Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw / sampdoria / Serie A
LIVE TMW - Coronavirus, Calhanoglu e Theo Hernandez positivi. Oggi in Italia 12.415 nuovi casiTUTTOmercatoWEB.com
domenica 17 gennaio 2021 18:59Serie A
di Redazione TMW
live

Coronavirus, Calhanoglu e Theo Hernandez positivi. Oggi in Italia 12.415 nuovi casi

18.43 - Il bollettino di oggi in Italia - La Protezione Civile ha reso noti i dati relativi alle ultime 24 ore. Sono stati effettuati 211.778 tamponi e individuati 12.415 nuovi positivi al COVID-19. Gli attualmente positivi sono 553.374, 4.472 in meno rispetto a ieri. Nell'ultimo giorno sono morte 377 persone affette da Coronavirus per un totale di 82.177 decessi dall'inizio dell'epidemia.

Attualmente positivi: 553.374
Deceduti: 82.177 (+377)
Dimessi/Guariti: 1.745.726 (+16.510)
Ricoverati: 25.260 (-44) di cui in Terapia Intensiva: 2.503 (-17)
Tamponi: 29.206.692 (+211.778)
Totale casi: 2.381.277 (+12.415, +0,53%)


9.44 - Napoli, negativi i tamponi effettuati nella notte - Dopo la positività di Fabian Ruiz, constatata nel giorno di ieri e il rischio slittamento del fischio d'inizio contro la Fiorentina, è arrivato il responso di tutti gli altri tamponi in casa Napoli. Ecco il comunicato del club azzurro: "Tutti negativi al Covid-19 i tamponi effettuati a mezzanotte ai componenti del gruppo squadra".

9.35 - Milan, Calhanoglu e Theo Hernandez positivi - AC Milan comunica che Hakan Çalhanoğlu e Theo Hernández sono risultati positivi a un tampone molecolare effettuato ieri a tutto il gruppo squadra, che invece è risultato negativo. Informate le autorità sanitarie competenti, i due calciatori, asintomatici, sono stati posti da subito in quarantena a domicilio. Tutti gli altri giocatori e lo staff continueranno a seguire un monitoraggio stretto secondo le indicazioni dei protocolli vigenti.

DOMENICA 17 GENNAIO

19.50 - "Tutti negativi al Covid-19 i tamponi effettuati questa mattina ai componenti del gruppo squadra ad accezione di Fabian Ruiz. Il calciatore spagnolo è risultato positivo e osserverà il periodo di isolamento presso il proprio domicilio", questo il tweet della SSCNapoli che ha comunicato dunque la positività di Fabian che si aggiunge a Victor Osimhen e salterà a questo punto almeno le gare contro Fiorentina, Juventus e Hellas Verona.

18.45 - Due nuovi positivi nella Juventus U23 - A seguito dei controlli previsti dal protocollo in vigore è emersa la positività al Covid-19 di due membri dello staff del Gruppo Squadra U23. I due tesserati sono già stati posti in isolamento. La Società è in contatto con le Autorità Sanitarie per la definizione di un’efficace attuazione dei protocolli previsti per consentire le attività di allenamento e di gara del Gruppo Squadra.

17.35 - La Protezione Civile ha reso noti i dati relativi alle ultime 24 ore. Sono stati effettuati 260.704 tamponi e individuati 16.310 nuovi positivi al COVID-19. Gli attualmente positivi sono 557.717, 351 in meno rispetto a ieri. Nell'ultimo giorno sono morte 475 persone affette da Coronavirus per un totale di 81.800 decessi dall'inizio dell'epidemia.

