Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / salernitana / News
Salernitana: Mikael potrebbe tornare in Brasile, si riapre una trattativa per il centrocampo?TUTTOmercatoWEB.com
© foto di TuttoSalernitana.com
domenica 24 luglio 2022, 13:00News
di Lorenzo Portanova
per Tuttosalernitana.com

Salernitana: Mikael potrebbe tornare in Brasile, si riapre una trattativa per il centrocampo?

Molto dure le parole del presidente Iervolino sull'attaccante brasiliano Mikael, presentatosi al raduno in condizione precarie. Il patron granata ha parlato di mancanza di rispetto verso la società, i compagni e i tifosi ed è quindi rimasto ad allenarsi a Salerno, senza prendere parte al ritiro. Il calciatore brasiliano non rientra nei piani del club campano e si cerca una sistemazione per il futuro. Mikael è extracomunitario e i granata hanno già preso Diego Valencia, cileno. Per poter prendere un altro extracomunitario è necessaria la sua cessione all'estero o la rescissione di contratto. I granata hanno investito alcuni milioni di euro prima per il prestito e poi per il riscatto, scattato dopo aver raggiunto la salvezza. Difficile che il club campano possa rientrare dall'investimento fatto. Il calciatore non vorrebbe rientrare in patria ma al momento la cessione in prestito a qualche squadra brasiliana sembra l'unica via percorribile. A quel punto si riaprirebbe la trattativa per il turco Yazici, messa in stand-by proprio perchè extracomunitario e non acquistabile senza la cessione di Mikael. L'alternativa è rappresentata da Filip Djuricic ma c'è ancora distanza economica col calciatore serbo. I buoni rapporti tra il presidente Iervolino e il patron del Lille, squadra in cui milita Yazici, potrebbero favorire l'operazione, a patto che avvenga la cessione di Mikael e che nel frattempo il turco classe 1997 non abbia già trovato una nuova sistemazione.