Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / serie b / Venezia
Venezia, Sverko: "Con il Pisa sarà un'altra partita importante"TUTTO mercato WEB
© foto di www.imagephotoagency.it
mercoledì 21 febbraio 2024, 14:00Venezia
di Angelo Zarra
per Tuttob.com
fonte veneziafc.it

Venezia, Sverko: "Con il Pisa sarà un'altra partita importante"

Nella consueta conferenza stampa della vigilia, in casa Venezia ha parlato il difensore Marin Sverko. Queste alcune delle sue dichiarazioni, riprese dal sito ufficiale del club arancioneroverde: “Per me non c’è problema a giocare nella difesa a 3 o a 4, ho giocato spesso sia da terzino che da centrale sinistro. Come squadra abbiamo una maniera di impostare l’azione molto variabile e quindi utilizziamo un modulo specifico solo sulla carta. Contro il Modena, nonostante le due reti subite, abbiamo fatto un’ottima partita anche a livello difensivo. Forse avremmo dovuto essere un po’ più scaltri in determinate situazioni e fermare prima l’azione dopo una palla persa però con il Südtirol abbiamo difeso a tre e abbiamo vinto comunque 3-0, dunque non penso sia un problema di modulo il fatto di aver concesso due reti. Sicuramente eravamo un po’ delusi e arrabbiati a fine partita perché la sensazione era quella di aver perso due punti, date le poche occasioni create dai nostri avversari. Un pareggio è comunque meglio di una sconfitta ma avremmo voluto portare a casa la vittoria.



Questo weekend avremo un’altra partita fondamentale per prenderci i tre punti, dovremo essere bravi a sfruttare l’opportunità. Sicuramente, è importante restare attaccati alle prime posizioni della classifica perché la Serie B è piena di imprevisti. Quando sono arrivato qui a Venezia l’anno scorso eravamo ultimi e a fine stagione abbiamo raggiunto l’ottavo posto, è possibile che le nostre avversarie perdano dei punti e noi dovremo essere pronti a giocare bene, vincere le partite e superare le altre squadre. Riuscire ad indossare nuovamente la maglia della nazionale croata è un mio grande desiderio senz’altro, però il mio obiettivo principale è fare bene con il Venezia adesso.“