HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » serie c » Serie C1 e C2
Cerca
Sondaggio TMW
Lotta per l'Europa: Inter e Milan andranno in Champions?
  Sì, arriveranno entrambe in Champions League
  Solo l'Inter riuscirà nell'obiettivo
  Niente Inter: sarà solo il Milan a raggiungerla
  Nessuna delle due riuscirà ad andarci

Andria: Bitetto e Dellisanti possibili sostituti di Jaconi

26.09.2007 13:28 di Stefano Sica    articolo letto 1430 volte
Fonte: Riccardo Pesce
Dopo neanche due mesi dall'inizio dell'avventura sulla panchina bianco azzurra il tecnico toscano e l'Andria si dicono addio. Dimissioni arrivate come un fulmine a ciel sereno per la dirigenza andriese che ha cercato in tutti i modi di rimediare a questa scelta ma che sono risultate vane. Una decisione, quella di mister Jaconi, maturata dopo l'ennesima disfatta subita la scorsa domenica contro la neopromossa Sangiuseppese. IL CROLLO - Che la situazione tra il tecnico e la squadra non era delle migliori lo si era capito già durante la gara, quando il tecnico era rimasto per tutta la gara inerte mentre il suo team si faceva ridicolizzare dagli avversari ed infatti nel dopo gara Jaconi aveva dichiarato: "Dobbiamo solo vergognarci". Parole dure che trovavano conferma al rientro a casa, dalla contestazione messa in atto dai tifosi delusi dalla sconfitta ma anche dalla poca forza dimostrata dai giocatori. Così il tecnico toscano ha rassegnato le proprie dimissioni chiarendo che la scelta era maturata perchè incapace di accettare prestazioni simili dai propri giocatori quando in settimana si era preparato tutt'altro. IL FUTURO - Ora la squadra è stata affidata momentaneamente al tecnico in seconda David Cei che nel pomeriggio ha sostenuto l'allenamento in vista del prossimo impegno casalingo contro la Val di Sangro. La società, preso atto della volontà di Jaconi, si butterà subito alle ricerca di un sostituto all'altezza perchè la situazione, a livello di classifica, comincia a farsi delicata e perdere ulteriore terreno potrebbe portare alla rovina totale. I nomi che sono circolati nelle ultime ore sono quelli di Bitetto e Dellisanti ma chiunque dovesse approdare ad Andria di certo non troverà un ambiente facile, con uno spogliatoio in rivolta, una tifoseria in contestazione ed una società incapace al momento di mettere ordine in casa propria.

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Articoli correlati



Altre notizie Serie C

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510