Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCesenaFrosinoneLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / potenza / Primo Piano
ILICIC, CI RISIAMO?  IL CALCIATORE SLOVENO DELL'ATALANTA È SPARITO ANCORATUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
venerdì 21 gennaio 2022, 20:34Primo Piano
di Redazione 1 TuttoPotenza
per Tuttopotenza.com
fonte liberoquotidiano.it

ILICIC, CI RISIAMO? IL CALCIATORE SLOVENO DELL'ATALANTA È SPARITO ANCORA

Dopo la pausa per Covid nel 2020, Ilicic non tornò subito in campo durante la ripresa estiva. La colpa non fu del Covid, ma di un male infido e invisibile, chiamato depressione.

Oggi, a quasi due anni di distanza, lo stesso male — che ne aveva provocato il distacco dal calcio dopo il 2-2 in casa della Juventus l’11 luglio 2020, e che lo tenne fuori fino al 17 ottobre successivo per la trasferta di Napoli — si starebbe facendo risentire nel calciatore sloveno.

Pur senza definire clinicamente il problema, il Corriere della Sera di Bergamo, sul suo sito web, suggerisce che la causa dell’assenza del giocatore dai convocati (peraltro mai comunicati) con l’Inter sarebbe appunto una ricaduta.

Allora, due estati fa, il calciatore saltò il quarto di Champions League a Lisbona contro il Psg, il 12 agosto, perso nel finale 2-1 dalla squadra di Gasperini, dopo una grande partita.

Proprio per questo, scrive ancora il Corriere della Sera di Bergamo, non si conoscono i tempi di recupero del numero 72 orobico, tempi che sono da stabilire. Nel 2020, all’arrivo del male, Ilicic rientrò in patria con moglie e figlie, per poi tornare a Zingonia, il campo di allenamento dell’Atalanta, in ritardo ma col consenso della società.

Il 7 settembre di due anni fa, lo sloveno venne incoraggiato dai suoi tifosi nerazzurri con cori e striscioni: “Josip mola mìa”. Adesso potrebbe essere lui il sacrificato in attaccato al posto di Aleksey Miranchuk, sempre secondo il Corriere della Sera di Bergamo, con il calciatore che dunque non finirà più al Genoa nonostante l’accordo di massima?

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000