Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / atalanta / Serie A
Roma show con i Fab Four, 5-0 allo Shakhtar e ora testa al campionatoTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
domenica 7 agosto 2022, 23:12Serie A
di Redazione TuttoAtalanta.com
per Tuttoatalanta.com

Roma show con i Fab Four, 5-0 allo Shakhtar e ora testa al campionato

A sette giorni dall'inizio del campionato, la Roma vince e convince. All'Olimpico finisce 5-0 l'amichevole contro lo Shakhtar Donetsk e in mostra si mettono i 'Fab Four'. Mourinho li schiera tutti dal primo minuto: Pellegrini, Zaniolo, Dybala e Abraham titolari come con il Tottenham e dai loro piedi nasce il primo gol finalizzato dal capitano giallorosso. Anche nel secondo e terzo gol c'è molto dei quattro tenori perché prima Abraham serve Mancini dopo il velo di Zaniolo per il 2-0, mentre il poker capitolino porta la firma di Nicolò. In mezzo l'autorete di Konoplya e infine la rete di Bove per il 5-0. Mourinho non risparmia nessuno e manda tutti in campo, fatta eccezione di Zalewski, rimasto in tribuna a scopo precauzionale per una botta alla caviglia. Fa il suo esordio anche Wijnaldum nella ripresa, mentre non viene presentato Carles Perez, ormai a un passo dalCelta Vigo.

“Grazie a tutti di essere qui oggi - ha detto il sette giallorosso durante la presentazione prima del match - Vogliamo ripartire dall’entusiasmo dello scorso anno verso altre vittorie, un grande applauso a tutti e forza Roma”. Parole ascoltate anche da tutta la dirigenza, proprietà compresa, presente in tribuna. Da Ryan a Dan Friedkin, passando per Tiago Pinto, nessuno è voluto mancare alla presentazione nonostante le prossime ore saranno importanti perché è la settimana che porterà ad Andrea Belotti. L’ex Torino, svincolato dal 30 giugno, ha già un accordo su base triennale a 2,8 milioni di euro a stagione più bonus a salire. Tiago Pinto spera di poter chiudere entro mercoledì per consentire al Gallo di sbarcare in settimana e regalare a Mourinho il sesto colpo del mercato prima del fischio d’inizio della stagione.