HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » torino » Mercato
Cerca
Sondaggio TMW
Niente Premier per Dybala: dove andrà adesso la Joya?
  Resterà alla Juventus con Sarri
  Andrà all'Inter in coppia con Lukaku
  Al PSG per l'eredità di Neymar
  A una grande di Spagna, Real o Barcellona
  Al Bayern Monaco in Bundesliga

E se alla fine il Toro non giocasse allo scoperto ma sottotraccia per i rinforzi attesi?

14.07.2019 18:12 di Marina Beccuti    per torinogranata.it   articolo letto 764 volte
E se alla fine il Toro non giocasse allo scoperto ma sottotraccia per i rinforzi attesi?
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

I tifosi sui social sono insoddisfatti del fatto che il Toro ancora non ha comprato nessuno e il 25 luglio si gioca l'andata dei preliminari di Europa League. Mazzarri la squadra ce l'ha per affrontare Debrecen o Kukesi, con la prima ad un passo dal passare il turno. In seguito qualche accorgimento è necessario, soprattutto se il Toro proseguirà, come si spera, in Europa, affronterà il campionato e anche la Tim Cup. Non c'è fretta, sembra essere il motto della dirigenza granata, sostenuto da Mazzarri, che vuole una rosa per così dire leggera, senza troppo affollamento, per poi dover scegliere chi mandare in campo, in panchina e in tribuna.

Al momento il mercato sembra racchiuso nel nome di Verdi, che probabilmente arriverà, ma la trattativa è lunga per le richieste di De Laurentiis. Intanto però c'è il sospetto che il Torino lavori sottotraccia, per non far alzare le cifre dei giocatori che interessano o avere squadre che si sovrappongano solo per rendere più difficili le trattative.

Ad esempio si dice, secondo indiscrezioni, che Donsah, classe '96, ghanese, in forza al Bologna, interessi ancora e potrebbe anche essere fatto un tentativo per portarlo alla corte di Mazzarri. Così potrebbe tornare nel mirino Defrel, attaccante francese, classe '91, l'anno scorso alla Sampdoria, tornato alla Roma, ma in uscita dal club giallorosso. Per non parlare dell'argentino Perotti, classe '88, ma con la Roma è dura trattare perchè vorrebbe Izzo o Nkoulou. Cairo starebbe facendo anche un pensierino su Keita, che costa molto, più ancora di Verdi, oltre i venti milioni. Keita non è stato riscattato dall'Inter ed è tornato al Monaco. L'attaccante senegalese, classe '95, può coprire tutte le zone dell'attacco ed è anche abile come assist-man, potrebbe ricoprire il ruolo lasciato vuoto da Ljajic.


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Torino

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510