Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / torino / Notizie
Le pagelle di Torino-Milan: Zapata, Ilic e Rodriguez (anche un assist) a segno per continuare a sognare. Pellegri ispirato e assistman come Bellanova. Buongiorno perfettoTUTTO mercato WEB
L'esultanza del Torino
© foto di www.imagephotoagency.it
sabato 18 maggio 2024, 23:50Notizie
di Elena Rossin
per Torinogranata.it
fonte Dall'inviata al Grande Torino Olimpico Elena Rossin

Le pagelle di Torino-Milan: Zapata, Ilic e Rodriguez (anche un assist) a segno per continuare a sognare. Pellegri ispirato e assistman come Bellanova. Buongiorno perfetto

Milinkovic-Savic: 6 In generale attento. Peccato che sui calci di rigore si faccia praticamente sempre spiazzare come anche accaduto questa sera. Pulisic ha ricevuto palla in area e ha tentato il tiro col destro però  Masina in scivolata ha mandato in angolo (8’). Dalla bandierina il sinistro morbido di Bennacer non è stato raccolto da nessun compagno (9’). Il cross dal fondo di Okafor era troppo su di lui che in area piccola ha respinto (21’). Giocata di Jovic alle spalle di Ricci per Reijnders, che è arrivato al limite dell’area ha aperto per Okafor che di piatto destro con un diagonale ha sfiorato l'incrocio (25’). Pulisic ha tentato di servire sul lato opposto Okafor, ma la sua difesa ha spazzato (32’). Sul cross mancino di Tomori, Pulisic ha tentato la deviazione senza trovare lo specchio della sua porta (34’). Musah col destro da una ventina di metri ha centrato Thiaw e la palla è finita sul fondo (43’). Punizione di Reijnders che ha servito Pulisic che di potenza ha colpito la sua traversa con lui che è rimasto immobile, intanto l’arbitro ha  fischiato un fallo in attacco di Terracciano (48’). Pulisic è entrato in area e ha visto il taglio di Jovic che, in scivolata da posizione defilata, gli ha tirato la palla addosso (50’). Dagli 11 metri Bennacer con un rasoterra, piattone di sinistra a incrociare, lo ha spiazzato (55’). Okafor con il destro di piatto ha fatto impennare la palla che per poco non è entrata nella sua porta, forse c’è stata una deviazione di Buongiorno però Feliciani ha dato rimessa dal fondo (56’). Jovic ha provato la rovesciata in area, su cross di Bennacer, ma la palla, colpita non benissimo, è andata altissima sopra la sua traversa (60’). Da dentro l’area Musah ha tentato col destro la conclusione, ma la palla è stata deviata in angolo (62’). Leao ha indirizzato la palla sul secondo palo, ma la traiettoria ha scavalcato Musah (69’). Sull’angolo battuto da Florenzi, Pulisic ha colpito la palla con la spalla mandandola dalla parte opposta della sua porta (71’). Su punizione Florenzi ha provato il cross, ma Zapata svettando di testa in mezzo all’area ha allontanato (82’). Di testa Giroud ha mandato la palla alta sopra la traversa (84’). Leao in azione solitaria lo ha impegnato di piattone destro dal dischetto del rigore, ma lui non si è fatto sorprendere (88’). Reijnders con un rasoterra di destro dal limite ha concluso debolmente senza impensierirlo (90’). Tomori di testa da distanza ravvicinata lo jha impegnato, ma l’arbitro però aveva ferma tutto per un fallo in attacco dell’inglese (90’+2’).

Tameze: 6,5 Il difensore non è il suo ruolo, ma come in altre occasioni in questa stagione quando lo ha dovuto fare non ha deluso, anzi. Servito in area da Pellegri ha concluso alto, peccato perché era smarcato (19’). Ha anticipato Reijnders nella triangolazione con Jovic (39’). Su sviluppo da calcio d’angolo per il Milan, dopo un contatto spalla a spalla con Leao ha recuperato palla (71’).

Buongiorno: 8 Perfetto e non era al meglio della condizione però ha voluto assolutamente esserci, non c’è altro da aggiungere. Manovra del Milan che ha liberato Kalulu che ha crossato, ma lui ha svettato di testa e ha fatto ripartire i suoi (15’). Ha respinto il cross di Pulisic (17’). Ha chiuso la verticalizzazione per Musah (38’). Ha accusato crampi e per precauzione Juric lo ha sostituito (79’). (Dall’ 80’ Lovato: n.g). 

