Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacremoneseempolifiorentinahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliromasalernitanasampdoriasassuolospeziatorinoudinese
Canali altre squadre alessandriaascoliavellinobaribeneventobresciacagliaricasertanacesenafrosinonegenoalatinalivornonocerinapalermoparmaperugiapescarapordenonepotenzaregginaternanaturrisvenezia
Altri canali serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionaliesportsstatistichestazione di sosta
tmw / avellino / Copertina
Avellino, Coppa Italia obiettivo concreto, ma a Catanzaro serve un'impresa: presentazione e probabile formazione
mercoledì 16 novembre 2022, 09:00Copertina
di redazione TuttoAvellino
per Tuttoavellino.it

Avellino, Coppa Italia obiettivo concreto, ma a Catanzaro serve un'impresa: presentazione e probabile...

La Coppa Italia di Lega Pro è diventato un obiettivo concreto per l'Avellino, dopo lo stop interno contro il Giugliano di domenica scorsa. Con la zona playoff distante 4 punti e il quarto posto lontano 7 lunghezze, i biancoverdi puntano sulla competizione tricolore che regala al vincitore la possibilità di entrare nei playoff assieme alle terze in classifica, superando i primi due turni preliminari.

Ma l'avversario di oggi è la capolista imbattuta Catanzaro, che ad Avellino dovette accontentarsi di un pareggio con tanto di beffa per il rigore parato da Pane a Iemmello. Oggi, però, si gioca al Ceravolo e l'Avellino è costretto a compiere l'impresa: si gioca in gara secca, in caso di parità si andrà ai supplementari e poi eventualmente ai rigori.

Massimo Rastelli ha gli uomini contati in difesa (fuori Illanes, Aya e Zanandrea, oltre a Marcone, Dall'Oglio e Di Gaudio) e ha convocato pure i fuori lista Scognamiglio e Sbraga. Difficile che uno dei due o entrambi partano titolare. Nel 4-3-3 di partenza spazio a Forte tra i pali, con Ricciardi e Tito esterni e Moretti con Auriletto al centro

In mediana potrebbe toccare a Matera, con Maisto e Micovschi ai suoi lati. L'alternativa è Franco, al posto del rumeno. In attacco c'è ampia scelta, ma alla fine dovrebbero spuntarla Kanoute, Trotta e Murano

PROBABILE FORMAZIONE

AVELLINO (4-3-3): Forte; Ricciardi, Moretti, Auriletto, Tito; Maisto, Matera, Micovschi; Kanoute, Trotta, Murano. A disp.: Pane, Pizzella, Rizzo, Sbraga, Scognamiglio, Casarini, Franco, Garetto, Guadagni, Russo, Ceccarelli, Gambale.