Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw / udinese / Primo Piano
Il weekend della nostra pallacanestro
sabato 28 novembre 2020 10:05Primo Piano
di Valerio Morelli
per Tuttoudinese.it

Il weekend della nostra pallacanestro

Dopo serie A1 e A2 maschili e femminili, ora anche la B è al via. Da questo fine settimana tutta la pallacanestro d'interesse nazionale, quella che si può giocare in tempi di recrudescenza del Covid, sarà sul parquet. Lega basket serie A, Lega basket femminile e Lega nazionale pallacanestro quindi sono in piena attività, se così si può dire in una stagione comunque al via ad handicap, piena di rinvii e protocolli a causa del virus. E dimezzata perchè i campionati senior regionali e tutta l'attività giovanile sono sospesi fino al 6 gennaio 2021, almeno in Friuli Venezia Giulia. Anno nuovo, vita nuova si spera. Sempre nella nostra regione significa che al momento sono in attività l'Allianz Pallacanestro Trieste in A maschile, la Delser Crich Libertas Basket school Udine in A2 femminile e l'Old Wild West Amici pallacanestro udinese in A2 maschile. Da questo week end lo saranno anche la Gesteco United eagles Cividale, al debutto oggi alle 19.30 palaPerusini contro Senigallia, e la Pontoni Falconstar Monfalcone, domani a Mestre. I campionati finora non viaggiano a pieno regìme non tanto per risultati agonistici, quanto per regolare disputa delle partite in calendario.

Serie A, Trieste stop and go

Cominciata la massima divisione a fine settembre scorso e ora in pausa azzurra dopo la nona giornata d'andata, Trieste ha già quattro gare da recuperare a causa di una decina di casi Covid nella sua rosa e all'inizio per altri in casa altrui. Ha saltato di fila gli ultimi quattro turni di campionato  con la De' Longhi Treviso Basket (recupero il 30 dicembre prossimo), in casa dell'Umana Reyer Venezia (23 dicembre), con l'Unahotels Reggio Emilia (9 dicembre) e ospite dell'Acqua San Benedetto Cantù (16 dicembre). Insomma, dopo l'esordio vincente con la Vanoli Basket Cremona il 27 settembre scorso Trieste ha giocato fino alla sconfitta interna con l'Happy Casa Brindisi il 25 ottobre scorso. Con un ruolino di marcia di due vittorie e tre sconfitte alle spalle, ora è previsto che ritorni sul parquet il 6 dicembre prossimo a Roma sponda Virtus. Perciò, sta vivendo un campionato a mesi alterni con stop, forzato per tutto novembre, and go, forzatissimo perché in dicembre ha in calendario quattro turni la domenica e quattro recuperi di mercoledì. Alla salute, è il caso di dire, per la squadra di coach Eugenio Dalmasson con navigato assistente l'udinese Franco Ciani.

Delser, la reginetta

La Delser, in A2 femminile, ha fatto da nave scuola a Udine nel mare procelloso della stagione ripresa il 3 ottobre scorso dopo quella sospesa in febbraio per la prima ondata di Coronavirus. E' giunta in bellezza all'ottava d'andata e oggi è di scena al Benedetti di via Marangoni nella nona, ospiti alle 19 le Lupe di San Martino di Lupari. La squadra di coach Alberto Matassini è neoreginetta del girone Nord del campionato assieme alla Parking Graf Crema, che è l'unica squadra ad avere battuto la Lbs del presidente Leonardo De Biase. Miss dopo avere vinto mercoledì scorso il recupero con la Basket 2000 San Giorgio MantovAgricoltura, sesta d'andata rinviata accedendo alla richiesta delle virgiliane alle prese con un focolaio Covid. Alle udinesi della capitan Eva Da Pozzo resta da recuperare, martedì 15 dicembre prossimo, la sfida interna con l'Autosped Castelnovo Scrivia, settima d'andata rimandata per i vittoriosi impegni della “delserina” Tina Cvijanovic con la sua Slovenia contro la Grecia e l'Islanda nella bolla di Heraklion della settimana scorsa per le qualificazioni europee. E' questo un colpo in canna che consentirebbe alle udinesi di staccare in vetta Crema, che ha già due sconfitte. Una sola tra l'As Vicenza, che ha due recuperi da disputare, e l'Akronos Moncalieri, che ne ha tre uno dei quali è lo scontro diretto con le beriche in Piemonte, potrebbe tenere il passo delle friulane. Insomma, anche questo campionato somiglia più a una corsa a ostacoli che a 100 metri piani, oltre che per le atlete sul parquet pure per gli appassionati non ammessi nei palasport a causa del virus e alle prese con calendari e classifiche buchi.