Attualmente positivi: 557.717
Deceduti: 81.800 (+475)
Dimessi/Guariti: 1.729.216 (+16.186)
Ricoverati: 25.304 (-59) di cui in Terapia Intensiva: 2.520 (-2)
Tamponi: 28.994.914 (+260.704)
Totale casi: 2.368.733 (+16.310, +0,69%)


SABATO 16 GENNAIO

19.59 - Milan, tamponi negativi per tutti: restano positivi Rebic e Krunic - Tamponi molecolari tutti negativi in casa Milan, in vista della trasferta di Cagliari di lunedì. Restano positivi soltanto Ante Rebic e Rade Krunic, che non saranno a disposizione, mentre tutto il resto del gruppo squadra potrà partire per la Sardegna.

18.10 - Il bollettino della Protezione Civile - La Protezione Civile ha reso noti i dati relativi alle ultime 24 ore. Sono stati effettuati 273.506 tamponi e individuati 17.246 nuovi positivi al Coronavirus. Gli attualmente positivi sono 558.068, 3.312 in meno rispetto a ieri. Nell'ultimo giorno sono morte 477 persone affette da COVID-19 per un totale di 81.325 decessi dall'inizio dell'epidemia.

Attualmente positivi: 558.068
Deceduti: 81.325 (+477)
Dimessi/Guariti: 1.713.030 (+18.979)
Ricoverati: 25.363 (-304) di cui in Terapia Intensiva: 2.522 (-35)
Tamponi: 28.734.210 (+273.506)
Totale casi: 2.352.423 (+16.146)

15.45 - La nuova divisione a colori delle regioni italiane - Il ministro alla Salute Roberto Speranza farà la nuova ordinanza per far partire nelle varie Regioni le misure legate ai colori da domenica. Di seguito la divisione delle varie regioni italiane:
Rosse: Lombardia, Provincia di Bolzano, Sicilia.
Arancioni: Abruzzo, Calabria, Emilia-Romagna, Lazio, Liguria, Marche, Piemonte, Puglia, Umbria, Val d'Aosta, Veneto.
Gialle: Basilicata, Campania, Molise 0,46, Provincia di Trento, Sardegna, Toscana.

13.34 - Conte ha firmato il nuovo DPCM - Sarà in vigore dal 16 gennaio al 5 marzo: da lunedì 18 gli istituti superiori tornano in presenza al 50%. Per bar e attività che vendono bevande e alcolici scatta il divieto di asporto alle 18. Musei aperti nelle zone gialle. Impianti sciistici chiusi fino al 15 febbraio. Anche nelle aree rosse sì alla visite di due persone nell'ambito del territorio comunale.

13.03 - Due positività nel Venezia - Il Venezia calcio, in una nota, comunica che due tesserati della squadra sono risultati positivi al test per l'identificazione del Covid-19 effettuati nella giornata di ieri. Tutti gli altri tamponi sono risultati negativi. I due tesserati sono stati posti in isolamento rispetto al gruppo, che oggi effettuerà un ciclo di test per poi eseguire un ulteriore ciclo di tamponi nella mattinata di domani nel rispetto del protocollo.

12.11 - Lombardia zona rossa a breve - La Lombardia dovrebbe entrare in zona rossa, come sela il presidente della Regione Attilio Fontana a margine di un evento a Concorezzo. "Ho appena parlato con il ministro Speranza, è una punizione che la Lombardia non si merita. Mi ha detto che farà fare ancora dei controlli".

10.44 - Ibrahimovic: "Covid, ogni giorno qualcosa di nuovo e il tempo passava lento..." - "Quando mi hanno detto che ero positivo, volevo capire che cos'è questo Covid. Chiuso in casa, aspettavo i sintomi: mal di testa e schiena, gusto perso dopo 4-5 giorni, ogni giorno qualcosa di nuovo. La febbre non l'ho mai avuta: era un fatto più mentale, il tempo passava lento. A casa non mi potevo allenare come prima, mi affaticavo subito". Questo il racconto di Ibrahimovic sulla sua positività, durata circa 20 giorni.

