Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / serie c / Girone A
Vicenza, Rossi: "Stagione gettata alle ortiche ma possiamo guadagnarcela ai playoff"TUTTO mercato WEB
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
giovedì 22 febbraio 2024, 23:15Girone A
di Sebastian Donzella
per Tuttoc.com

Vicenza, Rossi: "Stagione gettata alle ortiche ma possiamo guadagnarcela ai playoff"

Fausto Rossi, centrocampista del Vicenza, si è raccontato al Giornale di Vicenza, come riportato da TrivenetoGoal.it: "Dopo aver passato un periodo difficile nel girone d’andata ora stiamo dimostrando di essere squadra e gruppo così da portarci con slancio ai playoff. A cosa è dovuta la svolta? È innegabile che abbiamo avuto qualche difficoltà e i primi responsabili siamo noi giocatori, le dinamiche che hanno portato al cambio di allenatore sono state una sconfitta per tutti, sia per noi che per la società che ha fatto un investimento, ma anche per la piazza perché si aspettava qualcosa di diverso. Con Vecchi è arrivata una linfa nuova e tranquillità grazie ai risultati, lui è arrivato in modo sereno cercando di dare fiducia a tutti, la rosa adesso è felice e contenta, è stata anche snellita e i risultati si vedono.

Che differenze ci sono tra Diana e Vecchi? Parecchie, sia sotto il profilo umano che lavorativo, hanno metodologie diverse, Vecchi è stato molto bravo ad adattarsi alle caratteristiche dei giocatori in rosa, lui ha sempre giocato con la difesa a quattro ma la squadra è stata costruita per giocare a 3. L’intelligenza di un allenatore sta anche ad adattarsi alle caratteristiche dei giocatori, quindi tanti complimenti a lui per quello che ha fatto fin’ora e per quello che farà, lui lo sto conoscendo ed è assolutamente una persona di livello e valore.

Perché il metodo Diana a Vicenza non è funzionato? Non so dare una risposta, ci sono tante dinamiche in un rapporto che deve scoccare, le prime 7/8 partite abbiamo dato la sensazione di diventare gruppo ma alle prime difficoltà siamo calati, probabilmente le dinamiche del passato hanno fatto sì che non andasse per il meglio, è un peccato perché abbiamo gettato alle ortiche una stagione che poteva essere di successo invece dobbiamo cercare di guadagnarcela con un altro tentativo tramite i playoff".