Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / torino / Serie A
Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 2 dicembreTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
sabato 3 dicembre 2022, 01:00Serie A
di Giacomo Iacobellis

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 2 dicembre

Il punto su tutte le news di calciomercato della giornata appena andata agli archivi. Tra indiscrezioni, trattative e retroscena ecco le notizie più importanti.
DEL PIERO FISSA LE CONDIZIONI PER TORNARE ALLA JUVE. KESSIE-INTER SOLO IN PRESTITO, DUE NOMI PER SOSTITUIRE GOSENS, BELLANOVA SARÀ RISCATTATO DAI NERAZZURRI. MONZA SU DEMME, ROMA SU ODRIOZOLA. SIRENE DALLA PREMIER PER ABRAHAM, LALIGA CHIAMA LUIS ALBERTO. GOLLINI VERSO IL BOLOGNA, IL TORINO PUNTA MAZZOCCHI. UFFICIALE: JOAO MOUTINHO ALLO SPEZIA

"La Juventus è una parte della mia vita, e nemmeno piccola". Con queste parole Alessandro Del Piero è intervenuto sulle voci che lo vorrebbero prossimo al ritorno in bianconero, questa volta da dirigente. Oltre alle dichiarazioni, scrive La Gazzetta dello Sport, c'è una situazione tutta da decifrare: l'ex capitano non avrebbe intenzione di candidarsi, anche perché soddisfatto dalla vita che sta facendo in questo momento. Se la chiamata arriverà, Del Piero è ovviamente pronto a prenderla in considerazione, anche di più. A condizioni chiare, però: Pinturicchio non vuole essere la bandiera da sventolare nel momento di difficoltà, senza un reale progetto tecnico dietro il ritorno.

Franck Kessie, dopo l'addio al Milan, non è felice del ridotto minutaggio che sta trovando al Barcellona. Da qui sono partite nei giorni scorsi le indiscrezioni sul futuro, col suo agente che - riporta il Corriere dello Sport - ha incassato un no secco da parte dei rossoneri e un'apertura da parte dell'Inter. Con i dirigenti nerazzurri l'entourage del centrocampista si è lasciato dicendo di risentirsi in primavera, quando le situazioni saranno più chiare, anche se l'Inter ha già dettato alcune condizioni: operazione da chiudere solo in prestito e con parte dell'ingaggio (6,5 milioni netti) pagata dal Barça.

L'Inter continua a valutare il da farsi per quel che riguarda il futuro di Robin Gosens. Il tedesco già in estate era stato vicino all'addio e la possibilità potrebbe tornare di moda già a gennaio. Lo sottolinea Tuttosport, che spiega come il tedesco abbia molti estimatori in Bundesliga, non soltanto il Borussia Moenchengladbach. Per la sua eventuale sostituzione, Ausilio e Marotta avrebbero già messo nel mirino due giocatori: Borna Sosa dello Stoccarda e Antonee Robinson del Fulham.

L'Inter ha deciso di riscattare Raoul Bellanova. Secondo quanto raccolto da TuttoMercatoWeb.com, il club nerazzurro eserciterà il diritto a fine stagione e pagherà al Cagliari i 7 milioni di euro stabiliti per acquistarlo a titolo definitivo. Tanti club di Serie A si sono mossi per gennaio, provando a proporre una soluzione che potesse garantire più minutaggio al classe 2000, ma l'Inter ha fatto muro: vuole puntare su di lui per il futuro.

È stato uno dei grandi protagonisti della scorsa stagione del Napoli ma in questa non sta trovando grande spazio. Luciano Spalletti ha trovato un equilibrio che fatica a rompere e per questo Diego Demme è uno dei pezzi pregiati che possono cambiare maglia a gennaio. Negli scorsi giorni è emerso l'interessamento da parte del Valencia di Gennaro Gattuso ma, secondo quanto raccolto da Tuttomercatoweb.com, intorno al centrocampista tedesco si starebbe muovendo mercato anche in Germania. Sei anni al Lipsia prima di volare in Italia, il centrocampista scuola Arminia Bielefeld ha diversi estimatori in Bundesliga che stanno bussando alla porta del club azzurro. In Serie A sono intanto diverse le società che cercano un rinforzo a centrocampo e tra queste anche il Monza: il club allenato da Raffaele Palladino vuole un calciatore per far fare il salto di qualità a livello d'esperienza e tecnica. E Demme è uno dei nomi più caldi.

La Roma accelera per Alvaro Odriozola. Il terzino destro del Real Madrid è il prescelto di Mourinho per prendere il posto di Rick Karsdorp, in uscita dopo le note vicende. Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, il club giallorosso ha già avviato i contatti con gli iberici, con il giocatore che può arrivare con la formula del prestito.

Tammy Abraham è tra i giocatori della Roma ad aver maggiormente deluso in questa prima parte di stagione, ma l'inglese ha diversi club potenzialmente interessati al suo acquisto. Aston Villa e Arsenal monitorano la situazione e sarebbero eventualmente pronti a tentare l'affondo se ci fosse un'apertura del calciatore, che però non è mai arrivata fino a questo momento visto che lo stesso attaccante ha sempre ribadito di voler proseguire la stagione alla Roma anche per dimostrare il proprio valore dopo i tanti gol segnati l'anno scorso. A riportarlo è La Repubblica-Roma.

