Sylla, Cescon, Onisa, Kupisz e Misuraca. Per quest’ultimo si prospetta un ritorno in Sicilia dove ha cominciato vestendo la casacca del Palermo. Su di lui infatti si sarebbe fatto avanti con determinazione il Catania. Dovrebbe essere definita nei prossimi giorni anche la posizione di Andrea Tabanelli che, svincolatosi dal Frosinone, si sta allenando da tempo in neroverde e, come detto, ha convinto della sua utilità Mimmo Di Carlo. A Trieste infine continuano a sostenere che Miguel Angel Martinez, approderà in riva al Noncello. L’ex Catania potrebbe condividere con Marco Festa la responsabilità di difendere la porta neroverde.

Anche al De Marchi come in tutte le altre sedi delle società che militeranno nel campionato di serie C 2022-23 c’è attesa per conoscere quale sarà effettivamente la data d’inizio del torneo che dal 28 agosto verrà spostata in settembre per i ricorsi al Consiglio di Stato di Benevento e Campobasso la cui richiesta d’iscrizione è stata rifiutata da FIGC, CONI e TAR.