Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / serie c / Girone B
Vis Pesaro-Rimini, non è una partita come le altre: le probabili formazioniTUTTO mercato WEB
Stadio Vis Pesaro
domenica 3 dicembre 2023, 12:50Girone B
di Stefano Scarpetti
per Tuttoc.com

Vis Pesaro-Rimini, non è una partita come le altre: le probabili formazioni

Partita che non ha bisogno di troppe presentazioni ed incipit quella in programma questa sera stadio "Tonino Benelli" ore 20.45 tra Vis Pesaro e Rimini. Squadre espressione di centri situati si in regioni diverse, ma molto vicine a livello geografico portando con se una inevitabile rivalità, accompagnato dal fatto che quello tra romagnoli e marchigiani è un grande classico, la storia è intrisa di scontri all'ombra del campanile. La parte emozionale della sfida avrà un ruolo predominante almeno in avvio, ma ci sono tre punti importanti in palio. I padroni di casa tonificati dalla bella vittoria di Lucca cerca un successo, non soltanto per ritrovare non solo la supremazia nel derby dopo 23 anni ma anche uscire dalla zona playout ed agganciare proprio gli avversari in graduatoria. Dal loro canto gli ospiti vengono da due vittorie significative, quelle maturate rispettivamente contro la Fermana domenica scorsa, e la qualificazione sorprendente ai quarti di finale Coppa Italia facendo fuori il Cesena in un altro derby molto sentito. I padroni di casa hanno nella fase offensiva il proprio "Tallone d'Achille", i 13 gol messi a segno finora ne sono una testimonianza mentre gli ospiti l'arrivo di Troise al posto di Raimondi ha dato equilibrio e solidità alla squadra, tornando a dare entusiasmo ad una piazza depressa dai risultati di inizio stagione. Si attende una cornice di pubblico delle grandi occasioni.

QUI VIS PESARO- Banchieri deve fare a meno dell'esperto Valdifiori, espulso nel finale dalla panchina sabato scorso a Lucca. Assenza che va ad aggiungersi a quella del lungodegente Neri, tornano dopo lo stop imposto dal giudice sportivo sia Rossetti che Di Paola. Il tecnico alla vigilia non ha chiarito se i biancorossi proseguiranno sulla strada del 4-3-2-1 visto in terra toscana, oppure torneranno a tre sistema di gioco attuato da inizio stagione. Tuttavia non sembrano esserci dubbi sulla presenza di Ceccacci, Tonucci e Zagnoni in difesa a protezione della porta di Polverino. Zoia potrebbe sistemarsi sulla linea dei difensori oppure alzarsi su quella dei centrocampisti, anche in mediana Rossetti e Di Paola sono certi con Iervolino che si è guadagnato la conferma dopo l'ottima prova di Lucca. Sulla trequarti De Vries e Pucciarelli a supporto di Sylla. Così il mister ha inquadrato l'importante gara di questa sera: "La vittoria di Lucca è stata molto importante, sappiamo dell'importanza di questo derby. E' una partita che comporta una diversa preparazione rispetto alle altre, gara molto sentita che teniamo tutti a vincere. Non è una partita come le altre, a livello emozionante più alta siamo contenti che ci saranno molti tifosi. Quando sono arrivato il 3 aprile non c'era molto gente,mi ha emozionato vedere molte persone a Lucca. Non voglio pensare agli assenti, Valdifiori è un calciatore importante per noi, chi lo sostituirà farà bene. Anche nell'ultima partita ci mancava il nostro capitano De Paola e il suo sostituto ha fatto bene"

QUI RIMINI- Sull'altra sponda Troise deve fare a meno di Capanni, Tofanari e Bouabre, possibile conferma del 4-3-1-2 visto contro la Fermana, potrebbe optare per un centrocampista in più, da capire se si tratta di pretattica o meno. Prendiamo per buona la prima ipotesi, con Colombi tra i pali, Pietrangeli e Gigli al centro della difesa, Lepri e Semeraro sulle corsie esterne. In mediana Megelaitis, supportato dalle mezzali Iacoponi e Langella. Sulla trequarti lo sgusciante Lamesta a supporto del tandem pesante composto da Cernigoi e Morra. Così il tecnico napoletano dei romagnoli ha inquadrato la gara alla vigilia: "Derby molto importante è bello, dobbiamo sfruttare la gara di martedì per rimanere sintonizzati su quella che è l'importanza per l'ambiente. Sarà una gara emotivamente complicata, ci sono punti in palio importanti. C'è da sfruttare l'entusiasmo senza farlo sfociare in eccessiva autostima. Abbiamo speso tanto con il Cesena, c'è da dosare le energie. La Vis Pesaro nei valori è una squadra competitiva, analizzando le gare che hanno giocato, ci sono contenuti di aggressività con un tecnico di esperienza. Per me è una sfida di salvezza, a mio avviso potrebbe essere una partita di categoria. Noi dobbiamo rimanere con i piedi per terra".

Di seguito le probabili formazioni del confronto che potrete seguire tramite il LIVEMATCH di Tuttoc.com:

Vis Pesaro (4-3-2-1): Polverino; Ceccacci, Tonucci, Zagnoni, Zoia; Rossetti, Di Paola, Iervolino; De Vries, Pucciarelli; Sylla. A disp. Marani, Fortin, Rossoni, Nina, Peixoto, Karlsonn, Marcandella, Loru, Mattioli, Mamona, Cusumano, Gulli, Da Pozzo. All. Banchieri.

Rimini (4-3-1-2): Colombi; Lepri, Pietrangeli, Gigli, Semeraro; Iacoponi, Megelaitis, Langella; Lamesta; Cernigoi, Morra. A disp. Passador, Colombo, Marchesi, Gorelli, Delcarro, Stanga, Accursi, Lombardi, Ubaldi, Acampa, Rosini, Leoncini, Selvini. All. Troise.

Arbitro: Filippo Colaninno di Nola. (Leotta/Caldarola). IV ufficiale: Alessio Amedei di Terni.