Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / potenza / Primo Piano
Turris e Messina con il cuore in gola, ma qualche speranza c'èTUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
giovedì 1 giugno 2023, 22:55Primo Piano
di Redazione TuttoPotenza
per Tuttopotenza.com
fonte messinanelpallone/tuttoturris

Turris e Messina con il cuore in gola, ma qualche speranza c'è

LE DUE COMPAGINI SPERANO DI RISOLVERE I PROPRI PROBLEMI SOCIETARI PRIMA DELLA SCADENZA DEL 16 GIUGNO

Due città del girone C della serie C stanno vivendo momenti di apprensione con le rispettive squadre che rischiano di non iscriversi al campionato. A Torre del Greco qualche barlume di speranza con l'interessamento, come riporta Tuttoturris, dell'imprenditore campano Alessandro Russo, con passato di pallanuotista, pronto a collaborare con il patron Colantonio per salvare il calcio corallino e dovrebbe lasciare la sua attuale squadra, il Fano che milita in serie D, per affrontare la nuova avventura.

Più complesso il discorso che riguarda l'ACR Messina con i biancoscudati che guardano con interesse e speranza a Fabrizio Mannino che avrebbe inviato una dimostrazione di interesse al Comune peloritano e starebbe trattando con l'attuale patron Pietro Sciotto. La situazione in riva allo stretto non è semplice ma al terzo tentativo la trattativa potrebbe decollare anche se la situazione debitoria della società ammonterebbe a circa 1.140.000,00 euro, come riporta Messina nel Pallone. Una trattativa che mira a mettere inserire in maniera corretta le tessere dell'intricato puzzle. 

Nel frattempo si registra anche l'interessamento dell'imprenditore romano Manuel Ilari, operante nel settore della costruzione e gestione di sale cinematografiche, che ha partecipato lo scorso anno all'asta per l'acquisto del Catania e operazioni di intreccio che portano come filo conduttore al patron della Lazio Claudio Lotito anche se non ci sono manifestazioni palesi di trattative in corso.

Intanto, la scadenza del 16 giugno si avvicina e a questa data guardano con interesse le seconde squadre di alcune società di Serie A (Atalanta in primis), le retrocesse con la Gelbison in prima linea e le vincitrici dei play off di Serie D con il Nardò dell'ex rossoblu Nicola Ragno che spera di veder realizzato il sogno nel cassetto...