Luis Alberto resta un caso da risolvere in casa Lazio dove il club dovrà prendere in considerazione anche l'ipotesi di cederlo visti i palesi mal di pancia del giocatore. Sarri lo utilizza spesso come pedina a partita in corso, mentre lui ambisce al ruolo di titolare. Per questo a gennaio tornerà di moda la possibilità di cessione con direzione Spagna, dove ci sono almeno quattro club pronti ad acquistarlo. L'affare non è comunque semplice perché trattare con Lotito resta complicato per tutti. A riportarlo è il Corriere dello Sport.

Importante novità in casa Salernitana. Secondo indiscrezioni raccolte dalla nostra redazione, il Torino ha contattato il direttore sportivo Morgan De Sanctis per trattare l'acquisto a titolo definitivo di Pasquale Mazzocchi già in questa sessione di mercato malgrado l'infortunio. Al momento il presidente Cairo, in ottimi rapporti con il collega Danilo Iervolino, offre tre milioni di euro, il patron vorrebbe incassarne 10 e la distanza è piuttosto consistente. Anche perchè, ad ora, le contropartite tecniche offerte non stuzzicano la fantasia del club.

Dall'Orlando City arriva il primo colpo del mercato dello Spezia per quanto riguarda il 2023: Joao Moutinho, terzino portoghese, ha firmato con il club di Via Melara fino al 2026: "João Gervásio Bragança Moutinho sarà un calciatore dello Spezia a partire da gennaio. Il laterale portoghese, reduce dall'esperienza negli USA con l'Orlando City, ha sottoscritto un contratto che lo legherà al Club di via Melara fino al 30 giugno 2026 e già questa mattina ha svolto la prima seduta di allenamento agli ordini di mister Gotti grazie al nullaosta concesso dalla MLS".

Come riportato da La Gazzetta dello Sport, i delusi in casa Fiorentina se ne andranno già a gennaio. Su tutti Zurkowski che ha mercato e potrebbe essere usato anche come pedina di scambio. Valutazioni in corso per Maleh, Ranieri e Duncan. Da sciogliere il nodo Pierluigi Gollini. L’impressione è che l’avventura possa presto terminare con il portiere destinato a tornare all’Atalanta prima di trasferirsi altrove, magari al Bologna.

PASTORE TRATTA LA RISOLUZIONE CON L'ELCHE. GVARDIOL APRE AL CHELSEA, MUDRYK SI PROMETTE ALL'ARSENAL. BAYERN MONACO SU KOLO MUANI

Il futuro di Javier Pastore non è in Europa: l'argentino sta discutendo la risoluzione del contratto con l'Elche, club che gli ha rinnovato il contratto circa sei mesi fa. MLS, Messico, Brasile, Qatar e Arabia le possibili destinazioni del Flaco, che ha già ricevuto diversi apprezzamenti.

Josko Gvardiol, difensore del Lipsia e della Croazia, ha parlato del suo futuro e del possibile suo trasferimento al Chelsea ai microfoni di The Athletic: "In questo momento sono felice al Lipsia, ma non lo so. Vedremo, non si sa mai. Conoscete queste cose, ma tutto quello che posso dire è che sono felice al Lipsia e che in questo momento rimarrò lì e giocherò per loro. Il mio agente si sta occupando del resto... Il Chelsea è un grande club, forse un giorno sarò lì. È davvero bello sentire cose del genere, soprattutto perché lì gioca Kovacic, quindi non si sa mai. Parlo con lui".

Il Bayern Monaco sta osservando da vicino Kolo Muani. L'attaccante dell'Eintracht Francoforte, titolare con la Francia contro la Tunisia, non è stato ancora avvicinato dai bavaresi, che non avrebbero avuto nessun contatto con il classe '97. A riportarlo è la Bild.

Mykhailo Mudryk, talento dello Shakhtar Donetsk finito nel mirino delle big d'Europa e soprattutto dell'Arsenal, ha parlato al canale YouTube di Vlada Sedan e, come riportato da Metro, ha strizzato l'occhio ai Gunners: "Da una prospettiva puramente ipotetica, se dovesse scegliere tra fare panchina per il Real Madrid o essere titolare all'Arsenal, probabilmente sceglierei l'Arsenal. Comunque è una domanda difficile e coinvolge molti fattori, vorrei sapere di avere possibilità dall'allenatore prima, anche se non dovessi essere un titolare. Vorrei sapere da lui il mio ruolo. Poi lo stile di gioco della squadra giocherà un ruolo importante".

Potrebbe sfumare il trasferimento di Endrick al Barcellona. Come riportato da Mundo Deportivo, i blaugrana ora fanno molta fatica a pensare di offrire oltre 50 milioni di euro per assicurarsi il talento del Palmeiras. Inoltre, la società catalana crede che il classe 2006 si sia già impegnato con un'altra squadra. Tutti gli indizi lasciano pensare che sia il Real Madrid ad accaparrarsi quello che viene considerato a tutti gli effetti un crack del futuro, malgrado fino all'estate 2024 non possa trasferirsi: l'obiettivo è ripetere la stessa formula già utilizzata con Vinicius e Rodrygo.