Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / reggina / Serie B
Di Masi contro arbitro Lecce-Alessandria: "Forze esterne hanno deciso il risultato"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Paolo Baratto/Grigionline.com
domenica 19 settembre 2021 17:45Serie B
di Redazione Tuttoreggina
per Tuttoreggina.com

Di Masi contro arbitro Lecce-Alessandria: "Forze esterne hanno deciso il risultato"

Iniziano le lamentele arbitrali in serie B, dopo il patron del Pordenone è la volta di quello dell'Alessandria, Di Masi, che a Il Piccolo commenta le decisioni del fischietto Giacomelli a Lecce:

"Se questa è la B, a me non sta bene. Per niente. Ci è stato tolto almeno un punto, meritato, anche di più, se pensiamo a quando e come sono arrivati alcuni fischi. Sia chiaro, non ce l’ho con il Lecce, che ha fatto la sua partita. Ma con le forze esterne che hanno deciso questo risultato".

Aggiunge Di Masi: "C’è da parlare anche del terzo gol, ma prima c’è l’espulsione sacrosanta di Tuia, graziato da Giacomelli. Chiarello era lanciato a rete, è stato falciato: un intervento almeno da giallo, sarebbe stato il secondo. Sacrosanto e, invece, è stato graziato. In quel momento il punteggio era ancora 2-1 per noi. Espulsione di Gennaro? Aggiungo un particolare: l’assistente, che era vicinissimo, ha detto chiaramente all’arbitro che il nostro giocatore era scivolato e che non era intervento falloso. Glielo ha ripetuto. Ma l’arbitro ha deciso di testa sua, senza ascoltare il suo collaboratore".

Sottolinea il presidente dei piemontesi: "Ho telefonato a Mauro Balata, aveva visto anche lui. Sono stato chiaro: così non ci sto. L’Alessandria non è la cenerentola: la società è sana, mette denaro, investe, anche in maniera importante ha conquistato questa B con merito e non deve essere trattata così. Meritiamo lo stesso rispetto di tutte le altre, non sono più disposto ad accettare questi trattamenti”.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000