Masina: 6 Ha fatto bene, peccato abbia provocato il rigore per il Milan. In scivolata ha mandato in angolo il tiro, da dentro l’area, di Pulisic (8’). Pulisic in area lo ha saltato e lui lo ha trattenuto così l’arbitro ha decretato il rigore per il Milan  (53’).

Bellanova: 6,5 Non è il super “sgasatore” di un po’ di tempo fa, ma che bello il suo assist per Ilic e comunque la sua prestazione è stata positiva. Okafor lo ha puntato ed è arrivato sul fondo da dove ha crossato (21’). Pellegri ha aperto per lui che ha crossato per Ilic (40’). Dal limite è rientrato sul destro, ma ha tirato basso e lento e Sportiello non ha avuto problemi ad impossessarsi del pallone (44’).  Ha costretto Terracciano a rifugiarsi in angolo per evitare pericoli (58’). Servito da Ilic ha poi conquistato un calcio d’angolo (64’). Musah lo ha puntando, ma lui ha resistito però la palla è finita oltre la linea di fondo con angolo per il Milan (73’). (Dal ‘74 Lazaro: 5,5 Deve rivedere la mira. Su calcio di punizione ha tentato il destro a giro, ma colpendo male ha mandato la palla altissima (85’)).

Linetty: 6 Sempre una garanzia nel lavoro in mezzo al campo, ma anche lui deve esercitarsi nel tirare in porta. Ha aperto Rodriguez (26’). Col destro da 20 metri ha tentato la conclusione, ma la palla è finita altissima sopra la traversa (69’). Servito da Ricci, sulla corsa da dentro l'area ha mandato a lato sentendosi le proteste di Sanabria (90’+1’).

Ilic: 7  Non solo un gran bel gol, ma anche una prestazione di sostanza, chissà se ha capito che deve sempre giocare così? Di sinistro ha calciato la punizione mandandola sulla barriera e poi dopo la respinta dei rossoneri ha concluso però non ha inquadrato la porta (5’). Servito in area da Zapata, non si è inteso con Pellegri e il suo filtrante ha colto il compagno in fuorigioco (33’). Sul cross di Bellanova di testa, smarcato, ha freddato Sportiello portando il Torino sul 2 a 0 (40’). Servito a rimorchio da Pellegri ha finito per dare palla agli avversari (52’). Dalla bandierina ha messo in mezzo (59’). Ha servito Bellanova (64’).  

Rodriguez: 7,5 Un gol e un assist e una prestazione senza sbavature. Ha dato palla in area a Zapata che ha segnato (26’).  Ha deviato  il destro dal limite di Pulisic (42’). Servito da Pellegri da fuori area ha infilato la palla nel sette, 3 a 0 per il Torino (46’). (Dal ‘61 Vojvoda: 5,5 Il suo lo ha fatto, ma pesa nel giudizio il cross sbagliato. Zapata lo ha innescato al limite dell'area, ma lui ha sbagliato un facile assist per Sanabria (87’)).

Ricci: 5,5 Giocare alle spalle delle punte non è del tutto nelle sue corde e per questo non riesce ad esprimersi al meglio. Jovic agendo alle sue spalle ha servito Reijnders (25’). Sulla corsa ha servito in area Linetty (90’+1’).

Pellegri: 6,5 Ispirato e assistman, se il destino avverso deciderà di non penalizzarlo con infortuni e acciacchi può riprendere il cammino verso un futuro roseo. E’ avanzato fino al limite dell’area, ma Reijnders lo ha fermato facendogli fallo (4’). In uno scontro aereo è entrato in contatto con Tomori e l’arbitro gli ha dato il fallo a favore  (13’).  Si è smarcato e ha ricevuto palla dandola in area a Tameze (19’). Non si è inteso con Ilic e  il filtrante di quest’ultimo lo ha colto in fuorigioco (33’). In ripartenza si è difeso dall'attacco  di Bennacer e ha aperto per Bellanova (40’). Ha anticipato Tomori sulla trequarti e ha servito Rodriguez (46’). Ha  intercettato una respinta maldestra di Tomori e ha dato a Zapata, che è stato anticipato da un avversario però la palla è tonata a lui che ha servito a rimorchio Ilic (52’). (Dal ‘74 Sanabria: 5,5 Partire in panchina non gli deve aver fatto piacere e sicuramente Linetty (90’+1’) poteva passargli la palla, ma poteva evitare di protestare all0indirizzo del compagno).

