Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / potenza / Serie C
ESCLUSIVA TMW - Ds Potenza: "Sul mercato lavoreremo per Lerda. Critiche? Fanno male"TUTTO mercato WEB
giovedì 30 novembre 2023, 16:04Serie C
di Luca Bargellini
esclusiva

Ds Potenza: "Sul mercato lavoreremo per Lerda. Critiche? Fanno male"

I 18 punti in classifica rappresentano al meglio le difficoltà del Potenza in questa prima parte di stagione. Per questo motivo, con quattro gare prima della fine del girone d'andata e del via del calciomercato invernale, la redazione di TuttoMercatoWeb.com ha intervistato Fortunato Varrà, direttore sportivo del club lucano.

Direttore, le critiche nei confronti della squadra e dell'operato della dirigenza non sono mancate in questi mesi. Come le valuta?
"Credo che spesso siano state critiche giuste. Soprattutto per la classifica che abbiamo attualmente. A mio avviso avremmo potuto avere 4/5 punti in più e questo avrebbe cambiato di molto la percezione delle cose. Chiaramente l'avvio non è stato positivo e l'andamento attuale ci rende soggetti a critiche".

Spesso gli attacchi non sono mancati neanche a livello personale nel suo caso...
"Faccio il direttore sportivo e conosco qual è il mio lavoro e le mie responsabilità. Me le prendo senza problemi, in modo tranquillo. Fanno male, ma è anche compito mio metabolizzarle nel modo giusto".


Nelle scorse settimane avete deciso anche di cambiare la guida tecnica della squadra, passando da Alberto Colombo a Franco Lerda. Cosa vi ha portato a tale decisione?
"Colombo è un bravissimo allenatore e un'ottima persona. A nostro avviso, però, occorreva trovare il modo perché la squadra riuscisse a dare qualcosa di diverso, anche e soprattutto a livello di motivazioni. E come spesso accade il primo a pagare il prezzo di un momento complesso è l'allenatore. Così abbiamo scelto di puntare su Lerda".

Intanto nel weekend vi attende la sfida col Taranto. Che match si aspetta?
"Difficilissima, contro una squadra allenata da un tecnico come Capuano che conosce la categoria come pochi altri. Dovremo affrontarli con orgoglio e convinzione nei propri mezzi. Anche perché il Girone C quest'anno è livellatissimo: non è un caso che fra la zona playoff e quella playout ci siano pochissimi punto di distanza".

Ultima domanda dedicata al mercato invernale in arrivo. Manca ancora un mese al via, ma qualche riflessione probabilmente c'è stata...
"Detto che sono e rimango focalizzato sul presente è chiaro che fra le mie mansioni ci sia anche quella di pensare alle prossime mosse. Come abbiamo detto rispetto all'estate il tecnico è cambiato e, quindi, le dinamiche all'interno della rosa si sono modificate e questo comporterà alcune riflessioni. Soprattutto su quei giocatori che hanno meno spazio".