8.52 - Oltre 93 milioni di contagi nel mondo - Ha superato quota 93 milioni il numero dei casi di contagio da Covid-19 registrati ufficialmente nel mondo dall'inizio della pandemia, di cui 51,3 milioni guariti. Lo rende noto l'università americana Johns Hopkins, che riporta anche 1,99 milioni di decessi totali legati al nuovo coronavirus. Il Paese più colpito al mondo in termini assoluti dal Covid-19 restano gli Stati Uniti.

VENERDÌ 15 GENNAIO

21.36 - Corriere.it: la bozza del Dpcm stasera in Cdm Ultim'ora di Corriere.it sulla bozza del Dpcm che sarà stasera in Cdm. Sci vietato fino al 15 febbraio, palestre chiuse fino al 5 marzo, divieto di asporto dai bar dopo le 18. "Impianti da sci chiusi fino al 15 febbraio 2021, musei aperti in zona gialla, chiuse le palestre e le piscine: la bozza del Dpcm che sarà portata in consiglio dei ministri questa seraconferma la linea dura del governo. Confermato anche il divieto di asporto dai bar dopo le 18".

19.40 - Arcuri: "Dobbiamo aspettare che i vaccini e i vaccinati siamo tanti" - Il Commissario Straordinario per l'emergenza Covid-19 Domenico Arcuri ha fatto oggi il punto sulle attività per il contrasto del Covid-9: "Il virus è ancora tra noi, cresce il tasso di moltiplicazione del contagio, ma per fortuna da qualche giorno la pressione sulle terapie intensive diminuisce così come l'occupazione dei posti letto. La partita è ancora in corso e non è stata ancora vinta. Dobbiamo aspettare che i vaccini e i vaccinati siamo tanti. Abbiamo vaccinato oltre 910 mila persone e abbiamo somministrato il 64% delle dosi arrivate. La maggior parte delle Regioni, infatti, ha messo da parte il 30% delle dosi per il richiamo: sostanzialmente tutte le dosi sono somministrate in tempi brevi".

18.00 - Il bollettino della Protezione Civile - La Protezione Civile ha reso noti i dati relativi alle ultime 24 ore. Sono stati effettuati 160.585 tamponi e individuati 17.246 nuovi positivi al COVID-19. Gli attualmente positivi sono 561.380, 3.394 in meno rispetto a ieri. Nell'ultimo giorno sono morte 522 persone affette da Coronavirus per un totale di 80.848 decessi dall'inizio dell'epidemia.

Attualmente positivi: 561.380 (-3.394)
Deceduti: 80.848 (+522)
Dimessi/Guariti: 1.694.051 (+20.115)
Ricoverati: 25.667 (-437)
di cui in Terapia Intensiva: 2.557 (-22)
Tamponi: 28.460.704 (+160.585)
Totale casi: 2.336.279 (+17.246, +0,74%)

17.05 - Schiattarella positivo - Pasquale Schiattarella positivo al Covid-19. Questo il comunicato del Benevento: "Il Benevento Calcio Srl comunica che in data odierna l'atleta Pasquale Schiattarella è risultato positivo al Virus Sars Covid 19, dopo la negatività riscontrata nelle giornate del 9, 11, 12 e 13 gennaio scorso. La Società comunica, inoltre, attraverso il proprio Staff Medico, che l'atleta non ha avuto contatti con il resto del gruppo squadra dal 10 gennaio e che a scopo precauzionale era già stato posto in isolamento presso il proprio domicilio dal pomeriggio dell’11. Tutti gli altri elementi del gruppo squadra, attualmente negativi, sono in isolamento con metodica domicilio-lavoro".

16.01 - Focolaio Sporting, tre giocatori e diversi membri dello staff positivi: anche un ex Siena - Lo Sporting CP dovrà rinunciare per almeno 10 giorni al centrale Luís Neto (ex Siena), il terzino sinistro Nuno Mendes e l'attaccante sloveno Andraz Sporar. I tre giocatori sono risultati positivi al COVID-19 e sono attualmente in isolamento. Tutti asintomatici, salteranno la partita di domani in casa contro il Rio Ave. Secondo alcuni quotidiani portoghesi, oltre ai tre calciatori, ci sarebbero altri membri (almeno 6) del gruppo squadra positivi.

