Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / turris / News
Gol pesanti, Maniero si avvicina alla doppia cifra: "Vinta la prima di tante finali. Spogliatoio tutt'altro che spaccato, ora abbiamo un grande allenatore..."
domenica 5 febbraio 2023, 19:43News
di tuttoturris .com
per Tuttoturris.com
fonte Andrea Liguoro - Tuttoturris.com

Gol pesanti, Maniero si avvicina alla doppia cifra: "Vinta la prima di tante finali. Spogliatoio tutt'altro che spaccato, ora abbiamo un grande allenatore..."

A commentare la vittoria odierna è anche Riccardo Maniero, al nono centro con la maglia della Turris.

Sulla vittoria di oggi: “Sappiamo che da qui alla fine sono tutte finali per noi ed oggi era una finale abbastanza importante. Abbiamo fatto una buona gara contro una buona squadra, abbiamo messo in campo tutto quello che ci aveva chiesto il mister ed è andata bene”.

Sulla prestazione personale odierna (ancora una volta di spessore): “Era quello che volevo e sono contento per com’è andata”.

L’obiettivo anomalo: “Sì, mi è capitato poche volte di lottare per la salvezza. Adesso mi trovo in questa situazione ed insieme ai miei compagni ne dobbiamo uscire fuori perché lo merita tutta Torre del Greco, dalla società ai tifosi e soprattutto noi ed il nostro staff. Dobbiamo lottare per questo ed io sono contento per quello che sto facendo, che sto dando, ma devo dare ancora tanto e molto di più per la Turris”.

Sul momento difficile: Non è stato un periodo facile, tra calciomercato, le sconfitte e le vittorie che non arrivavano. Siamo stati bravi a lavorare e a concentrarci su quello che ci diceva il mister soprattutto durante gli allenamenti. Non è facile seguirlo perché ha una mentalità di un’altra categoria. Speriamo di seguirlo fino alla fine perché è importante per noi”.

Sulle difficoltà vissute fin da inizio stagione:Lo spogliatoio è tutto tranne che spaccato. È l’unico problema che non c’è. Anzi siamo fin troppo uniti e fin troppo bravi ragazzi, forse è quello il nostro difetto. È normale che cambiando tanti allenatori non è facile, quando i risultati non arrivano paga sempre l’allenatore. Poi cambiando i preparatori e tutto lo staff, non è stato semplice e facile per noi, sia a livello fisico sia mentale. Adesso abbiamo un grande allenatore e dobbiamo seguirlo per tirarci fuori.

Sul “Liguori” crocevia per la salvezza: “È in casa dobbiamo costruire il nostro obiettivo ed è qui che dobbiamo fare quanti più punti possibili per tirarci fuori”.