Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / spezia / Primo Piano
Sher: «Una sorpresa la chiamata dello Spezia». Salcedo: «Siamo un gruppo forte»TUTTOmercatoWEB.com
martedì 12 ottobre 2021 16:00Primo Piano
di Lidia Vivaldi
per Acspezianews.it

Sher: «Una sorpresa la chiamata dello Spezia». Salcedo: «Siamo un gruppo forte»

La conferenza stampa di presentazione dei due nuovi acquisti dello Spezia

14:52 Termina la conferenza stampa.

Il tuo rapporto con l'Iraq, tuo paese d'origine, e i fan iracheni - Sher: «Mi seguono molto, è divertente vedere i loro commenti sui social. Ho dei cugini, la famiglia, li vado a trovare spesso e e sono molto legato alla mia terra d'origine.» 

Quali sono le tue impressioni sul campionato italiano? - Sher: «Se segui il calcio segui la Serie A. Le partite in Italia sono sempre molto aperte, non sai mai cosa può succedere in campo.» 

Come giudichi questo campionato? - Salcedo: «Il campionato italiano è sempre molto difficile, quest'anno si è alzato il livello. Noi siamo un gruppo molto forte e secondo me non abbiamo ancora dato il 100%. Dobbiamo solo crederci ed essere tranquilli.» 

ACSN Come ci si trova in un gruppo così giovane? - Sher: «È divertente essere in un gruppo così giovane ma c'è anche tanta fame. Possiamo spingerci a vicenda e a motivarci l'un l'altro anche in allenamento.» 

ACSN Lo Spezia è una delle squadre più giovani in Italia e in Europa, come ci si trova in un gruppo così giovane con anche un allenatore giovane come Motta?Salcedo: «Sembra di essere nelle giovanili con un gruppo così scherzoso, di bravi ragazzi. Siamo tutti a disposizione. Dal mister c'è solo da imparare, anche se è giovane ha tanta esperienza.» 

Com'è la tua condizione fisica e atletica? - Sher: «Non so dare una percentuale ma penso di essere in buona forma. Ho avuto un'operazione a febbraio e c'è voluto un po' per tornare ai ritmi normali. Mi sto prendendo i miei tempi per essere al meglio fisicamente.»

A che punto siete nella condizione atletica? - Salcedo: «Mi sento pronto, sto andando forte per farmi trovare pronto per il mister.» 

Sull'esperienza in Primavera - Sher: «Quando arrivi da un campionato estero è positivo avere un momento di adattamento, è importante la sinergia con la Primavera per acquisire i ritmi.» 

Il rapporto con il mister - Salcedo: «Con mister Thiago c'è un rapporto molto buono, stiamo lavorando per poter essere al massimo.»

Un calciatore a cui ti ispiri? - Sher: «Certamente Pablo Aimar da cui viene il mio nome. Poi c'è Zlatan Ibrahimovic, è un grande uomo, quando giocavo all'Hammarby si fermava sempre a parlare con noi nello spogliatoio dopo gli allenamenti, è un'ispirazione per me.» 

Si parla di te da tanti anni, è arrivato il momento della consacrazione? - Salcedo: «Sono concentrato solo sul lavoro, voglio dare il massimo per la squadra, se avrò l'opportunità di migliorare cercherò di sfruttarla.» 

Con i tanti infortuni potresti essere protagonista a centrocampo - Sher: «Non mi spaventa ma mi motiva, anche se sono giovane ho voglia di dimostrare al pubblico cosa posso fare.» 

Tanta concorrenza davanti - Salcedo: «Secondo me è un bene, essere tanti crea competizione positiva, è una cosa importante, ci mantiene concentrati.» 

Cosa hai pensato quando hai saputo della chiamata dallo Spezia? - Sher: «È stata una grande sorpresa, all'inizio non ci potevo credere. Mi ha reso molto orgoglioso ricevere la chiamata dello Spezia perché significa che sto facendo qualcosa di buono.» 

Come si crea un gruppo per la salvezza? - Salcedo: «La cosa più importante è essere tutti uniti, avere un gruppo solido. Dobbiamo andare a mille tutti i giorni, aiutarci l'uno con l'altro e crederci sempre.» 

Come vedi il tuo approccio al campionato italiano? - Sher: «La Serie A era un sogno, la guardavo sempre da bambino. È stato un passo importante, certo iniziare con uno 0-4 non è il massimo ma è stato bellissimo debuttare in campionato. Dobbiamo guardare avanti, avremo altre occasioni e cercheremo di fare meglio.» 

Hai già esperienza in Serie A, come affronterà questo campionato? - Salcedo: «Penso che posso dare molto a questa squadra, mi alleno al massimo per farmi trovare pronto.» 

Una promessa dalla Svezia e un innesto di prestigio dall'Inter: Aimar Sher e Eddie Salcedo si presentano in conferenza stampa all'ambiente aquilotto. 

Salcedo e Sher
Salcedo e Sher
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000