Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / spezia / Serie A
Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 30 giugnoTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
venerdì 1 luglio 2022, 01:00Serie A
di Giacomo Iacobellis

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 30 giugno

Il punto su tutte le news di calciomercato della giornata appena andata agli archivi. Tra indiscrezioni, trattative e retroscena ecco le notizie più importanti.
LA JUVE SALUTA BERNARDESCHI, DYBALA E MORATA, MENTRE SI ASSICURA CAMBIASO DAL GENOA. ASLLANI UFFICIALE ALL'INTER, ORA BREMER O MILENKOVIC. MILAN, FINALMENTE I RINNOVI DI MALDINI E MASSARA. IL NAPOLI PUNTA CORREA PER SOSTITUIRE MERTENS. LA ROMA CHIUDE PER CELIK E IN MATTINATA ASPETTA SVILAR. LA LAZIO ANNUNCIA CANCELLIERI DAL VERONA, LA FIORENTINA RINNOVA IL CONTRATTO A SAPONARA ED È PRONTA A DEFINIRE GLI ACQUISTI DI MANDRAGORA E JOVIC. MONZA, CARBONI È IL TERZO COLPO. DJURIC E PICCOLI AL VERONA, UDINESE SULL'ARGENTINO COPETTI

JUVENTUS
Andrea Cambiaso è pronto a diventare un nuovo calciatore della Juventus: l'operazione col Genoa è stata chiusa sulla base di un'offerta da tre milioni di euro più il cartellino del difensore centrale Radu Dragusin. Nei primi giorni della prossima settimana i due calciatori svolgeranno le visite mediche con i loro nuovi club.

Fra il sempre vivo interesse dell’Arsenal e i rumors sul possibile maxi scambio con la Roma (opzione che ad oggi stuzzica poco il calciatore), per Arthur in queste ore è tornata di moda una clamorosa pista di mercato. Come raccolto da TMW, il nome del centrocampista brasiliano sarebbe finito infatti al centro delle valutazioni della nuova dirigenza del Barcellona come possibile rinforzo in mediana per il dopo-De Jong. Il classe ’96 è molto stimato da mister Xavi e, a due anni esatti dal suo addio, non esiterebbe a tornare in Catalogna per togliersi qualche sassolino rimasto dopo il tanto discusso scambio con Miralem Pjanic. Al momento, è bene precisarlo, fra Juventus e Barcellona non esiste alcuna trattativa ufficiale, ma i blaugrana lo considerano una possibilità e Arthur non ha mai nascosto la sua grande stima per Xavi (da giocatore prima, da allenatore poi). Il dubbio resta semmai sull'eventuale formula dell'operazione, visto che i catalani difficilmente potrebbero spingersi oltre il prestito, ma quella culé appare una pista da monitorare nelle prossime settimane.

Il Chelsea muove passi decisi verso Kalidou Koulibaly per rinforzare la difesa di Tuchel orfano di Rudiger. Il prezzo fissato dal Napoli è 45 milioni di euro, cifra che non sarebbero un problema per i Blues. In prima battuta, il tecnico del Chelsea era particolarmente interessato a Matthijs De Ligt, ma la richiesta di 120 milioni di euro ha spaventato i londinesi che non vogliono investire tale cifra per l'olandese. Anche Milan Skriniar, altro giocatore che piace al tecnico tedesco, ha un costo molto elevato e per questo le attenzioni si sono rivolte verso il senegalese. A riportarlo è il Daily Mirror.

Intanto questo giovedì la Juventus ha ufficialmente salutato Alvaro Morata, Federico Bernardeschi e Paulo Dybala: tutti e tre se ne vanno a parametro zero vista la scadenza del loro contratto coi bianconeri. Futuro tutto da scrivere.

INTER
Kristjan Asllani è ufficialmente un nuovo calciatore dell'Inter. A dare comunicato del trasferimento è l'Empoli, con una breve nota: "Empoli Football Club comunica di aver raggiunto l’accordo con l'Inter per la cessione a titolo temporaneo con obbligo di riscatto del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Kristjan Asllani".

