Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / turris / News
Viterbese fuori dalla Coppa, ma mister Pesoli non si dispera: "Il vero dentro o fuori sarà con la Turris!"
mercoledì 7 dicembre 2022, 23:29News
di Vincenzo Piergallino
per Tuttoturris.com

Viterbese fuori dalla Coppa, ma mister Pesoli non si dispera: "Il vero dentro o fuori sarà con la Turris!"...

Emanuele Pesoli, tecnico della Viterbese, ha commentato in conferenza stampa la sconfitta in Coppa Italia Serie C contro il Vicenza: "Questa partita per noi era importante ma il focus era sicuramente già rivolto alla partita di domenica che è da dentro o fuori con la Turris. La mia testa è già a quella partita: quei tre punti ti permettono di non staccarti dal treno salvezza che quest'anno cammina, non ti aspetta. Bisogna assolutamente svegliarsi, i miracoli si fanno una volta e qui è già stato fatto. Le prossime partite sono alla nostra portata, dobbiamo isolarci dalle negatività e aiutare questi ragazzi.

Riguardo la gara di oggi non posso trarre conclusioni se non riguardo la condizione fisica e il minutaggio. Abbiamo incontrato una squadra forte, siamo stati in campo per come possibile, concedendo il gol su una disattenzione a fine primo tempo il gol. Primo tempo discreto, secondo un po' arrendevole. Avevamo sette titolari in campo all'inizio, per mettere un po' di intensità. Avevo tanti ragazzi della Primavera che alla fine hanno giocato, più altri giocatori non al top che non ho potuto considerare. C'è un po' di delusione come è giusto che sia dopo una sconfitta ma la testa, ripeto, è rivolta a domenica: i ragazzi vengono da tanti risultati negativi, la situazione di classifica è preoccupante. Lavoreremo tanto sulla testa, dovremo aumentare l'autostima ed essere meno fragili. Sui duelli dovremo essere più convinti, l'impegno sarà massimo".