Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / serie c / Girone B
Ancona-Pontedera, percorsi paralleli: le probabili formazioniTUTTO mercato WEB
Stadio Del Conero
sabato 2 dicembre 2023, 11:30Girone B
di Stefano Scarpetti
per Tuttoc.com

Ancona-Pontedera, percorsi paralleli: le probabili formazioni

Diversi gli aspetti in comune per Ancona e Pontedera,. Di fronte questo pomeriggio stadio "Del Conero" ore 18.30, a partire dalla classifica che li vede condividere l'ottavo posto a 20 punti insieme al Gubbio. numeri in equilibrio perfetto per i marchigiani: 5 vittorie, 5 pareggi ed altrettante sconfitte. Stesso discorso per i gol, 19 all'attivo e al passivo. Sicuramente il ritorno di Colavitto oltre ad aver fornito miglioramenti sul piano del gioco e dell'atteggiamento ha visto una crescita esponenziale nel rendimento interno. in precedenza era di 1 vittoria, 1 pareggio e una battuta d'arresto poi le tre vittorie consecutive hanno fatto diventare l'impianto sul Passo Varano una sorta di "fortino", per effetto delle vittorie maturate contro Arezzo, Perugia e Recanatese dove i marchigiani sono riusciti a cambiare marcia nei secondi tempi, trovando gol nel primo quarto d'ora. I toscani, dopo la pesante battuta d'arresto di Pescara contro il Pineto per 4-1, hanno inanellato una serie positiva di sei risultati consecutivi vincendo 4 volte e pareggiando due subendo un solo gol, quello di Lucca. Serie interrotta dalla battuta d'arresto di una settimana contro la Virtus Entella per 1-0, gara decisa dal rigore di Zamparo. Tuttavia la vittoria proprio contro i liguri di due giorni in Coppa Italia, ha permesso di conferire nuovo slancio ad una squadra che gioca nella stessa maniera sia in casa che in trasferta. Basti pensare che nelle ultime quattro trasferte tra campionato e Coppa sono arrivate quattro vittorie consecutive. 

QUI ANCONA- Colavitto proseguirà sul progetto tattico intrapreso dal suo ritorno, anche stavolta non dovrebbe discostarsi dal consueto 4-3-3. Davanti a Peruccini, come al solito Cella e Pellizzari appaiono titolari inamovibili. Qualche dubbio sulle fasce, dove comunque Clemente e Martina appaiono in vantaggio su Barnabà e Agyemang. In mezzo al campo il dinamismo, la geometria offerta da Gatto e Paolucci insieme allo strapotere fisico di Saco. Nel tridente Energe appare in vantaggio su uno dei due ex Peli, a supporto di Spagnoli e l'altro ex Cioffi a caccia del suo primo gol con la maglia biancorossa. Il tecnico ha presentato così la sfida alla vigilia.

QUI PONTEDERA- Sull'altra sponda Massimiliano Canzi deve fare ancora a meno del lungodegente Cerretti e di Provenzano. Non ci dovrebbero essere novità rispetto al solito 3-4-2-1, in difesa sono in quattro a giocarsi i tre posti: ovvero gli esperti Espeche e Martinelli, ai talenuosi under Guidi e Calvani. Sulle fasce riprenderanno il loro posto Perretta ed Angori, in mediana Ignacchiti a dare geometrie con Catanese pronto con i consueti inserimenti in avanti a supportate Benedetti e Ianesi con Delpupo pronto a subentrare, dietro a Nicastro. 

Ancona (4-3-3): Perucchini; Clemente, Cella, Pellizzari, Martina; Saco, Gatto, Paolucci; Energe, Spagnoli, Cioffi. A disp. Vitali, Testagrossa, Nador, Peli, Marenco, Dutu, Useini,  Agyemang, Kristoffersen, Radicchio, Mattioli, Gavioli, Basso. All. Colavitto.

Pontedera (3-4-2-1): Stancampiano; Espeche, Martinelli, Guidi; Perretta, Ignacchiti, Catanese, Angori; Benedetti, Ianesi; Nicastro. A disp. Lewis, Vivoli, Gagliardi, Calvani, Pretato, Ambrosini, Fossati, Paudice, Delpupo, Selleri. All. Canzi.

Arbitro: Marco Peletti di Crema. (Russo/Cavalli). IV ufficiale: Matteo Dini di Città di Castello.