Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / sampdoria / Serie A
Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 21 novembreTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Image Sport
lunedì 22 novembre 2021, 01:00Serie A
di Alessio Alaimo

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 21 novembre

FIORENTINA, OFFENSIVA PER BERARDI: PRONTI 30 MILIONI. INTER, MAROTTA: “FIDUCIA PER IL RINNOVO DI BROZOVIC”.- Un'altra gara importante per Domenico Berardi sempre più protagonista non solo col Sassuolo ma in assoluto per la nostra Serie A. Un esterno d'attacco che sta raccogliendo sempre più interesse: la Fiorentina, secondo quanto raccolto da Tuttomercatoweb.com, ha deciso di metterlo in cima alla lista degli obiettivi. Già per gennaio. La società viola mette sul tavolo del Sassuolo circa 30 milioni di euro. Uno sforzo importante della proprietà Commisso, ora la palla passa ai neroverdi. La Fiorentina fa sul serio per il leader del Sassuolo e fresco Campione d'Europa con l'Italia.
Giuseppe Marotta, amministratore delegato dell'Inter, prima della sfida col Napoli è intervenuto al microfono di Dazn. “Il rinnovo di Brozovic? Dobbiamo ancora entrare nel vivo della negoziazione. Ma io sono fiducioso, come tutti i dirigenti dell'Inter. Lui si è trovato molto bene qui, sono quasi sicuro del fatto che il ragazzo possa continuare la sua esperienza in questo glorioso club. Non è facile trovare altri club che possano dare a lui quello che l'Inter gli ha dato, considerato anche ciò che lui ha dato all'Inter. Spero che si possa trovare un'intesa per proseguire. Insigne? Entrare nel merito non è corretto adesso, Insigne è un nostro avversario stasera. Queste situazioni vanno colte quando esistono le condizioni per farlo. Si tratta di valutarle una per una”.

Il difensore rossonero Simon Kjaer, intervistato da Sky Sport dopo la sconfitta di Firenze, ha ribadito ancora una volta il suo amore per il Milan: "Tante volte ho provato a venire al Milan. Quando ero all'Atalanta è arrivata la possibilità. Ritiro? Ogni tanto ci penso, ma sto ancora giocando e mi diverto. Quando smetterò mi guarderò indietro", le dichiarazioni del centrale 32enne.

"Lo seguivo da anni, lo volevo già prendere prima: mi piacciono i ragazzi italiani con questa mente, come lui, Buongiorno, Pessina e Dimarco. Partono dal basso, poi crescono e capiscono il valore dei soldi e dell'allenamento. Hanno grande stabilità emotiva, così possono crescere. Pobega è un centrocampista totale: non ha dato da regista, non ha niente in cui emerge ma è bravo in tutto e fa prestazioni importanti. In poco tempo è arrivato in nazionale, è una bella cosa". Così mister Ivan Juric sul gran rendimento di Tommaso Pobega, centrocampista in prestito dal Milan al Torino, nella conferenza stampa tenuta ieri in vista del match contro l'Udinese.

MANCHESTER UNITED, SOLSKJAER: “ME NE VADO DALLA PORTA PRINCIPALE”. MANCHESTER CITY, STERLING VUOLE IL PRESTITO AL BARCELLONA - Dopo aver incassato l'esonero della proprietà, l'ormai ex allenatore del Manchester United Ole Gunnar Solskjaer ha avuto modo di congedarsi dai tifosi con un'intervista rilasciata ai canali ufficiali del club: "Tutti sanno cosa significa per me questo club e cosa volevo ottenere qui. Mi sarebbe piaciuto fare un ulteriore step per lottare per il campionato e vincere trofei. Non rilascerò interviste, me ne vado dalla porta principale, perché tutti sanno cosa ho dato per questo club. Purtroppo non sono riuscito a ottenere i risultati che ci servivano, ed è ora che mi faccia da parte". A dispetto di com'è andata a finire, dunque, il supporto del management non è mai venuto a mancare: "Sono sempre stato sostenuto - ha proseguito Solskjaer -. So di lasciare una squadra migliore: l'ambiente è fantastico, devi divertirti se vieni a lavorare qui. Non voglio fare previsioni azzardate, ma le due volte che ho lasciato il Molde, hanno vinto il campionato l'anno dopo: meglio per chi subentra".

Sembra segnato il futuro di Raheem Sterling. L'attaccante del Manchester City ha disputato soltanto tre gare in stagione e cerca più spazio per mettersi in luce. Secondo quanto riporta 90 Min, l'esterno inglese avrebbe chiesto al club di essere ceduto in prestito al Barcellona nella sessione invernale di calciomercato.

La sconfitta contro il Betis costa caro a Fran Escribá: l'ormai ex tecnico dell'Elche è stato infatti sollevato dal suo incarico. La comunicazione del club, che ha ringraziato l'allenatore per il lavoro svolto, augurandogli ogni fortuna per il futuro, è arrivata pochi minuti dopo il fischio finale del match di ieri sera.
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2022 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000