Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / torino / Serie A
Torino, otto giorni al raduno al Filadelfia: Juric aspetta ancora dieci rinforziTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
domenica 26 giugno 2022, 09:15Serie A
di Emanuele Pastorella

Torino, otto giorni al raduno al Filadelfia: Juric aspetta ancora dieci rinforzi

Otto giorni al raduno, lunedì prossimo il Toro comincerà la nuova stagione al Filadelfia e poi intorno all’11 partirà per l’Austria tra Bad Leonfelden e Waidring. E’ l’ultima settimana di vacanza per Ivan Juric e per i granata (anche se molti avranno giorni extra per gli impegni di giugno con le rispettive nazionali), non per il presidente Urbano Cairo e il direttore tecnico Davide Vagnati, chiamati ad accelerare sul mercato in entrata. "Ho fatto i conti, avremo bisogno di dieci rinforzi" diceva l’allenatore al termine del campionato, ormai più di un mese fa. Quanti ne sono arrivati? Al momento zero, anche se alcune operazioni sono sulla retta via. Come quella che porta al riscatto di Pietro Pellegri, destinato a diventare tutto del Toro per circa cinque milioni di euro. Poi, però, tante trattative e tante indiscrezioni, ma sul sito del club di via Arcivescovado non è stato annunciato nessun acquisto. Ed è inevitabile che salga un po’ di preoccupazione, visto che il raduno è ormai dietro l’angolo e il lavoro da fare resta tantissimo.

Trattative in atto
Dal portiere fino al reparto offensivo, Juric si aspetta qualche rinforzo già in vista del raduno, ma la dirigenza dovrà mettere il turbo per arrivare alla fumata bianca nel giro di una settimana. Tra i pali, intanto, si stanno rimescolando le carte: Milinkovic-Savic resta sulla lista dei partenti e a Berisha verrà confermata la fiducia, adesso si pensa se puntare sullo svincolato Gabriel o su un profilo di maggiore spessore come Dragowski della Fiorentina. In difesa si avvicina l’addio di Bremer, in questa settimana ci sarà l’incontro decisivo per la cessione all’Inter, e in entrata sono sempre caldi i nomi di Solet e Thiaw. Resta da capire quale sarà il futuro di Mandragora, sul quale ha messo le mani la Fiorentina, e in via Arcivescovado stanno infittendo i contatti con lo Spezia per Maggiore. E se in attacco va ancora definito il destino di Belotti (probabilmente al Monaco) e mancano gli ultimi dettagli per arrivare a Pellegri, è la trequarti il reparto da ridisegnare completamente: per Praet continuano le trattative con il Leicester, per Luis Henrique si programmano incontri tra le parti, lo svincolato Djuricic resta in corsa, Pessina il pallino di Juric. Intanto, dal Portogallo arrivano indiscrezioni su un interessamento per Nuno Santos dello Sporting Lisbona. Classe 1995, ha vissuto una delle migliori stagioni a livello personale, andando in doppia cifra di reti (dieci) e di assist (dieci).