Tuttosport fa il punto sull'assalto dell'Inter per Gleison Bremer e parla di un incontro con il Torino fissato in queste ore. Cairo parte da una richiesta da 50 milioni ma se non dovesse arrivare una proposta che accontenti tutti, il numero uno granata si dovrà accontentare di 25 milioni e se ci dovessero essere problemi anche su questa cifra Bremer potrà liberarsi a gennaio per 15. Naturalmente non si arriverà a questo perché non conviene a nessuno, ma intanto il brasiliano e il suo entourage si sono cautelati.

Un anno fa la Fiorentina riuscì a prolungare il contratto di Nikola Milenkovic anche per l'assenza di offerte particolarmente allettante. Dopo la sofferta salvezza della Viola, a farsi avanti in maniera concreta fu solo il West Ham. Non un significativo passo avanti nella carriera del serbo che, per questo motivo, accetto il prolungamento per una stagione, fino a giugno 2023 e soprattutto in attesa di offerte migliori. Questa estate la situazione è cambiata. Intanto perché la Fiorentina ha vissuto una stagione completamente diversa, centrando il ritorno in Europa. E poi perché anche la stagione del centrale serbo ha confermato la sua crescita. Ora Milenkovic è obiettivo concreto dell'Inter, club pronto ad affondare il colpo (per lui e anche per un altro difensore centrale) dopo la cessione di Milan Skriniar al PSG. Sullo sfondo anche il Napoli per il dopo Koulibaly: interessi concreti da club che il prossimo anno giocheranno la Champions e che rendono molto complicato la sua permanenza (con rinnovo per una ulteriore stagione, come accadde un anno fa).

MILAN
Paolo Maldini e Frederic Massara proseguiranno insieme al Milan. Proprio agli sgoccioli della giornata, i due dirigenti hanno trovato l'accordo con il club rossonero per rinnovare il proprio contratto fino al 2024. L'annuncio del rinnovo, però, non arriverà questa sera ma venerdì mattina. Il motivo è da ricondurre alla firma di Massara, a Rimini per l'evento di inizio mercato, che dunque ritarderà di qualche ora. A riportarlo è Sky.

Sistemata la questione rinnovi di Paolo Maldini e Frederic Massara fino al 2024 - con opzione per il 2025, - il Milan è pronto a piazzare i primi colpi. Secondo quanto raccolto dalla nostra redazione, i rossoneri starebbero continuando ad insistere con il Chelsea per portare a Milano Hakim Ziyech, con nuovi contatti con i Blues per l'esterno marocchino, obiettivo per rinforzare il reparto offensivo della squadra di Stefano Pioli.

NAPOLI
Nome nuovo per l'attacco ora che Dries Mertens sembra sempre più lontano. Il Napoli è interessato a Joaquin Correa dell'Inter. Il nodo principale è chiaramente quello economico. Perché il giocatore accetterebbe volentieri la destinazione napoletana. Il prezzo, però, è di circa 30 milioni, ovvero quelli che l'Inter ha speso da qualche settimana per il riscatto del giocatore dalla Lazio. L'intesa potrebbe trovarsi attorno ai 25, che andrebbero poi ad aggiungersi ai 3 da versare nelle casse del giocatore per l'ingaggio. Lo scrive Il Mattino.

ROMA
Vertice tra Roma e Sassuolo per Davide Frattesi. Tra domanda e offerta, scrive Il Messaggero, ballano circa 6-7 milioni di euro e le parti si metteranno al lavoro per colmare la distanza. Il centrocampista neroverde sa di essere sulla lista dei partenti e spinge affinché si arrivi presto alla fumata bianca.

Zeki Celik sarà un nuovo rinforzo della Roma, come raccontato diverse ore fa. Il terzino del Lille raggiungerà il ritiro in Portogallo dei giallorossi, dopo una lunga trattativa che si concluderà con l'esborso di circa sette milioni e una percentuale di futura rivendita al club francese. Ma Sky svela un retroscena circa la trattativa per il terzino turco, riguardante la Fiorentina. Secondo l'emittente, infatti, l'offerta dei viola al Lille era superiore a quella della Roma, ma i giallorossi avevano trovato in precedenza un accordo con il terzino, che ha dunque prevalso rispetto alla proposta presentata dalla dirigenza toscana.

