Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / serie b / Serie B
SPAL, Venturato: "Mercato imprevedibile, ma non ne parlo. Ad Ascoli gara troppo importante"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Claudia
venerdì 19 agosto 2022, 13:19Serie B
di Claudia Marrone

SPAL, Venturato: "Mercato imprevedibile, ma non ne parlo. Ad Ascoli gara troppo importante"

Dopo un esordio di annata non positivo, la SPAL si appresta alla prima trasferta stagionale, che vedrà gli estensi impegnati sul campo dell'Ascoli. Alla vigilia della gara ha parlato il tecnico dei ferraresi Roberto Venturato: "Le aspettative da parte di tutti erano sicuramente diverse, avremmo voluto iniziare il campionato con un piglio diverso e una capacità maggiore di ricercare il risultato, anche se abbiamo cercato di fare questo nell'arco della gara: peccato aver commesso ingenuità gravi mai commesse prima, che ci hanno portato a perdere la partita. Dobbiamo però capire che ogni gara ora è fondamentale, dobbiamo viverla con un'interpretazione diversa, standoci dal 1' al 95'. Però il lavoro settimanale è fatto da persone che hanno sempre voglia di fare e sono sempre a disposizione, su questo aspetto siamo sulla strada giusta, ora pensiamo all'Ascoli, una delle formazioni più attrezzate di questo campionato, come la Ternana: ha entusiasmo e una carica importante, per noi non sarà facile ma dobbiamo focalizzarci sull'interpretazione".

Andando quindi alla rosa, per la quale non si registrano indisponibili: "Mancosu? Ha fatto una scelta di vita, ma non ho ancora a disposizione Proia, per la gara di questa settimana non ci sarà. Varnier sta gradualmente ritrovando la condizione, è un giocatore che viene da delle stagioni costellate da problemi fisici, ma sta lavorando e arriverà il suo momento, perché è un giocatore molto importante, serve solo pazienza. La formazione? Sicuramente ci sono stati dei calciatori che hanno fatto qualcosa in più dal punto di vista fisico, sono contento di poter fare delle scelte, abbiamo diverse opportunità. Il portiere? È un ruolo particolare, in questo momento non ci sono gerarchie, valuterò in questo periodo di tempo e farò scelte legate a prestazioni e lavoro settimanale".
Una nota va poi al mercato, con Federico Viviani al centro di vari rumors: "Io parlo dei giocatori che ho, ognuno di loro avrà la possibilità di dimostrare il loro valore all'interno del gruppo, ma il mercato è ancora aperto per una decina di giorni, quel che potrà succedere non possiamo prevederlo. E non mi pare neppure corretto parlare di questo alla vigilia di una partita importante, che ci obbliga ad avere alta attenzione e giocare di squadra, con un gruppo che fa la differenza. Tutto il resto verrà poi dopo".

In conclusione: "Noi dobbiamo avere la nostra identità e la nostra capacità di interpretazione delle gara, questo dobbiamo ricercare di fare. Per gli avversari abbiamo sempre grande rispetto, l'Ascoli sta portando avanti un grande lavoro iniziato l'anno scorso, per di più in una piazza dove c'è grande passione: è questo un valore che anche noi dobbiamo saperci costruire. Dal punto di vista del gioco, comunque, non modificheremo niente, questo modo di stare in campo ci può dare più vantaggi che svantaggi".