15.20 - Ferrari, Leclerc positivo - Il pilota della Ferrari Charles Leclerc è risultato positivo al Covid-19. Lo ha comunicato il monegasco, precisando di essersi sottoposto al test dopo essere entrato in contatto con una persona che aveva contratto il virus: "Sto bene, ho pochi sintomi e sono in isolamento nella mia casa di Monaco".

14.01 - Focolaio Aston Villa, rinviata la sfida con l'Everton. Il 23 si recupera il match col Newcastle - L'Aston Villa, attraverso un comunicato ufficiale, ha annunciato che la partita di Premier League in programma domenica contro l'Everton è stata rinviata. La sfida con il Newcastle United, spostata a causa del focolaio che ha colpito il gruppo squadra la scorsa settimana, si disputerà invece sabato 23 gennaio alle 20.

13.31 - Nuovo decreto, no spostamenti tra Regioni fino al 15 febbraio e area bianca: le principali novità - Niente spostamenti tra regioni almeno fino al 15 febbraio, ma arriva la zona bianca. Sono queste le principali novità introdotte dal Decreto Legge approvato dal Governo, che tra le altre cose proroga lo stato di emergenza al 30 aprile 2021. La regola base è che resta in piedi il sistema di divisione a colori, la cui ripartizione sarà valutata nella giornata di domani: rispetto al passato, i criteri saranno più semplici e automatici. A tal proposito, quasi certa la zona rossa per la Lombardia, ma rischiano anche Emilia Romagna e Sicilia. Nove regioni rischiano la zona arancione: si tratta di Lazio, Friuli Venezia-Giulia, Veneto, Liguria, Puglia, Umbria, Marche, Piemonte, nonché delle province autonome di Trento e Bolzano. Clicca qui per sapere cosa cambia in generale con le nuove regole.

12.50 - Ascoli, nota del club: calciatore positivo al Covid-19. E' già in isolamento fiduciario - L’Ascoli Calcio 1898 FC S.p.A. comunica che un proprio tesserato, prima di riaggregarsi al gruppo-squadra, è risultato positivo al Covid-19. Il calciatore è in isolamento fiduciario presso la propria abitazione come da protocollo medico-sanitario.

12.20 - Andy Murray positivo al coronavirus, Australian Open a rischio - Ha dato esito positivo l'ultimo test al Covid-19 a cui si è sottoposto Andy Murray: il tennista scozzese si trova già in isolamento, fortunatamente in buone condizioni di salute. L'ex n.1 del mondo, che ora deve rispettare il periodo di quarantena, ha rinviato dunque la partenza per Melbourne, dove dall'8 al 21 febbraio sono in programma gli Australian Open: la sua speranza è di riuscire a non mancare all'appuntamento con il primo Slam della stagione.

12.07 - L'Asl di Napoli: "Tesserati Empoli fermati? Abbiamo solo applicato il protocollo" - Questa mattina l’ing. Ciro Verdoliva, direttore generale della ASL Napoli 1 Centro, ha rilasciato alcune dichiarazioni alla redazione di Radio Punto Nuovo: “In merito alla messa in quarantena dei contatti stretti del caso positivo COVID-19 che ha riguardato nella giornata di ieri alcuni professionisti della Società Empoli FC evidenzio che il Dipartimento di Prevenzione dell’ASL Napoli 1Centro non ha fatto altro che applicare il protocollo sanitario previsto dalla circolare del Ministero della Salute n° 32850 del 12. 10. 2020; azione che condivido e sottoscrivo”.

