Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliariempolifiorentinafrosinonegenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasassuolotorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginasampdoriaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / spezia / Altre Notizie
ESCLUSIVA TMW - Dalle 2 promozioni centrate allo svincolo per l'anagrafica. D'Egidio si raccontaTUTTO mercato WEB
© foto di Ufficio Stampa Pineto Calcio
lunedì 4 dicembre 2023, 14:04Altre Notizie
di Claudia Marrone
esclusiva

Dalle 2 promozioni centrate allo svincolo per l'anagrafica. D'Egidio si racconta

Proprio la scorsa settimana, abbiamo parlato del "dramma portieri" che si vive principalmente in Serie D, con il ruolo ormai sempre più spesso occupati da calciatori cosiddette quote che devono quindi essere nati dal 2003 in poi: nella breve sostanza, a 21 si è già vecchi, e le possibilità per potersi far strada nel calcio diminuiscono. Ma diminuiscono anche per chi la strada l'ha già battuta - per altro conquistando anche una promozione in Serie B (con il Pisa), giusto per fare un esempio -, e ha vinto lo scorso anno la quarta serie con la maglia del Pineto: Andrea D'Egidio, infatti, risulta attualmente tra gli svincolati, vittima di questa regola.

"Ho avuto contatti con club di Serie D - racconta l'estremo difensore in un'intervista rilasciata in esclusiva a TuttoMercatoWeb.com - ma non venivano soddisfatte certe esigenze e il ruolo dell'under sembrava vincolante, fare il secondo non mi aggradava. Ho preferito prendere tempo per valutare eventuali altre proposte, il telefono sta squillando di più, spero qualcosa si possa concretizzare prima possibile. Anche perché fisicamente sto bene e sono pronto atleticamente, avendo svolto la preparazione con una club e allenandomi ora con una compagine locale".


La speranza era però quella di essere confermato in Serie C con il Pineto?
"Non nascondo che sono rimasto un po' sorpreso dalla scelta del club di non riconfermarmi, a me ed altri ragazzi era stato detto che saremmo stati del progetto anche in Serie C, ma alla fine hanno riconfermato solo 5 calciatori su 25, e spesso loro non sono neppure titolari. Dispiace perché sono convinto che avremmo fatto bene anche in C dopo aver vinto il campionato e la Coppa Italia, sfiorando poi il triplete con la Poule Scudetto. Ma auguro alla società tutto il bene possibile, lo merita".

Stai quindi seguendo la squadra?
"Si, e sono molto felice di quello che stanno facendo, la classifica è entusiasmante ed è bello vedere che sono state comunque conservate certe caratteristiche che già c'erano l'anno scorso, come una certa attitudine e un determinato atteggiamento durante i match. Vedo una squadra solida, molto ben allenata con ragazzi preparati: credo potranno togliersi delle belle soddisfazioni".