Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / venezia / Primo Piano
Ciervo: "Stiamo lavorando forte anche nella pausa e dobbiamo essere squadra in tutte le partite, la salvezza obiettivo importante"
giovedì 23 marzo 2023, 14:39Primo Piano
di Davide Marchiol
per Tuttoveneziasport.it

Ciervo: "Stiamo lavorando forte anche nella pausa e dobbiamo essere squadra in tutte le partite, la salvezza obiettivo importante"

Riccardo Ciervo ha parlato questa mattina in conferenza stampa. Queste le parole per fare il punto della situazione in casa Venezia.

La vittoria sull’Ascoli e la pausa nazionali:

“Sicuramente questa vittoria ci ha dato grande forza per andare avanti e affrontare il Como nel miglior modo. Stiamo affrontando la settimana di riposo come tutte le altre, ci alleniamo forte come tutte le settimane. Non vediamo l’ora che arrivi il sabato per giocare. Sicuramente le mie aspettative sono di giocare un po’ di più, ma senza fretta, non vedo l’ora che arrivi il mio momento per poter aiutare la squadra”.

Sul minutaggio:

 “Sono giovane, ho bisogno di crescere e allenarmi il più possibile, quindi la vivo in un modo tranquillo, non vedo l’ora arrivi il mio momento per poter aiutare la squadra”.

A Frosinone cosa non ha funzionato?

“Non so dire cosa non abbia funzionato a Frosinone, forse c’era tanta concorrenza, con giocatori importanti per questa categoria. Per quanto riguarda la Roma il ricordo che mi rimane impresso è il ricordo del ritiro con Mourinho. Poi tutto il settore giovanile fatto con la Roma mi ha dato una solida base, con Milanese ci conosciamo da quando eravamo piccoli, abbiamo un forte legame, quindi è stato bello ritrovarci qui”.

Bruno Conti colui che ti ha scoperto:

“Da piccolo Bruno Conti mi ha visto in una piccola squadra di Latina e mi ha voluto a Roma, lo devo ringraziare, una grandissima persona”.

Nasci attaccante ma il mister ti sta adattando esterno:

“Sì, il mister mi sta adattando da quinto, sto avendo delle piccole difficoltà, ma è una cosa normale essendo un nuovo ruolo, ma mi ci vedo in futuro come quinto, il mister mi dà una mano, sono felice”.

Cosa serve al Venezia per salvarsi?

“Penso che dobbiamo essere squadra il più possibile, lottando l’uno per l’altro, è un obiettivo importante per società e tifosi, dobbiamo giocare al massimo tutte le partite, allenarci ben  tutti i giorni e spero i risultati arriveranno”.

Come ti stai trovando con il gruppo?

“Con altri due giovani, Carboni e Mike, mi sono legato molto, essendo  giovani stiamo molto assieme, con il resto della squadra però è tutto ok, sono tutti ragazzi tranquilli, ci hanno accolto benissimo anche essendo stranieri, come tutto lo staff”.

Venezia la conoscevi?

“Mi è tutto nuovo qui, la prima volta che sono andato a Venezia sono rimasto un po’ scombussolato ma è veramente bella”.

Come vedi la lotta salvezza?

“La partita con l’Ascoli ci ha dato veramente una grande forza e penso che siamo una squadra forte, quando ero al Frosinone abbiamo affrontato il Venezia e l’abbiamo vissuta con timore, perché i giocatori importanti con grandi qualità ci sono e non l’abbiamo sottovalutata, anzi fino al secondo tempo non stavamo andando bene, poi l’abbiamo risolta”.