11.33 - Nuove fasce delle Regioni in vigore dal 17 gennaio - Entreranno in vigore domenica 17 gennaio, a quanto si apprende, le ordinanze del ministro della Salute, Roberto Speranza, che assegneranno le fasce alle varie Regioni, con relative restrizioni. Sabato 16 gennaio entrerà in vigore il nuovo Dpcm che, secondo quanto si apprende, manterrà le principali misure dell'attuale provvedimento, prevedendo però criteri che abbasseranno le soglie per l'inserimento delle regioni in zona arancione o rossa. Per quanto riguarda la giornata di sabato 16, l'ipotesi prevalente è che resti valida l'attuale colorazione suddivisa nelle diverse fasce.

GIOVEDÌ 14 GENNAIO

20.50 - De Siervo: "Chiediamo la riapertura degli stadi - L'amministratore della Lega Serie A, Luigi De Siervo, ha parlato della possibile riapertura degli stadi: "Stiamo combattendo nelle sedi istituzionali affinché gli stadi vengano riaperti al pubblico. Abbiamo già presentato al Governo un lavoro di accurata analisi tecnica per chiedere la riapertura degli stadi al Governo al momento opportuno, con pudore e con rispetto. Ci sono tante modalità possibili per avere numeri maggiori di mille spettatori perché gli ampi spazi dello stadio consentono di rispettare il distanziamento, così come i vaccinati potrebbero ritornare allo stadio. Vorremmo diventare anche una sorta di simbolo per la rinascita e il ritorno alla normalità".

18.17 - Empoli senza cinque tesserati al Diego Armando Maradona - L'Empoli sta disputando la gara di Napoli senza cinque tesserati, bloccati dall'ASL partenopea nel primo pomeriggio. Questo il comunicato del club toscano: "Empoli FC tiene a precisare che i cinque, come l’intero il gruppo squadra è stato sottoposto, dopo il volo precedentemente citato, a quattro cicli di tamponi, l’ultimo dei quali questa mattina, che hanno dato tutti esito NEGATIVO. Come da indicazione ministeriali, i tre calciatori, il tecnico e il membro dello staff dovranno rimanere in quarantena fino a domani, giovedì 14 gennaio, quando scadranno i dieci giorni dal contatto e faranno regolarmente rientro ad Empoli".

17.40 - Raggiunta quota 80mila morti in Italia - La Protezione Civile ha reso noti i dati relativi alle ultime 24 ore. Sono stati effettuati 175.429 tamponi e individuati 15.774 nuovi positivi al COVID-19. Gli attualmente positivi sono 564.774, 5.266 in meno rispetto a ieri. Nell'ultimo giorno sono morte 507 persone affette da Coronavirus per un totale di 80.326 decessi dall'inizio dell'epidemia.

Attualmente positivi: 564.774 (-5.266)
Deceduti: 80.326 (+507)
Dimessi/Guariti: 1.673.936 (+20.532)
Ricoverati: 26.104 (-244) di cui in Terapia Intensiva: 2.579 (-57)
Tamponi: 28.300.119 (+175.429)
Totale casi: 2.319.036 (+15.774, +0,68%)


16.01 - Aston Villa, causa Covid il campo di allenamento è chiuso. A rischio la partita con l'Everton - Dubbi sul regolare svolgimento di Aston Villa-Everton, valida per il 19° turno di Premier League e in programma sabato. I villans sono ancora fortemente danneggiati dal focolaio di Covid-19 e il centro di allenamento è chiuso a tempo indeterminato. Il rischio pertanto è di presentarsi alla partita contro i Toffees senza aver potuto allenarsi. La questione verrà affrontata già in giornata con il board della Premier League. L'Aston Villa fin qui è già indietro rispetto alla tabella di marcia con soli 15 incontri disputati su 18 e nell'ultima partita giocata, in FA Cup contro il Liverpool, si è presentata con una formazione ampiamente rimaneggiata.