La Roma è pronta ad accogliere Mile Svilar, portiere serbo in scadenza di contratto col Benfica che nella prossima stagione ricoprirà il ruolo di vice Rui Patricio. Venerdì mattina, infatti, il classe '99 sbarcherà a Fiumicino per visite mediche e successiva firma sul contratto.

LAZIO
Attraverso il proprio sito ufficiale la Lazio ha annunciato l'arrivo a Formello di Matteo Cancellieri, che ha firmato questo giovedì il contratto con la sua nuova squadra: "La S.S. Lazio comunica di aver acquisito a titolo temporaneo il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Matteo Cancellieri proveniente dall’Hellas Verona. La S.S. Lazio avrà l’obbligo di trasformare la cessione temporanea in definitiva al verificarsi di particolari condizioni sportive".

Subito dopo, ecco il comunicato dell'Hellas: "Hellas Verona FC comunica di aver ceduto a S.S. Lazio - a titolo temporaneo con obbligo di riscatto al verificarsi di determinate condizioni - il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Matteo Cancellieri".

Il capitano del Milan Alessio Romagnoli è entrato nel suo ultimo giorno di contratto da calciatore rossonero. Ancora non è chiaro il futuro del numero 13 del Milan che però pare sempre più vicino alla Lazio. Nello specifico il Corriere dello Sport ha sottolineato come Lotito stia aspettando a chiudere con Romagnoli perché vuole prima risolvere la situazione legata ad Acerbi di cui il calciatore rossonero sarebbe il sostituto. Ci potrebbero volere alcuni giorni.

FIORENTINA
Sarebbe scaduto questo giovedì l'accordo tra la Fiorentina e Riccardo Saponara, ma all'ultimo giorno utile prima dello svincolo, come ampiamente previsto, è arrivato il prolungamento del contratto del jolly tanto caro a Vincenzo Italiano. Ecco il comunicato del club viola: "La Fiorentina comunica di aver rinnovato il contratto che legava il calciatore Riccardo Saponara al Club viola fino al 30 giugno 2023. Saponara, arrivato alla Fiorentina nel 2016/17, nell'ultima stagione ha collezionato, tra Serie A e Coppa Italia, 34 presenze e 3 gol.".

Bartlomiej Dragowski non è stato convocato dalla Fiorentina per il ritiro estivo. Il portiere polacco non rientra nei piani della società e dell'allenatore per la stagione 2022/23 e la decisioni di non fargli iniziare la preparazione con i compagni è un ulteriore segnale circa la sua esclusione dal progetto. Barone e Pradè sono da settimane al lavoro per la sua cessione: l'Espanyol, che ha un accordo quinquennale col giocatore, ha presentato già un paio di offerte, entrambe ritenute insoddisfacenti. La richiesta è otto milioni di euro e chissà che il Torino, l'altro club interessato a Dragowski, non possa essere quello in grado di trovare un accordo con la società gigliata.

Intanto, la Fiorentina si muove sul mercato anche per la sua sostituzione. In questo momento due i profili in cima alle preferenze del club viola: da un lato Vanja Milinkovic-Savic, portiere in uscita dal Torino (uno scambio con Dragowski da considerare solo se a titolo definitivo), dall'altro Pierluigi Gollini, portiere di proprietà dell'Atalanta reduce dal prestito al Tottenham.

Rolando Mandragora è pronto a diventare un nuovo calciatore della Fiorentina. Il centrocampista classe '97 ha sciolto definitivamente le riserve e ha detto sì al club viola dopo che Fiorentina e Juventus avevano trovato l'accordo grazie a un'offerta da circa 10 milioni di euro. Battuta quindi la concorrenza del Torino.

Luka Jovic sarà il nuovo attaccante della Fiorentina. Il centravanti del Real Madrid è l'obiettivo principale per il reparto avanzato dei viola, e salvo sorprese vestirà la maglia dei toscani già nelle prossime settimane. Ma non in prestito, almeno nelle idee dei viola. Secondo quanto raccolto dalla nostra redazione, infatti, la dirigenza toscana è al lavoro con il Real Madrid per acquistare a titolo definitivo l'ex centravanti dell'Eintracht Francoforte.