OWW, la prima al Carnera

L'Old Wild West nel vittorioso debutto in A2 maschile per 81-99 domenica scorsa a Mantova, in casa della Staff, si è rimessa sùbito in carreggiata dopo il primo stop ufficiale in stagione il fine settimana precedente contro Forlì per 70-76 alla Final eight di Supercoppa a Cento, costato agli udinesi l'eliminazione al via nei quarti. Proprio lo slittamento di una settimana della fase finale del trofeo Lnp, per il serpeggiare del virus specie a San Severo già nella fase a gironi chiusa dall'Apu con tre successi (58-67 a Mantova stessa, 84-69 con la Tezenis Verona e 95-81 con l'Agribertocchi Orzinuovi), ha portato a rinviare l'inizio del campionato. La stagione è, quindi, cominciata dalla terza d'andata, con recuperi infrasettimanali già messi in calendario per la prima e la seconda: per Udine, rispettivamente, mercoledì 9 dicembre a Bergamo sponsorizzata Withu e addirittura il 17 febbraio 2021 con l'Ucc Assigeco Piacenza al Carnera. Insomma, un cammino non lineare anche in questa categoria. Tanto più che nel primo turno disputato domenica scorsa sono già saltate Urania Milano - Verona causa Covid e Bcc Treviglio - Bergamo per la convocazione nell'Albania degli orobici Ferdi Bedini guardia - ala e Rei Pullazi ala - centro. Ciò comporta che domani, alle 18, al palasport dei Rizzi la banda di coach Matteo Boniciolli si troverà di fronte Treviglio ancora a secco di gare in A2, mentre in testa alla classifica c'è la Bertram Tortona che ha già fatto doppietta domenica a Trapani in casa della 2B Control del presidente Basciano, che è anche numero uno della Lnp, e martedì scorso a Capo d'Orlando ospite dell'Orlandina. Stessa campagna di Sicilia che toccherà la settimana entrante all'Oww: mercoledì 2 dicembre a Trapani e sabato 5 a Capo d'Orlando, perché le due trasferte sicule sono state messe in calendario di fila a tutte le squadre ospiti per ridurre le loro spese di trasferta. Il pellegrinaggio per capitan Antonutti e compagni si concluderà mercoledì 9 dicembre a Bergamo prima di tornare a giocare in casa con la Novipiù Jb Casale Monferrato domenica 13 dicembre per la settima d'andata. Da domani, quindi, giocheranno cinque gare in un paio di settimane, tre delle quali in trasferta. Di buono c'è che gli udinesi arrivano a questo tour de force con il conforto di Mantova diventata terra di conquista per loro, grazie ai due successi di fila in Supercoppa e campionato, dopo che in passato non ci avevano mai vinto. Il blitz al via dell'A2, come detto, ha riscattato l'immediata eliminazione in Final eight di Supercoppa con una prova diametralmente opposta per rendimento rispetto a quella contro Forlì nel trofeo Lnp. Contro i romagnoli i friulani, privi di Dominique Johnson non tesserato in tempo per il ritardato arrivo del nullaosta Fiba in Fip, hanno comandato le operazioni per 35 minuti subendo un 15-1 finale. A Mantova domenica scorsa, al contrario, hanno avuto un avvio sonnolento. Punto a punto nelle battute iniziali, dopo l'11-6 per i padroni di casa hanno rimesso la testa avanti sul 20-21, ma hanno avuto un altro black-out pagato con un 7-1 in chiusura di quarto per il 27-22 al 10'. Il bottino virgiliano era già quasi la metà dei punti subiti dall'Apu dai padrini di casa nella prima gara del girone di qualificazione di Supercoppa: 58 in tutto al 40'. L'Oww ha ribaltato l'inerzia della gara già nel secondo periodo, quello vinto largo da Udine: di 12 lunghezze (16-28) per il 43-50 friulano al riposo. Intervallo a cui si è arrivati senza alcun contributo di punti da parte dei due americani Johnson e Nana Foulland, dando adito a ogni tipo di congetture sui tentennamenti di staff e società per tesserarli prima del campionato in vista della Supercoppa, ma anche esaltando il quintetto tutto italiano che ha rovesciato le sorti. Sontuoso, in particolare, è stato Francesco Pellegrino, autore in dieci minuti di 11 dei suoi 16 punti finali, duettando con Nazzareno Italiano che l'ha imbeccato un paio di volte a inizio secondo quarto. In avvio di ripresa, Mantova ha tentato un rientro in partita fino al 50-54 frustrato definitivamente quando anche Johnson, uomo squadra che sa anche mettersi in proprio, ha trovato finalmente il canestro sul 53-67 al 26' con la prima tripla del suo 4 su 6 finale da tre (48% di squadra) per 16 punti in tutto. Garbage time nell'ultimo quarto con Mantova in rottura prolungata, avendo potuto ruotare di fatto solo otto giocatori, mentre Udine dieci perchè ha una panchina profonda che ha portato una bottino di 48 punti sui 99 di squadra. Contro Treviglio domani, alle 18, l'Oww cerca equilibrio e soprattutto Foulland, non pervenuto a Mantova.

