Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / spezia / Serie A
Sampdoria-Spezia 2-1, le pagelle: il "solito" super Candreva. Verde capolavoro inutileTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
sabato 23 ottobre 2021 06:40Serie A
di Luca Bargellini

Sampdoria-Spezia 2-1, le pagelle: il "solito" super Candreva. Verde capolavoro inutile

Sampdoria-Spezia 2-1
Marcatori: 15’ Gyasi (A), 36’ Candreva, 95’ Verde

SAMPDORIA
Audero 6 - Sempre molto attento sulle conclusioni che arrivano dalla distanza, preciso nelle uscite alte sui traversoni che arrivano dal fondo. Attento anche sulle conclusioni di Maggiore e Verde nella ripresa. Incolpevole sul gol.

Bereszynski 6,5 - Controlla le sgroppate spezzine dalla sua parte. Propositivo anche quando il tecnico lo alza nei tre alle spalle di Caputo fa valere la sua velocità nelle ripartenze. Sfortunato nella ripresa quando, con uno scavetto che supera Provedel, coglie la traversa.

Yoshida 6 - Mette pressione a Gyasi costringendo l’attaccante dello Spezia alla sfortunata deviazione nella propria porta. In difesa commette qualche leggerezza alternata ad alcuni buoni spunti.

Colley 6,5 - Accorcia la marcatura su Antiste limitandone le qualità nell’ultimo metro. Sbroglia alcune matasse intricate specie nella ripresa badando al sodo e liberando senza fronzoli. Stasera semplicemente insuperabile.

Augello 6 - Quando accelera sulla corsia mancina crea sempre dei grattacapi alla retroguardia aquilotta. Dietro rischia pochissimo.

Silva 6,5 - Meno preciso rispetto al solito in certi frangenti ma prezioso ella fase di contenimento dell’azione. Ci mette tutta la sua esperienza per aiutare la retroguardia.

Askildsen 6 - Anche lui commette qualche leggerezza di troppo che però non genera conseguenza. Aiuta la squadra in fase di contenimento e si fa vedere anche nella fase offensiva.

Candreva 7,5 - Anche questa sera semplicemente incontenibile. Prima propizia l’autogol di Gyasi con un cross velenoso e poi timbra, quando D’Aversa lo sposta a sinistra, sotto la Sud il suo quinto centro stagionale. Dall’85’ Ferrari sv.

Gabbiadini 6,5 - Si muove molto alle spalle di Caputo e dialoga con i compagni. Preciso l’assist per Candreva in occasione della rete del raddoppio della Sampdoria. Dal 69’ Chabot 6,5 - Di testa le prende tutte lui, entra in campo con il piglio giusto.

Verre 6 - La su partita dura meno di venti minuti. Costretto ad alzare bandiera bianca per un problema fisico. Era anche partito bene, peccato Dal 19’ Dragusin 6 - Esordio in Serie A per il classe 2002, compie buone chiusure sulla destra e qualche leggerezza ma la prestazione resta incoraggiante.

Caputo 6 - Con Quagliarella a riposo, tocca a lui guidare il pacchetto avanzato blucerchiato. Fa tanto movimento per permettere gli inserimenti dei compagni. Perfetta la sponda per Gabbiadini da cui nasce il raddoppio di Candreva, vicino al gol nel primo tempo. Dall’85’ Quagliarella sv.

Roberto D’Aversa (in panchina Andrea Tarozzi) 6,5 - Finisce la partita con sette difensori ma la reazione che aveva chiesto ai suoi ragazzi arriva. La sua Sampdoria segna nel primo tempo e si difende con generosità nella ripresa portando a casa tre punti importanti..

SPEZIA
Provedel 5,5 - Due gol nella prima frazione su cui nulla può. Per il resto non corre altri pericoli.

Ferrer 6 - La sua serata si complica dannatamente quando, dopo l’infortunio di Verre, nella sua zona si piazza Candreva. L’ex Inter è una spina nel fianco sia quando scatta in profondità, sia quando si ferma per accentrarsi e servire uno dei compagni. Un paio di buone uscite in avanti nella seconda parte del match.

Hristov 5 - L’ammonizione nei primissimi minuti non lo aiuta nella gestione del match. Un paio d’interventi al limite fanno correre un brivido lungo la schiena di Motta.

Nikolaou 5,5 - Lotta con Caputo e non è certo una cosa semplice. Se la cava abbastanza bene.

Bastoni 5,5 - Il più propositivo della retroguardia. Con l’ingresso di Verde, poi, duetta decisamente bene.

Kovalenko 5,5 - Nel brutto primo tempo generale lui non è da meno. Anche nella ripresa, quando la Samp cala, pecca in precisione. Sui palloni che gli arrivano appare sempre o in anticipo o in ritardo.

Maggiore 6,5 - Pressoché la totalità dei palloni dello Spezia passano dai suoi piedi. Quando s’inserisce in area crea sempre qualche pericolo. Il migliore dei suoi

Strelec 5 - Senza infamia e senza lode. Di sicuro per essere più importante per la sua squadra deve fare qualcosa di diverso.

Salcedo 5,5 - Corree molto, qualche spunto, ma l’incisività non è prevista questa sera. (dal 78’ Podgoreanu sv)

Gyasi 5 - Sfortunato in occasione dell’autorete. Invisibile o quasi per il resto del match. Mai pericoloso. (dal 59’ Verde 6,5 - Decisamente più propositivo del compagno di cui ha preso il posto. Allo scadere trova un gol pazzesco)

Antiste 5 - Il suo ruolo è l’esterno d’attacco o al massimo la seconda punta. Motta lo schiera centravanti e tutti i suoi limiti vengono fuori. In più deve confrontarsi con Colley. (dal 59’ Nzola 6 - Anche se non fa molto, di sicuro la sua presenza crea maggiore apprensione rispetto a quella del francese. Conclusioni, però, non pervenute)

All. Motta 5 - Il suo Spezia parte bene, ma dopo l’autorete di Gyasi è come se si spegnesse. La successiva rete di Candreva incide in maniera ancor più pesante. Nella ripresa la squadra ci prova, ma paga soprattutto le scelte iniziali. Antiste unica punta non incide e Gyasi non sembra il solito cursore della passata stagione. Maggiore è e rimane il migliore anche schierato da centrale in una mediana a due. Kovalenko e Salcedo due punti interrogativi a cui occorre trovare una soluzione.
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000