Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / sampdoria / Serie B
Sampdoria, Kasami: "Sorpreso dall'intensità della B. Pirlo? Parla poco ma lascia il segno"TUTTO mercato WEB
mercoledì 6 dicembre 2023, 17:19Serie B
di Luca Bargellini

Sampdoria, Kasami: "Sorpreso dall'intensità della B. Pirlo? Parla poco ma lascia il segno"

Rientrato in Italia dopo 12 anni di lontanaza, Pajtim Kasami, centrocampista classe 1992, ha scelto la Sampdoria per la sua nuova avventura professionale. Ospite di 20min.ch il giocatore con un passato fra Sion, Olimpiacos, Basilea, Fulham, Nottingham Forest e Palermo ha rilasciato alcune dichiarazioni sulla sua nuova esperienza in blucerchiato: "Il ritorno in Italia sta andando molto bene. Ci ho messo un po' a ritrovare la condizione sia fisica che mentale, ma adesso sono tornato sui miei livelli.

Kasami, poi, parla dell'approdo in blucerchiato la scorsa estate: "Avevo molte altre offerte, ma per me non è stata una questione di soldi. Altrimenti avrei scelto l'Arabia Saudita. Sul piano economico avevo, infatti, due offerte davvero molto interessanti. Perché non ho detto sì? Perché ho 31 anni e il mio corpo è lo stesso di quando ne avevo 25. Ho ancora grandi ambizioni per la mia carriera in Europa a partire dal ritorno in A della Sampdoria".


Sull'essere alla dipendenze di Andrea Pirlo, invece, lo svizzero spiega: "È sempre stato il mio più grande idolo. Sa come arrivare ai propri giocatori e c'è un grande rispetto per lui. È una persona pacata, ma quando prende la parola lascia il segno".

Infine, la Nazionale: "L'ultima convocazione risale a due anni fa, ma mi piacerebbe condividere di nuovo lo spogliatoio con i miei compagni di Nazionale".