Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / serie c / Girone C
Monopoli, Taurino: "Salvezza sarebbe un'impresa ma dobbiamo crederci"TUTTO mercato WEB
© foto di Giuseppe Scialla
sabato 24 febbraio 2024, 16:15Girone C
di Matteo Ferri
per Tuttoc.com

Monopoli, Taurino: "Salvezza sarebbe un'impresa ma dobbiamo crederci"

Derby da ex per Roberto Taurino, allenatore del Monopoli atteso dalla trasferta in casa della Virtus Francavilla, che in passato lo ha visto protagonista come giocatore e poi in panchina. Il tecnico ha parlato in sala stampa, iniziando dalla situazione degli infortunati: "Fornasier si è aggregato al gruppo, ma è fuori da un po' e lo dobbiamo valutare. Fazio ha ancora qualche problema, Cristallo oggi faceva gli esami strumentali per capire l'entità del problema, Bulevardi non sarà a disposizione mentre Ferrini ha recuperato e oggi ha fatto tutto l'allenamento. La settimana è stata dura per la sconfitta con il Latina e per come è arrivata la sconfitta stessa. Rivedendo la partita, i ragazzi hanno capito che basta veramente poco per svoltare la stagione ma le parole servono a poco. Veniamo da quattro sconfitte, pur giocando bene, ma è ovvio che se i risultati non arrivano i demeriti sono i nostri. In questo momento è facile vedere tutto nero, sappiamo che la situazione è complicatissima ma non vogliamo smettere di crederci. Per noi sono tutte finali, non esistono partite più o meno importanti e la squadra ha sempre dato prova di esserci in campo e di dare tutto. Forse non riusciamo a capitalizzare le situazioni a nostro favore, è questo il limite più grosso, ma abbiamo le nostre carte e ce la giocheremo con fiducia fino alla fine, consapevoli che la salvezza sarà un'impresa".

I biancoverdi devono tornare a fare punti: "Mancano undici partite e tutte sono determinanti. Ai ragazzi ho detto di avere coraggio, almeno non avremo rimorsi anche se le cose non dovessero andare come ci aspettiamo. Nella vita solo chi non fa non sbaglia, chi vuole fare qualcosa deve metterci coraggio e idee. L'altro giorno mi ha chiamato un mio vecchio allenatore e mi ha detto che era rimasto impressionato dalla nostra partita con il Latina, ma mi ha anche ricordato che è meglio essere fortunati che bravi. Alla squadra non posso rimproverare nulla, si allenano tutti a mille all'ora ma è ovvio che i risultati in questo momento mi danno torto".