Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw / torino / Serie A
La Serie A dei grandi numeri 10: quando Maradona sfidava Zico e PlatiniTUTTOmercatoWEB.com
giovedì 26 novembre 2020 17:00Serie A
di Ivan Cardia

La Serie A dei grandi numeri 10: quando Maradona sfidava Zico e Platini

Anni diversi, lontani. Che forse non riusciamo a immaginare. Dieci come Diego Armando Maradona, il simbolo universale di questo numero applicato al calcio, El Diez. Ma dieci anche come Michel Platini, talento diverso, troppo freddo nel giudizio del Pibe de Oro, che invece col pallone voleva divertirsi, e poi pensava a vincere. O ancora come Zico, brasiliano e direttore d’orchestra dell’Udinese. Hanno giocato insieme, tutti e tre, nel nostro campionato, nella nostra Serie A. Una sola stagione, 1984-1985, la prima di Diego in Italia, perché poi Zico prese altre vie, fino al Giappone. Non prima di essersi tolto lo sfizio di battere Maradona: una volta, più due pareggi. Contro il brasiliano, D10S non ha mai vinto in Serie A, e forse da questo dipendeva la stima che ha sempre professato pubblicamente nei suoi confronti. I duelli con Platini, altra storia: se ne contano sei. Tre volte vinse l’argentino, due il francese. 540 minuti uno contro l’altro, divisi su tre stagioni, fino a quella del primo scudetto del Napoli e dell’addio di Le Roi alla Juventus. In anni unici, probabilmente irripetibili: perché di 10 la Serie A pullulava. Antognoni alla Fiorentina, Giannini alla Roma. Francescoli al Cagliari, anche se con Maradona si sono soltanto sfiorati. Brady e Matthaus, Miki Laudrup. Tutti in fila, dietro al più grande. Che è diventato simbolo del numero più amato del calcio, anche quando insieme a lui lo vestivano altri giganti.
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000