TORINO
Andrea Belotti da questo venerdì non sarà più un calciatore del Torino. Nessuno sa con certezza quale sarà la sua nuova squadra, ma per La Stampa non ci sono dubbi: ha già firmato con un'altra società, che sia Milan, Roma, Monza, Monaco, chissà. Ma nel giorno della scadenza del contratto è impossibile - si legge - che non abbia già una soluzione per il futuro. Il quotidiano piemontese ricorda che il Gallo ha rifiutato un'offerta di rinnovo da parte del presidente Cairo da 3,6 milioni a stagione bonus compresi.

Il futuro di Ola Aina resta un rebus per il Torino, con Juric che ne ha apprezzato le caratteristiche e il rendimento nella prima parte della scorsa stagione, salvo poi relegarlo tra le riserve dopo la Coppa d'Africa. Il giocatore si radunerà regolarmente con il resto dei compagni in attesa di essere valutato di nuovo dal tecnico croato, ma il mercato incombe. Le sue caratteristiche infatti, hanno attirato gli sguardi interessati della Premier League, con Leeds e Nottingham Forest che sarebbero pronti a muoversi per trattare con i granata. A riportarlo è La Gazzetta dello Sport.

EMPOLI
Rinforzo in prospettiva per l'Empoli, direttamente dalla Slovenia. Lovro Štubljar, portiere classe 2004, si trasferisce dall'NK Domzale alla corte di Fabrizio Corsi firmando un lungo contratto. La notizia è ufficiale, viene riportata dal club sloveno stesso. Il comunicato non specifica però la durata del nuovo contratto del giovane estremo difensore, che sarà un innesto per la Primavera azzurra.

MONZA
Altro colpo della neopromossa Monza, che attraverso il proprio sito ufficiale ha annunciato l'arrivo in biancorosso di Andrea Carboni, prodotto del settore giovanile del Cagliari: "Terzo nuovo acquisto dell’estate per il Monza: dal Cagliari arriva Andrea Carboni, che dal 1 luglio sarà un calciatore biancorosso. Il difensore sardo ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2027. Nato a Sorgono, in provincia di Nuoro, il 4 febbraio 2001, a 21 anni vanta già 52 presenze in Serie A".

L'allestimento del Monza in formato Serie A non si ferma e dopo il via libera per Stefano Sensi, Galliani ha fatto un sondaggio con l'Udinese per Roberto Pereyra. Il centrocampista argentino può fare sia la mezzala che il trequartista e questa duttilità potrebbe tornare molto comoda a Stroppa. Il suo contratto con i friulani scade nel 2023 e per questo potrebbe diventare un'occasione di mercato da cogliere al volo. A riportarlo è La Gazzetta dello Sport.

BOLOGNA
Il Bologna prova a inserirsi con decisione per Matteo Lovato, difensore che sembrava destinato a vestire la maglia della Salernitana nell'affare Ederson ma che in questo momento ha chiesto tempo al proprio club proprio perché intrigato dalla chiamata di chi lo ha portato alla Dea prima di accasarsi in Emilia, ovvero Giovanni Sartori. Il difensore è maggiormente attratto dalla formazione di Mihajlovic piuttosto che da quella di Nicola e per questo starebbe spingendo più in quella direzione, con il ds dei rossoblu che sta lavorando per provare a superare la concorrenza di molte altre squadre interessate. Lovato non è determinante per la chiusura dell'affare Ederson, ed è proprio per questo che Sartori ha deciso di affondare il colpo tentando di chiudere nel minor tempo possibile. A riportarlo è La Gazzetta dello Sport.

Dopo le visite mediche svolte nella giornata di mercoledì, Charalampos Lykogiannis questo giovedì ha firmato il suo nuovo contratto con il Bologna. Per l'ex terzino del Cagliari accordo di due anni con opzione per il terzo e annuncio che verrà dato nelle prossime ore.

