Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / avellino / Ex biancoverdi
Musa: "De Vito è chiamato a un lavoro non facile. Ci vuole tanta pazienza. I giovani presi dall'Avellino mi piacciono"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Dario Raimondi
lunedì 4 luglio 2022, 16:00Ex biancoverdi
di Marco Costanza
per Tuttoavellino.it

Musa: "De Vito è chiamato a un lavoro non facile. Ci vuole tanta pazienza. I giovani presi dall'Avellino...

Carlo Musa, ex direttore sportivo dell'Avellino, reduce da una stagione al Teramo, ha parlato a Radio Punto Nuovo, analizzando il mercato dei lupi, il caso Teramo, che rischia la non iscrizione in Serie B e alcuni nomi dei giovani, prossimi a vestire la maglia dell'Avellino. 

Queste le sue parole: "Onestamente sono un po' all'oscuro di quella che è la situazione del Teramo. Io ho finito il mio contratto il 30 giugno con loro, spero che si possa risolvere qualcosa, con i legali che sono al lavoro. Mi auguro per i tifosi che si possa trovare una soluzione". 
Contratti pluriennali in Lega Pro sbagliati: "Diciamo che l'anno scorso i calciatori hanno avuto la forza contrattuale di poter richiedere qualcosa di un certo tipo, ma poi i risultati non sono arrivati. Ora è chiaro che diventa un problema per l'Avellino. I calciatori si fanno forza dei contratti che hanno, ma la società avellinese ha fatto le sue scelte, di partire con altre soluzioni. Bisogna valutare bene, perché se non si trovano soluzioni importanti, con nuove squadre, si rischia di rimanere fermi per un po' di tempo". 
Su De Vito: "Sta lavorando bene, per ora ha trovato giovani che penso siano importanti, poi lavorerà anche alla cessione di qualche elemento, e poi proverà a bloccare qualche big. Ci vuole un po' di pazienza, purtroppo la situazione non è facile ora in casa biancoverde". 
Sulla prossima Serie C: "Credo che Catanzaro e Crotone siano in avanti in questo momento e se le sentenze Covisoc saranno confermate, spingendo anche il Pescara nel girone C, anche gli abruzzesi possono essere un pericolo enorme per l'Avellino". 
Sui giovani ingaggiati dall'Avellino: "Moretti l'ho visto dal vivo, è un giocatore che è ben strutturato, con grandi qualità. Garetto ha molta fisicità, ha molta fame, lo avevo seguito anche io, è un elemento che può far bene ad Avellino, si parla di patrimonio per l'Avellino. Ricciardi infine viene da tanti anni in Serie C, può giovare bene sia a destra che a sinistra, può essere molto utile e credo che sia un altro grande colpo fatto da De Vito".