15.25 - Paris Saint-Germain, il club mette in disoccupazione parziale 400 dipendenti - Secondo quanto riportato da France Bleu, il Paris Saint-Germain avrebbe messo dal 4 gennaio ben 400 dipendenti in disoccupazione parziale, a seguito dell'impatto avuto dal Covid-19 sulle finanze societarie. I settori toccati sono quelli di marketing, biglietteria, contabilità, vendite, avvOcati. Per quel che riguarda i giocatori vi è stato un incontro nella giornata di ieri presso il sindacato dei calciatori al fine di discutere i termini di una possibile riduzione salariale. Uno studio condotto da KPMG Football Benchmark ha stimato una perdita di 125 milioni nel corso della stagione 2019-20.

12.38 - Napoli, tutti negativi (Osimhen escluso) al Covid-19 i tamponi effettuati ieri mattina - "Tutti negativi al Covid-19 i tamponi effettuati ieri mattina ai componenti del gruppo squadra". Con questo messaggio, che ovviamente esclude Victor Osimhen, il Napoli dà il consueto aggiornamento sul contagio in squadra. Stasera gli azzurri saranno impegnati contro l'Empoli, in Coppa Italia.

10.40 - Ministro Speranza: "Inevitabile proroga 30 aprile stato emergenza" - Nel nuovo Dpcm, è intenzione del governo confermare il divieto di spostamento anche in zona gialla e vietare l'asporto dopo le 18 dai bar e stabilire l'ingresso in area arancione di tutte le regioni a rischio alto. Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, nell'informativa alla Camera sulle misure anti-Covid. “Quando tutti i parametri peggiorano contemporaneamente abbiamo l'obbligo di prendere nuove misure e il governo ritiene inevitabile prorogare al 30 aprile stato di emergenza”.

MERCOLEDÌ 13 GENNAIO

23.14 - Prof. Castellacci: "Vaccino ai calciatori non può essere obbligo, ma folle dire no" - Il professor Enrico Castellacci, medico dello sport, è intervenuto in diretta a Stadio Aperto, trasmissione di TMW Radio: "L'obbligatorietà mi trova sempre poco d'accordo, credo più nella ratio della scelta facoltativa. Pensate che c'è scelta per i sanitari, punto cardine, e la vedo strana che vengano obbligati i calciatori. Detto questo io sono a favore della vaccinazione, visto che è l'unico sistema per tamponare davvero questa pandemia. Non farlo sarebbe davvero un'eresia".

19.22 - Galliani a casa per precauzione - Adriano Galliani "presente" a distanza per la firma con Ricci - nuovo arrivo del Monza - è stato a contatto con una persona positiva e per precauzione (non quarantena) resterà a casa almeno fino a quando non farà due tamponi: negativo, sta comunque bene.

18.21 - Lo stato d'emergenza può essere prolungato fino a fine luglio - L'indicazione che il Comitato tecnico scientifico ha dato al governo in vista del nuovo DPCM è prorogare lo stato d'emergenza fino al 31 luglio. Secondo gli esperti, ci sono elementi che consigliano il prolungamento di altri sei mesi, in modo da poter gestire la situazione con strumenti emergenziali.

17.30 - I dati della Protezione Civile di oggi - La Protezione Civile ha reso noti i dati relativi alle ultime 24 ore. Sono stati effettuati 141.641 tamponi e individuati 14.242 nuovi positivi al COVID-19. Gli attualmente positivi sono 579.932, 9.892 in meno rispetto a ieri. Nell'ultimo giorno sono morte 616 persone affette da Coronavirus per un totale di 79.819 decessi dall'inizio dell'epidemia.

Attualmente positivi: 570.040 (-9.892)
Deceduti: 79.819 (+616)
Dimessi/Guariti: 1.653.404 (+19.565)
Ricoverati: 26.348 (+103) di cui in Terapia Intensiva: 2.636 (-6)
Tamponi: 28.124.690 (+141.641)
Totale casi: 2.303.263 (+14.242, +0,62%)


16.44 - Pirlo attende il tampone ad Alex Sandro e Cuadrado - Andrea Pirlo spera di recuperare sia Alex Sandro che Juan Cuadrado, o almeno uno dei due, per la gara contro l'Inter di domenica sera. I due giocatori, risultati positivi al Covid-19, si sottoporranno infatti al tampone di verifica prima della gara, visto che scadranno i 10 giorni necessari per svolgere un altro test, e se dovessero essere negativi potranno essere convocati.