Gesteco e Pontoni al via in B

Intanto, oggi alle 19.30 al palaPerusini di Cividale la neonata Ueb Gesteco comincia la sua avventura in B contro la Goldegans Senigallia. La squadra di un coach sempre vincente in categoria quale Stefano Pillastrini arriva al campionato forte di due successi ufficiali in Supercoppa, a Mestre e nel derby con Monfalcone, mentre ha perso contro la Rucker Sanve San Vendemiano rimanendo esclusa dalla fase successiva. Capitan Fattori e compagni se la vedono con l'unica formazione marchigiana del girone C1 di qualificazione, dopo lo sdoppiamento in due gruppi territoriali da 8 squadre di quello iniziale da 16 per ovviare all'emergenza Covid. Nel girone C1 di prima fase è inserita anche l'altra società del Friuli Venezia Giulia, la Pontoni Falconstar Monfalcone che domani, alle 18, sarà al debutto a Mestre in casa della Vega. Sarà una rivincita della terza e ultima gara di qualificazione in Supercoppa, oltre che di passate sfide promozione, vincendo la quale i cantierini si sono qualificati per differenza canestri a spese della Gesteco e di San Vendemiano allo spareggio poi perso contro la Tramarossa Vicenza, di coach Ciocca, Chiti e Cernivani, per accedere alla Final eight di Supercoppa di B. Coach Gigi Tommasi e capitan Bonetta e compagni, al pari dei loro cugini ducali del presidente Davide Micalich, nel girone C1 se la vedranno oltre che con le rispettive avversarie del primo turno anche con San Vendemiano e Vicenza come già nel trofeo Lnp e, inoltre, con le due squadre padovane Antenore energia e Guerriero. Dopo questa prima fase, ce ne sarà una a orologio di sola andata incrociando le 8 compagini marchigiane e abruzzesi del girone C2 prima di comporre i tabelloni di play-off e play-out. A fine stagione regolare retrocederanno dirette soltanto le ultime dei quattro gironi A, B, C e D e si fermeranno nona, decima e undicesima.

Slalom parallelo anche in tv

Senza pubblico ammesso nei palasport a causa della pandemia, e con gli abbonati che si domandano che ne sarà di loro nel prosieguo della stagione, a Udine e in Friuli si potrà fare da telespettatori di sicuro per le partite in casa su Udinese tv, che trasmette le partite dell'Oww Apu, e su Telefriuli, che dà invece quelle della Gesteco Ueb. Un lungo slalom parallelo, anche se tra A2 e B c'è un categoria di differenza, che solletica gli appassionati friulani fin da giugno scorso quando, dopo otto anni di felice sodalizio che ha portato l'Apu dov'è risalendo dalla Dnc, patron Alessandro Pedone e il gm Davide Micalich si sono detti addio. Per le partite in trasferta, che la Lnp in linea di massima non consentirà di trasmettere attraverso tv commerciali, ci si può abbonare allo streaming di Lnp pass, che comunque darà tutte le partite in casa e fuori di serie A2 e B. Finchè durerà la stagione...                                         

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000