HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Inter, Sanchez ko: fiducia a Esposito o ritorno sul mercato?
  Avanti con Politano, Lukaku e Lautaro Martinez: sono più che sufficienti alle esigenze di Conte
  Occhi sul mercato, sia quello degli svincolati che invernale
  Fiducia al giovane Esposito: sarà lui a completare la batteria di attaccanti nerazzurri

La Giovane Italia
Serie C

ESCLUSIVA TMW - Pres. Reggiana: "Serie C? Il merito è anche della città"

15.07.2019 16:21 di Claudia Marrone  Twitter:    articolo letto 3340 volte
© foto di Matteo Papini/Image Sport

Tra le squadre che hanno potuto riassaporare la Serie C, c'è la Reggio Audace (che presto tornerà a chiamarsi Reggiana), fresca di ripescaggio dopo le vicende che hanno falcidiato svariati club scomparsi dal professionismo.
Della realtà emiliana, ai microfoni di Tuttomercatoweb.com, ne ha parlato il presidente Luca Quintavalli.

Forse insperata, ma alla fine l'ufficialità del ripescaggio è avvenuta. Come è stata accolta la notizia?
"Era questa una situazione auspicata, ma fino a che non c'è stata l'ufficialità siamo rimasti con i piedi per terra, lavorando sotto traccia per la Serie C ma anche con uno sguardo attento alla D, ci muovevamo su un doppio binario, eravamo attrezzati. Il nostro progetto, tecnico e organizzativo, non ha mai mollato, abbiamo lavorato tanto per consolidare questa società alla Serie C, e questo ha dato una mano al tutto, ma teniamo la testa sulle spalle per continuare ad avere i giusti meriti che un club sano deve ottenere. E' chiaro poi che aver riportato la Reggiana in C l'anno del centenario ha ancora più valore".

La chiama Reggiana...
"Uso già il nuovo titolo sportivo perché giovedì 18 ci sarà l'asta per riavere la vecchia denominazione, stiamo lavorando già per la restituzione del marchio del club che avevamo rilevato dopo il fallimento".

Si lavora però anche sul fronte tecnico: che squadra vedremo?
"In ambito tecnico, preferisco sia il Ds Tosi a parlare. A ogni modo, a linee generali, andremo sulla conferma dello zoccolo duro ed esperto del club, con l'aggiunta di giovani di valore. Il tutto seguendo le linee guida di mister Alvini, che non ha certo bisogno di presentazioni: approccia le gare nel modo che vogliamo noi e che vuole la città, sono sicuro ".

Per quanto invece riguarda l'extra campo, si è parlato di azionariato popolare. Sarà sviluppato il progetto?
"A breve sarà avviata la campagna abbonamenti, e poco dopo, sì, confermo che ci sarà un progetto di azionariato popolare, che era uno dei nostri obiettivi al momento della partenza, per creare una grande famiglia che possa abbracciare tutta la città. Se è arrivata la Serie C, il merito è anche della città".

© Riproduzione riservata

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie C

Primo piano

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 18 ottobre MILAN, MALDINI SOTTO OSSERVAZIONE: ELLIOT NON FELICE DELL'OPERATO. INTER, CONFERME PER MATIC. GABIGOL AD UN PASSO DAL FLAMENGO: TESORETTO PER I NERAZZURRI. MANCHESTER UNITED, PRONTA L'OFFERTA DEL MANCHESTER UNITED PER EMRE CAN. NAPOLI, LA PRIORITÀ DI MERTENS È IL RINNOVO, MA IL BORUSSIA...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510