SAMPDORIA
Alla ricerca di una mezzala di qualità, la Sampdoria ha puntato il mirino su Marko Rog. Il Cagliari cederebbe volentieri il centrocampista croato, reduce da due brutti infortuni ma rientrato bene nel finale di stagione, e un affare con la Samp può essere imbastito. Anche perché a Genova c'è un calciatore che piace al club di Giulini: Valerio Verre, di rientro ai blucerchiati dopo il prestito all'Empoli e che dunque potrebbe essere utilizzato come pedina di scambio. Sull'ex Napoli, comunque, ci sono anche alcuni club tedeschi. A scriverlo è Il Secolo XIX.

VERONA
Milan Djuric è pronto a cominciare la sua nuova avventura al Verona. Secondo quanto raccolto dalla nostra redazione, l'attaccante svolgerà questo venerdì le visite mediche per il club scaligero, prima di firmare il suo nuovo contratto con l'Hellas, dopo un'ottima stagione con la Salernitana, da cui si è separato come parametro zero.

L'Hellas Verona l'ha appena riscattato per poco più di 10 milioni, ma il suo futuro sarà sicuramente altrove. Continuano ad arrivare chiamate all'entourage di Giovanni Simeone, che attende il grande salto in un'estate di mercato che si preannuncia bollente. Dopo i sondaggi di Juventus e Arsenal, l'attaccante argentino adesso è finito nel mirino del Siviglia di Monchi. Un ritorno di fiamma, quello dei biancorossi sul figlio d'arte ex Genoa, Fiorentina e Cagliari, che potrebbe riportarlo in Spagna da protagonista assoluto. Il Verona chiede 18-20 milioni di euro e il Siviglia c'è, anche se prima dovrà risolvere le operazioni in uscita che riguardano proprio il suo reparto avanzato. Intanto alla lista delle pretendenti si è aggiunta pure la truppa andalusa e il gradimento del Cholito per questi colori è noto già da tempo.

"Benvenuto al primo nuovo arrivato della stagione 2022/23": così l'Hellas Verona ha annunciato, via social, l'approdo in gialloblù di Roberto Piccoli, che arriva dall'Atalanta. Ecco il comunicato ufficiale del club: "Hellas Verona FC rende noto di aver acquisito - a titolo temporaneo sino al 30 giugno 2023 - da Atalanta BC il diritto alle prestazione sportive del calciatore Roberto Piccoli".

UDINESE
L’Udinese fa sul serio per Enzo Copetti. Secondo quanto raccolto da TMW, i bianconeri avrebbero già presentato un’offerta pari a 5 milioni di euro per il giovane attaccante del Racing Club. Il classe ’96 ha una clausola da 10 milioni di euro, col 60% del suo cartellino appartenente al club di Avellaneda e il restante 40% all’Atlético Rafaela. L’Udinese, sempre attenta al mercato dei talenti sudamericani, ci sta lavorando e anche nelle ultime ore si sono registrati contatti fitti col suo entourage.

RICHARLISON HA SUPERATO LE VISITE COL TOTTENHAM, IL CITY ATTENDE QUELLE DI KALVIN PHILLIPS. VITINHA È IL PRIMO COLPO DEL PSG, VALVERDE TORNA ALL'ATHLETIC PER LA TERZA VOLTA. NEYMAR, SCATTA IL RINNOVO AUTOMATICO FINO AL 2027

INGHILTERRA
Richarlison al Tottenham, ci siamo. Come riporta Sky Sports UK, l'attaccante brasiliano già in queste ore ha sostenuto le visite mediche con gli Spurs direttamente in patria, in compagnia di un membro dello staff medico di mister Conte, ed è atteso a Londra la prossima settimana per unirsi ai nuovi compagni. Il suo trasferimento porterà nelle casse dell'Everton circa 70 milioni di euro.

