Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / potenza / Primo Piano
Il Francavilla sul Sinni perde la testa... i lucani a Cerignola alzano bandiera bianca contro la nuova capolista del girone
domenica 5 dicembre 2021, 20:42Primo Piano
di Redazione 1 TuttoPotenza
per Tuttopotenza.com
fonte lanotiziaweb.it

Il Francavilla sul Sinni perde la testa... i lucani a Cerignola alzano bandiera bianca contro la nuova...

L’inseguimento è coronato nel migliore dei modi: l’Audace Cerignola supera 2-0 il Francavilla ed irrompe al comando del girone H di serie D grazie ad una doppietta di Giancarlo Malcore. Nello scontro diretto arriva la quinta vittoria consecutiva degli ofantini, il nono risultato utile in campionato al termine di una gara dalla grande atmosfera e di un “Monterisi” pieno come nei giorni migliori. E’ proprio l’attaccante ex Carpi l’unica novità proposta nel 4-3-3 da Pazienza, segno che il tecnico abbia trovato la giusta quadra tattica. Ragno dispone i suoi con l’abituale 3-5-2, Nolè va in panchina e in avanti ad affiancare Croce c’è De Marco. I ritmi sono sostenuti fin dall’inizio: al 3′ Allegrini lancia per Mincica che anticipa di punta il portiere in uscita, solo che l’azione poi sfuma. Dieci minuti sul cronometro e arriva il primo episodio clou: Prisco viene espulso per aver toccato la sfera con le mani fuori dall’area di rigore con Malcore in agguato; Francavilla in dieci e De Marco lascia il posto al secondo portiere Daniele. Il numero dodici è subito sollecitato dalla punizione di Loiodice, a seguire Vitiello spara alto. Un Loiodice ispiratissimo al 23′ è spinto irregolarmente in area alle spalle da Francesco Russo: secondo il direttore di gara è penalty. Dal dischetto Malcore spiazza Daniele e porta in vantaggio l’Audace. Lo stesso Malcore calcia dalla lunga distanza, Daniele si allunga e para in due tempi intorno alla mezzora, Loiodice serve Dorval con l’uscita del portiere, subentra Tascone il cui colpo di testa è messo in angolo con qualche patema dagli ospiti. In chiusura di frazione, schema su palla inattiva: da Loiodice per Malcore che centra, Allegrini a botta sicura viene murato da Cristallo.

E’ favorevole ai sinnici l’avvio del secondo tempo, malgrado l’inferiorità numerica: Croce favorisce l’inserimento di Langone, tiro potente ma centrale, Tricarico c’è. L’estremo difensore classe 2002 si ripete al 56′, quando sventa in corner l’inzuccata di Cristallo su punizione battuta da Antonacci. All’ora di gioco combinazione Vitiello-Mincica, il sinistro sul palo lungo del siciliano è preda di Daniele: al 62′ nuova svolta del match, Ferrante colleziona il secondo giallo in nove giri di lancette e va sotto la doccia, lasciando in nove i rossoblu. Il Cerignola capisce che non può rischiare e aumenta i giri per giungere al raddoppio: Longo alza troppo la mira dal limite, raccogliendo un pallone sporco, di lì a poco sale in cattedra Malcore. Su spiovente del neoentrato Maltese, difende palla e da posizione decentrata inventa un diagonale che coglie in controtempo Daniele e si insacca all’angolino (71′): 2-0 e settimo centro stagionale per il capocannoniere della passata stagione. Partita in cassaforte, anche se i gialloblu sfiorano la terza marcatura nel finale: Luca Russo fa tremare la traversa da pochi metri, mentre Loiodice cerca il gol di fino con palla larga.

Al triplice fischio esplode l’entusiasmo sfrenato dell’impianto di via Napoli: per la prima volta dal ritorno in serie D, il Cerignola guarda tutti dall’alto e lo fa con pieno merito, accumulando sempre più convinzione e consapevolezza dei propri mezzi. Un primato da confermare già mercoledì nel turno infrasettimanale, con un altro confronto di alto profilo, la trasferta a Bitonto: l’Audace ora è in vetta e non vuole cedere così facilmente lo scettro.

AUDACE CERIGNOLA-FRANCAVILLA 2-0

Audace Cerignola (4-3-3): Tricarico, Vitiello, Allegrini, Manzo, Dorval, Tascone (61′ Achik), Agnelli (73′ Giacomarro), Longo (85′ Russo L.), MIncica (61′ Maltese), Malcore (77′ Palazzo), Loiodice. A disposizione: Brescia, Silletti, Botta, Basile. Allenatore: Michele Pazienza.

Francavilla (3-5-2): Prisco, Russo F., Di Ronza (72′ Dopud), Ferrante, Cristallo (74′ Vaughn), Langone, Ganci (77′ Cabella), Melillo (66′ Polichetti), Antonacci, Croce, De Marco (11′ Daniele). A disposizione: Nicolao, Petruccetti, Gentile, Nolè. Allenatore: Nicola Ragno.

Reti: 24′ (rig.) e 71′ Malcore.

Ammoniti: Mincica (AC); Ferrante (F). Espulsi: Prisco (F) al 10′ per aver toccato il pallone fuori area con le mani, Ferrante (F) al 62′ per doppia ammonizione.

Angoli: 5-1. Fuorigioco: 4-0. Recuperi: 1′ pt, 3′ st.

Arbitro: Agostoni (Milano). Assistenti: Fanara (Cosenza)-Signorelli (Paola).

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000