Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / serie c / Girone A
AlbinoLeffe, Arceci: "Pareggio risultato che racconta un vero equilibrio"TUTTO mercato WEB
Discreta la prova dei seriani
© foto di Michele Maraviglia/UC AlbinoLeffe
sabato 2 marzo 2024, 17:15Girone A
di Francesco Moscatelli
per Tuttoc.com

AlbinoLeffe, Arceci: "Pareggio risultato che racconta un vero equilibrio"

In un venerdì sera in cui le ultime della classe vincono lasciando sul "chi va là" più di qualcuno, ci sono alcune squadre che perseguono la politica dei piccoli passi. Ci ha anche provato l'AlbinoLeffe, nella ripresa, a far sua l'intera posta (soprattutto con alcune iniziative di Zoma, dopo aver tremato e ringraziato Marietta), ma dopo 93 minuti di gioco il tabellino non si schioda. 0-0 contro la Giana Erminio in una di quelle classiche serate interlocutorie nelle quali ognuno appare perfettamente conscio dei propri pregi e dei propri limiti. E alla fine il punto per parte è il ritratto fedele delle sensazioni che emergono al fischio finale: bergamaschi e milanesi non sono (ancora) squadre da "mina vagante ai playoff", ma ora che marzo è arrivato appare improbabile un finale di stagione ad alto rischio, al di là di una quota salvezza che potrebbe essere altissima.

Già, per la Celeste sembra un anno di gestione, di (quasi) controllo del proprio destino. E rispetto allo scorso anno è indubbiamente un passo in avanti. L'allenatore scelto in estate c'è ancora (Giovanni Lopez) e già questo è un segno. E se non c'è, è solo per mere questioni di giudice sportivo. Così c'è il suo fido scudiero, un Simone Arceci già alla terza "supplenza" quest'anno. A lui, contro la Giana Erminio, è toccato l'onore e l'onere di guidare i blucelesti in panchina, a lui, classe '87 nativo di Fano e fresco laureato in Scienza dell'Alimentazione, l'onore e l'onere di commentare in sala stampa un pareggio che nulla stravolge e nulla preclude.   

"Lo 0-0 di oggi (ieri, ndr) permette a noi di dare continuità e di mantenere le distanze con le altre" spiega il vice di Lopez rispondendo alle prime domande della sala stampa. "E' stata una partita equilibrata, il pareggio ci sta. I cambi della ripresa sono stati fatti non in funzione di martedì (ad Arzignano, ore 18.30, ndr) ma di un primo tempo abbastanza esigente dal punto di vista fisico perché la Giana è una squadra che muove bene la palla. E' una buona stagione, stiamo provando anche qualcosa un pochino diverso dalle scelte delle scorse annate e stiamo lavorando con la serenità necessaria. Abbiamo dei giovani che stanno facendo bene e che devono crescere, è chiaro che dare fiducia a ragazzi cui manca esperienza significa rischiare, in certe occasioni, di rinunciare ad una continuità di prestazioni: è naturale".