16.01 - Cuadrado e Alex Sandro possono recuperare per l'Inter - Andrea Pirlo spera di recuperare sia Alex Sandro che Juan Cuadrado, o almeno uno dei due, per la gara contro l'Inter di domenica sera. I due giocatori, risultati positivi al Covid-19, si sottoporranno infatti al tampone di verifica prima della gara, visto che scadranno i 10 giorni necessari per svolgere un altro test, e se dovessero essere negativi potranno essere convocati.

15.17 - Quarantena terminata per Tiago Pinto - Quarantena terminata per il direttore generale della Roma Tiago Pinto che oggi era a Trigoria. Il dirigente sta lavorando sul mercato e sarà anche presente al derby di venerdì contro la Lazio all'Olimpico.

12.41 - Focolaio Lorient e positività Dagba: il Covid esplode in Ligue 1 - Nuova defezione per il Paris Saint-Germain e primi problemi per Mauricio Pochettino. Con un comunicato ufficiale, il club francese ha annunciato la positività del terzino Dagba: "Colin Dagba è risultato positivo al test PCR Sars-Cov2. Rispetterà quindi l'isolamento ed è soggetto al protocollo sanitario appropriato". È il secondo caso in pochi giorni, dopo quello di Kehrer. In Ligue1 vanno registrati anche sette nuovi casi nel Lorient, un vero e proprio focolaio.

11.05 - AstraZeneca chiede l'autorizzazione per il vaccino - L’Agenzia europea per i medicinali (Ema) ha comunicato che AstraZeneca e l’Università di Oxford hanno presentato una richiesta di l’autorizzazione per il loro vaccino contro il Covid e che una decisione potrebbe arrivare entro il 29 gennaio. "La nostra richiesta è una pietra miliare chiave che speriamo possa portare a milioni di persone in tutta Europa", si legge in una nota della stessa AstraZeneca.

MARTEDÌ 12 GENNAIO

21.52 - Italia, i numeri delle vaccinazioni - Sono, ad oggi, 654.362 le persone finora vaccinate contro il Covid in Italia, 403.954 donne e 250.408 uomini. Il dato, aggiornato alle 15:58, è contenuto nel report online del commissario straordinario per l'emergenza sanitaria.

20.44 - La FIGC destina un milione ai tesserati in difficoltà - La Federazione ha destinato 1,25 milioni al Fondo di solidarietà per calciatori, allenatori e preparatori atletici di calcio e al Fondo di solidarietà per calciatori e tecnici per il settore dilettantistico. Il Presidente Gravina: "Per salvare il calcio abbiamo innanzitutto bisogno di tutelare i più esposti a questa crisi, non c'è più tempo da perdere. Sin dall'inizio di questo periodo difficile, la FIGC ha sostenuto e continuerà a sostenere tutte le componenti con stanziamenti autonomi, perché nessuno va lasciato indietro"

20.06 - Osimhen ancora positivo, il comunicato del Napoli - "Il tampone naso-faringeo molecolare effettuato questa mattina al calciatore Victor Osimhen, ha dato come risultato esito positivo al Covid-19. Il giocatore ripeterà il test in settimana", lo si apprende dal sito ufficiale azzurro.

19.25 - La Premier League dà i numeri sul Covid-19 - Sul proprio sito ufficiale, la Premier League comunica che tra lunedì 4 e domenica 10 gennaio, su 2.593 tesserati testati, sono state riscontrate 36 positività (dopo un doppio giro di tamponi), senza però specificare i nomi dei calciatori contagiati dal virus.

