Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / venezia / Focus
Reyer, Wheatle: passato, successi e obiettivi dell'innesto di Venezia
martedì 25 giugno 2024, 17:00Focus
di Giovanni Girardi
per Tuttoveneziasport.it

Reyer, Wheatle: passato, successi e obiettivi dell'innesto di Venezia

In questa finestra di mercato, il primo nuovo giocatore della Reyer Venezia si chiama Carl Wheatle. L’ala di 2 metri per 88 chilogrammi da Lamberth, Londra, arriva in laguna dopo la stagione sopra le righe di Pistoia.

Il londinese, dopo un’infanzia passata sui prati di calcio, nella prima adolescenza decise di avvicinarsi ad un nuovo sport, la pallacanestro. Cominciò la nuova avventura ai Greenhouse Pioneers, ma il suo talento gli fece varcare la Manica, portandolo a Biella all’età di quindici anni. Nella città piemontese Carl giocò nel settore giovanile, guadagnandosi l’esordio in A2 con la prima squadra. Qui conobbe Amedeo Tessitori (i due saranno compagni di squadra durante la prossima stagione).

Dopo l’esperienza di Biella, Wheatle si spostò a Pistoia, dove ha appena concluso il suo quinto anno. L’esperienza toscana l’ha premiato con i suoi unici, per ora, successi da professionista: una Supercoppa LNP e la promozione in Serie A1. In quest’ultima stagione, la prima per lui nella massima serie italiana, Wheatle e la sua Pistoia sono riusciti a qualificarsi alle Final Eight di Coppa Italia e ai playoff e l’inglese ha giocato quasi 28 minuti di media, mettendo nel tabellino 8 punti, 5.1 rimbalzi e 10.3 di valutazione.

Inoltre, il giocatore ha avuto modo di vestire la maglia della nazionale britannica, con cui ha vinto due bronzi: uno agli europei under 16 ed un altro agli europei under 20. Con la prima squadra della Gran Bretagna ha anche partecipato all’europeo del 2022.

Queste le sue parole durante i primi giorni in laguna:

“Sono felicissimo di arrivare alla Reyer che ringrazio per avermi voluto fortemente: rappresenta un'importante opportunità per la mia carriera e per la mia crescita. Sono tanto carico per questa nuova avventura, è una sfida che arriva nel momento giusto. La Reyer è un Club ambizioso, le recensioni che ho ricevuto sono super e credo di essere in linea con la mentalità e la cultura del lavoro della Società. Come giocatore è importante per me sentirmi parte di una famiglia e di un Club importante per il proprio territorio. Sarà davvero stimolante, anche il coach mi ha trasmesso tanta carica e volontà di lavorare molto. Mi metterò a disposizione del gruppo con tanta energia ed applicazione difensiva, tra le mie qualità principali, oltre alla versatilità nel coprire più posizioni in attacco e in difesa. Inoltre, una sfida che desidero fortemente affrontare è quella dell'Eurocup in cui non ho mai giocato, anche se ho maturato esperienza in ambito internazionale con la Nazionale UK."