Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / torino / Primo Piano
Per Nández il nodo della trattativa potrebbe essere l’ingaggioTUTTOmercatoWEB.com
Nahitan Nández
© foto di www.imagephotoagency.it
martedì 6 dicembre 2022, 10:30Primo Piano
di Elena Rossin
per Torinogranata.it
fonte Elena Rossin

Per Nández il nodo della trattativa potrebbe essere l’ingaggio

Nahitan Nández, centrocampista del Cagliari, è fra i giocatori che il Torino sta valutando per dare a Juric, nel caso di addio già a gennaio di Lukic. Ma l’uruguaiano con passaporto italiano non è la prima volta che viene accostato al club granata, infatti anche nelle sessioni di mercato precedenti si è parlato molto di lui in ottica Torino, ma non se ne fece mai nulla un po’ perché il Cagliari, che nell’estate del 2019 lo prelevò dal Boca Juniors spese ben 18 milioni di euro (acquisto più oneroso nella storia del club sardo), per cederlo chiedeva ben più di quanto il Torino fosse disposto a spendere, come anche altri club che erano interessati fra i quali il Napoli, la Roma, il Milan, la Juventus e il Monza, e un po’ perché il calciatore voleva strappare un ingaggio superiore ai 1,6 milioni di euro a stagione.

Adesso però lo scenario è un po’ cambiato perché il Cagliari è in Serie B, il contratto di Nández che lo lega ai rossoblù scadrà il 30 giugno 2024 e il valore del suo cartellino, secondo transfermarkt.it, è di 9 mln. Nahitan il prossimo 28 dicembre compirà 27 anni e in Italia si è fatto notare per la corsa, la “garra” e la determinazione a non mollare mai soprattutto nelle prime due stagioni, mentre nella terza in Serie A si è un po’ involuto e i problemi del Cagliari di certo non lo hanno aiutato portandolo a non avere quella continuità di prestazioni di livello medio-alto per cui era stato preso. Inoltre i rapporti non idilliaci con il presidente Giulini, un carattere un po’ esuberante sommati ai problemi con l’ex moglie hanno inciso. In B però è sicuramente un lusso e dopo che in estate non fu concretizzata la sua cessione neppure in prestito, sommato al fatto che non sembra che il calciatore voglia prolungare il suo contratto con il Cagliari, il suo addio a gennaio è più che possibile, anche se Nández, come altri compagni, alla fine aveva deciso di restare al Cagliari dopo la retrocessione per riportare subito i sardi in A.

Ora si vedrà come evolverà la situazione in casa Torino per quel che riguarda Lukic, ma servirà anche capire quanto chiede il Cagliari per Nández, di certo non i 18 mln che voleva, e se il giocatore continua ad aspirare a un ingaggio superiore a 1,6 mln perché soprattutto questo potrebbe essere il nodo che non porta a buon fine un’eventuale trattativa.