Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / potenza / Primo Piano
Il Milan vince a Sassuolo e mette in bacheca il 19° ScudettoTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 22 maggio 2022, 20:14Primo Piano
di Redazione 3 TuttoPotenza
per Tuttopotenza.com
fonte AC Milan

Il Milan vince a Sassuolo e mette in bacheca il 19° Scudetto

I rossoneri vincono la Serie A 2021/22 e conquistano lo Scudetto numero 19

Il Milan ha conquistato il 19° scudetto e la società sul proprio sito ufficiale ha voluto dare il via alla festa, che è scoppiata a Milano e in altre città italiane, con un comunicato che esalta l'impresa di Pioli & C. e racchiude un po' il periodo di undici anni durante il quale i rossoneri non hanno potuto gioire per la conquista del Tricolore... 

• • • •

"Siamo noi, siamo noi, i Campioni dell'Italia siamo noi"! Sono le 19.56 di domenica 22 maggio 2022: ricordatevi questa data, segnatevi quest'ora, imprimetele nella vostra memoria. Dopo undici anni, 4.033 giorni, il Milan torna a vincere lo Scudetto. Abbiamo superato tante difficoltà per arrivare a questo traguardo storico e straordinario, la ciliegina su un campionato unico, il premio a un progetto coraggioso e ambizioso. Primo posto in classifica, 86 punti, 26 successi e 69 gol segnati sono solo alcuni dei numeri che hanno permesso ai rossoneri di conquistare il 19° tricolore.

Dallo 0-0 a Roma del 7 maggio 2011 allo 0-3 di Reggio Emilia contro il Sassuolo, con un denominatore comune: Zlatan Ibrahimović. Dal suo ritorno nel dicembre 2019 ha saputo dare una scossa all'ambiente, trascinando la squadra con leadership, carisma, forza e reti. Il volto esperto di un gruppo giovane, animato e guidato in modo impeccabile da Stefano Pioli. Il Mister ha ricoperto un ruolo fondamentale nella cavalcata rossonera, dando alla squadra unione, spregiudicatezza, idee, gioco e prestazioni. In questa stagione coronata con il titolo così come nella scorsa, quando il Diavolo ha riconquistato la Champions League a distanza di sette anni. Due conquiste enormi, nati dal grande cammino post-lockdown.

Proprietà, dirigenza, allenatore e giocatori: tante componenti che hanno contribuito a costruire una macchina perfetta che ha realizzato un capolavoro. Tornato competitivo, il Milan è tornato anche vincente, rialzando un trofeo dopo la Supercoppa Italiana 2016. Il Derby di ritorno e la notte del Maradona, le serate dell'Olimpico e del Bentegodi sono tra le immagini e soprattutto tra i motivi di una Serie A nella quale i rossoneri sono stati sempre al vertice e spesso al comando, specialmente nel periodo più importante.

Milanisti, lo Scudetto è nostro. A tutti voi tifosi diciamo grazie per la presenza, il sostegno, la passione. Nel bene e nel male, ci siete sempre stati. E come ha sempre detto il nostro Mister, le cose belle succedono a chi ci crede, e le soddisfazione arrivano per chi sa aspettare. Quest'anno siete stati meravigliosi e indispensabili, facendo la differenza a San Siro e rendendo casa ogni stadio avversario. Guardatevi oggi, pensate a dov'eravate undici anni fa, abbracciatevi. La passione per il Milan ha scandito il tempo e ora, finalmente, ci permette di cantare di nuovo insieme: "Siamo noi, siamo noi, i Campioni dell'Italia siamo noi"!