Zapata: 7,5 Il suo gol ha dato il via alla vittoria e nel secondo tempo ha dato una grande mano in fase difensiva quando il Milan ha provato ha rimettere in piedi la partita.  Linetty ha aperto per Rodriguez che lo ha servito in mezzo all’area e  lui si è liberato della marcatura di Thiaw e di testa ha segnato sbloccando il risultato (26’). Con un grande lavoro ha servito in area Ilic (33’). Ha tenuto in apprensione la difesa rossonera poi il suo retropassaggio, da dentro l'area, è arrivato però a Musah (37’). Servito da Pellegri, è stato anticipato da un avversario, ma la palla è tornata a Pellegri (52’). Sull’angolo battuto da Ilic, ha colpito di testa e per poco Sportiello non si è fatto sfuggire la palla che sarebbe entrata in porta (59’). Su punizione Florenzi ha provato il cross, ma lui svettando di testa in mezzo all’area e ha allontanato (82’). Su altro angolo del Milan, ha strappato la palla dai piedi di Thiaw, ma poi l’ha mandata addosso a un compagno e i rossoneri hanno ottenuto un calcio d’angolo (83’). Ha vinto un duello con Thiaw e ha guadagnato una punizione nella lunetta (85’). Ha innescato Vojvoda al limite dell'area (87’).

Ivan Juric: 7 Sta facendo di tutto per regalare l’Europa al Torino e tutti i suoi giocatori oggi lo hanno assecondato con una prestazione che per lunghi tratti, soprattutto nel primo tempo, ha esaltato i tifosi. Ha preparato la partita alla perfezione.
L’infermeria è ancora affollata, Schuurs, Sazonv, Gineitis e Vlasic, ma almeno sono stati recuperati Buongiorno e Zapata e in panchina si è rivisto Djidji. Formazione quindi sempre un po’ condizionata e pensando anche ai cambi. In porta Vanja Milinkovic-Savic. Linea difensiva formata da Tameze, Buongiorno e Masina. Sulla fasci destra Bellanove e su quella sinistra Rodriguez. In mezzo al campo Linetty e Ilic. A sostegno delle punte Ricci. In attacco Pellegri e Zapata.
La sua squadra fin da subito ha approcciato bene alla partita dimostrando voglia di fare risultato, mentre il Milan agiva abbastanza lentamente e senza particolare mordente. Risultato sbloccato da Zapata (26’) e poi arrotondato da Ilic (40’).
Nella ripresa subito i suoi in gol con Rodriguez (46’). Poi il Milan ha provato a reagire ed è andato in gol su rigore con Bennacer (55’) e poi i rossoneri hanno provato a rimettere in piedi la partita, ma i suoi hanno retto e con determinazione hanno portato a casa la vittoria che lascia aperto lo spiraglio per gli spareggi di Conference League se anche la buona sorte darà una mano con i risultati delle avversarie.  
A fine partita Cairo, contestato prima durante e dopo la gara dai tifosi, è sceso a bordo campo e ha abbracciato Juric.

MILAN: Sportiello: 5,5; Kalulu: 5; Thiaw: 4,5; Tomori: 4,5; Terracciano: 5,5 (dal ‘65 Florenzi: 6); Musah: 5 (dal ‘77 Giroud: n.g.); Reijnders: 5,5; Bennacer: 6,5 (dal ‘77 Pobega: n.g.); Pulisic: 6,5; Jovic: 5; Okafor: 6(dal ‘61 Leao: 6)  .
Stefano Pioli: 5,5.

Arbitro Ermanno Feliciani: 6 Non ha avuto dubbi sul rigore per il Milan e in generale non ha commesso errori rilevanti. Il Torino ha protestato perché lui fischiando un fallo in attacco a Terracciano ha interrotto la ripartenza (28’). Non ha avuto dubbi nel decretare il rigore peri l Milan sulla trattenuta in area di Masina ai danni di Pulisic e il VAR ha confermato la sua decisione (53’). Jovic ha protestato non essendo d’accordo per il fallo dopo aver spinto Buongiorno, ma lui non lo ha ammonito  (68’). Ha ammonito: Tomori per proteste (‘76); Ricci per un’entrata decisa su Reijnders (90’+5’).