Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / sassuolo / News
Conferenza Dionisi: "Non è il Sassuolo degli ultimi anni. Berardi out: vi spiego il motivo"
lunedì 28 agosto 2023, 00:05News
di Redazione SN
per Sassuolonews.net

Conferenza Dionisi: "Non è il Sassuolo degli ultimi anni. Berardi out: vi spiego il motivo"

La conferenza stampa post-gara di Alessio Dionisi. Le parole del tecnico dopo Napoli-Sassuolo, 2ª giornata di Serie A 2023/2024

Al termine di Napoli-Sassuolo, sfida valida per la seconda giornata di Serie A, l'allenatore dei neroverdi Alessio Dionisi è intervenuto in conferenza stampa per commentare il match del Maradona. Ecco le sue parole: "Era difficile chiedere di più ai miei giocatori. Due rigori sono duri da digerire e giocare in 10 contro il Napoli diventa difficile per tutti, anche per noi. Dobbiamo crescere in personalità con alcuni giocatori. Non possiamo arrivare li davanti alla porta e non calciare. Abbiamo tanti giocatori fuori e col gioco dobbiamo arrivare al tiro. Chi doveva prendere l'iniziativa, l'ha fatto poco. Peccato non aver potuto giocare il secondo tempo come il primo".

SCELTI DA SASSUOLONEWS:

Napoli Sassuolo pagelle. Voti: follia Maxime Lopez, Pinamonti impalpabile

Dionisi: "Se le prestazioni sono queste ben venga qualche sconfitta. Chi non vuole star qui può farsi da parte"

Defrel infortunio: assenza last minute in Napoli-Sassuolo, il motivo

Su Berardi.
"Ha la stessa importanza di Osimhen per il Napoli, forse anche di più. Non siamo dipendenti da Berardi, ma fa differenza averlo e non averlo. Non è stato convocato per averlo al top dalla prossima gara". 

Espulsione di Maxime Lopez?
"Si commenta da solo, l'arbitro ha sentito qualcosa che nessuno ha sentito. Se l'ha fatto è perchè abbiamo sbagliato".

Giudizio sul Napoli?
"Oggi non avevo interesse a seguire il Napoli, pensavo alla mia squadra".

Due sconfitte in due gare.
"Non sono preoccupato dalle due sconfitte, ma non si è contenti della nostra classifica. Siamo partiti con difficoltà oggettive: con l'Atalanta abbiamo fatto debuttare 4 giocatori, oggi anche Pedersen. Dobbiamo raggiungere la salvezza quanto prima, abbiamo tanti esordienti. Abbiamo certezze e sue queste ci dovremmo basare. Solo con il gioco arriveranno i risultati. Non è il Sassuolo degli ultimi anni, erano state fatte altre scelte in continuità di rosa".

Bisogna coinvolgere Berardi nel progetto?
"Vale per tutti i giocatori, è difficile tenerli dentro un contesto di squadra. Vista la mediaticità non è semplice gestire giocatori più o meno giovani che hanno numeri pazzeschi come lui. Cerco di aiutarlo, accompagnarlo, sarà determinante con questa maglia".