17.40 - Protezione Civile, il bollettino: 12.532 nuovi contagiati (-3.953 positivi rispetto a ieri). 448 morti in 24h - La Protezione Civile ha reso noti i dati relativi alle ultime 24 ore. Sono stati effettuati 91.656 tamponi e individuati 12.532 nuovi positivi al COVID-19. Gli attualmente positivi sono 579.932, 3.953 in meno rispetto a ieri. Nell'ultimo giorno sono morte 448 persone affette da Coronavirus per un totale di 79.203 decessi dall'inizio dell'epidemia.

Attualmente positivi: 575.979 (-3.953)
Deceduti: 79.203 (+448)
Dimessi/Guariti: 1.633.839 (+16.035)
Ricoverati: 26.245 (+203) di cui in Terapia Intensiva: 2.642 (+27)
Tamponi: 27.983.049 (+91.656)
Totale casi: 2.289.021 (+12.532, +0,55%)

16.22 - Il Covid stravolge la Premier: rinviata Aston Villa-Tottenham, riprogrammati altri 3 incontri - Cambio di programma in Premier League: la partita fra Aston Villa e Tottenham, originariamente in calendario il 13 gennaio, è stata spostata su richiesta dei Villans che contano un numero significativo di positivi al Covid-19. Al suo posto, il 13 gennaio, il Tottenham giocherà contro il Fulham, partita che originariamente si sarebbe dovuta disputare lo scorso 30 dicembre. Questo porta di conseguenza allo spostamento di Fulham-Chelsea, dal 15 al 16 gennaio. Riprogrammata anche Aston Villa-Everton, che passa da sabato 16 gennaio a domenica 17 gennaio.

14.30 - Celtic: 13 giocatori in isolamento - 13 giocatori del Celtic, più il tecnico Neil Lennon e il suo assistente John Kennedy saranno in isolamento precauzionale a seguito della positività al Covid-19 riscontrata in Christopher Jullien. Nonostante ciò la partita contro l'Hibernian, in programma questa sera, verrà regolarmente disputata. Attorno ai campioni di Scozia vi sono state polemiche per un viaggio della squadra a Dubai per allenarsi. Da cui si evince anche che i giocatori non rispettavano il distanziamento sociale. Il club si difende in un comunicato precisando che il club si era trasferito negli Emirati Arabi prima delle decisioni prese dal primo ministro Boris Johnson del 4 gennaio.

13.10 - Osimhen spera di essere a disposizione per la Supercoppa - C'è una piccola speranza per il Napoli di vedere Victor Osimhen protagonista nella sfida di Supercoppa contro la Juventus in programma il 20 gennaio. Oggi l'attaccante sarà sottoposto ad un nuovo tampone che, se dovesse risultare negativo, darebbe la possibilità al nigeriano di tornare subito ad allenarsi. A quel punto ci sarebbero anche possibilità di vederlo in campo per la sfida contro i bianconeri.

10.39 - Nuovo dpcm: regole più severe in zona gialla - Il governo è al lavoro per il nuovo dpcm e la sensazione è che si vada verso una stretta anche in zona gialla. Basta con gli aperitivi, le feste improvvisate in strada, gli assembramenti di decine di persone col bicchiere in mano davanti ai locali. Dopo i casi di Milano, Roma, Lucca, Catania e altre città, il governo lavora a una regola severa per stoppare quel che resta della movida. Non solo i bar continueranno a chiudere alle 18, ma dopo le sei di sera sarà vietata la vendita da asporto. Stop allo spostamento tra regioni (anche gialle), coprifuoco dalle 22 alle 5 e raccomandazione di non ospitare più di due persone non conviventi. Oggi Roberto Speranza e il responsabile degli Affari regionali Francesco Boccia incontreranno i presidenti delle Regioni, che devono dare il via libera.

LUNEDÌ 11 GENNAIO
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000