Duello Arsenal-Manchester United per il talento classe 1998 Lisandro Martinez. Dopo un'altra stagione da protagonista all'Ajax, il difensore della Nazionale argentina oggi è al centro di una vera e propria asta internazionale che vede protagoniste due big di Premier League. Se mister Ten Hag vorrebbe infatti portarselo dietro anche a Old Trafford, a fare maggiormente sul serio finora sono stati i Gunners di Arteta con ben tre offerte ufficiali e i Red Devils concentrati piuttosto sulla trattativa per l'altro pupillo Frenkie de Jong del Barcellona. L'ultima proposta arrivata da Londra è pari a 40 milioni di euro più 5 di bonus. I lancieri tentennano e non hanno ancora dato una risposta, ma da Manchester - secondo quanto raccolto da TMW - è pronto un rilancio altrettanto importante (sui 40 milioni di euro). Lisandro intanto è in attesa di notizie, consapevole che in un modo o nell'altro potrebbe presto vestire la maglia di un top club internazionale dopo tre stagioni ad alti livelli nei Paesi Bassi.

Il Manchester City ha chiuso il colpo Kalvin Phillips e regalerà il nazionale inglese del Leeds United a Guardiola come rinforzo per il centrocampo. Come riporta Sky Sports UK, l’accordo è stato trovato per una cifra superiore ai 50 milioni di euro, con il centrocampista classe ’95 che domani si sottoporrà alle visite mediche.

Dalla Spagna all'Inghilterra, dal Villarreal al West Ham: Arnaut Danjuma è pronto a cambiare squadra. Secondo As, l'attaccante classe '97 è a un passo dagli Hammers. Al club iberico dovrebbero andare circa 40 milioni di euro e per sostituirlo si pensa a Umar Sadiq, prodotto della Roma, reduce da due grandi stagioni con l'Almeria in Segunda Division.

FRANCIA
Il classe 2000 Vitinha è un nuovo calciatore del Paris Saint-Germain, è appena arrivata l'ufficialità del primo acquisto parigino per la prossima stagione. Il centrocampista portoghese, prelevato dal Porto per circa 40 milioni di euro (valore della sua clausola di risoluzione), ha firmato fino al 2027.

Come già anticipato negli scorsi giorni, questo 1° luglio 2022 scatterà una delle clausole presenti nel contratto di Neymar che prolungherà di un’ulteriore stagione la scadenza, portata dal 2026 (già un anno fa con un altro rinnovo automatico) al 30 giugno 2027.

Colpo a costo zero per il Lille del nuovo allenatore Paulo Fonseca. Arriva il terzino Akim Zedadka, classe ’95 preso al termine del contratto col Clermont Foot. Ha firmato con i Dogues per le prossime tre stagioni.

Il Marsiglia ha annunciato un rinforzo per il proprio reparto difensivo. Un colpo in prospettiva: arriva dal Le Havre, in serie cadetta, il centrale 19enne Souleymane Isaak Touré, per una cifra che secondo le indiscrezioni provenienti da Oltralpe supera i 5 milioni di euro. Toure ha firmato un contratto di 5 anni con l’OM, di seguito il tweet che lo ufficializza.

SPAGNA
Il Barcellona non molla per Raphinha. Nonostante l'accordo dei giorni scorsi fra Leeds e Chelsea per il trasferimento dell'esterno offensivo brasiliano a Londra in cambio di quasi 64 milioni di euro, i blaugrana insistono e preparano un maxi rilancio. Per Raphinha, che continua a vedere il Barça come prima opzione per il suo futuro, è infatti in arrivo dalla Catalogna una proposta da ben 60 milioni di euro più 10 di bonus. Così il Barcellona vuole superare i Blues.

Alle 306 panchine ufficiali con l'Athletic Club, che lo rendono l'allenatore con più presenze nella storia del club, Ernesto Valverde ne aggiungerà tante altre. Sì, perché per la terza volta in carriera l'allenatore ex Barcellona torna a Bilbao, adesso è ufficiale.

GERMANIA
Sirene dalla Germania per l’attaccante dello Zurigo, Willy Gnonto. Il giovane scuola Inter protagonista anche con la Nazionale Italiana di Mancini è un’idea concreta dell’Hoffenheim che va a fare concorrenza al Feyenoord fortemente interessato. Contatti in corso e forte pressing. L’Hoffenheim prova a mettere la freccia per Gnonto.