Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta
tmw / avellino / Copertina
Pazienza: "Ci stiamo avvicinando bene ai playoff. Serve più cattiveria nelle palle gol anche nelle amichevoli. Dobbiamo migliorare sui calci piazzati"
martedì 14 maggio 2024, 19:31Copertina
di Marco Costanza
per Tuttoavellino.it

Pazienza: "Ci stiamo avvicinando bene ai playoff. Serve più cattiveria nelle palle gol anche nelle amichevoli. Dobbiamo migliorare sui calci piazzati"

Michele Pazienza, allenatore dell'Avellino, ha parlato a margine dell'amichevole contro il Trastevere, soffermandosi sulla preparazione della squadra ai playoff. 

Queste le sue parole: "Finalmente tra una settimana si gioca, è sembrato ancora più lungo questo periodo senza gare. Abbiamo recuperato energie mentali e fisiche. Stiamo arrivando bene ai playoff. Nell'amichevole di oggi ho avuto delle indicazioni, alcuni giocatori più in palla, altri meno. Ora dobbiamo resettare e da giovedì dobbiamo ritornare ad essere quella squadra spigolosa che era stata nell'ultima parte del campionato". 

Poca brillantezza sotto porta: "Quando prima ho parlato di tornare ad essere quella squadra spigolosa, di toglierci da dosso gli strascichi che ci portiamo dietro da questo periodo, parlo proprio di questo. Sotto porta ci siamo arrivati bene, abbiamo costruito bene ma ci è mancata quella fame e cattiveria che ci ha portato ad essere il miglior attacco, a fare tanti gol. Bisogna ripartire con la cattiveria e la fame giusta da giovedì". 

Sui sistemi di gioco: "Sono quelli provati nelle ultime uscite stagionali. Abbiamo provato il 3-5-2 solito e altre soluzioni che possono esserci a partita in corso e le abbiamo provate in tutte le amichevoli. La posta in palio incide tantissimo, quindi una gara ufficiale incide diversamente da una amichevole. Il ritmo è stato buono, abbastanza alto, ma la cattiveria dobbiamo metterla anche nelle amichevoli, perchè poi ce la porteremo nei playoff". 
Sui playoff: "Troveremo certamente una squadra con più ritmo e la prima parte della gara sarà quella più difficile. Dobbiamo essere pronti e avere il giusto equilibrio".

Sulle difficoltà di questa fase: "E' stata quella di mantenere l'attenzione e i ritmi alti, perchè quando non ci sono i 3 punti si fatica ad avere quella concentrazione che viene da sola quando ci sono i 3 punti. La parte più semplice è stato il lavoro fisico, per recuperare e mettere benzina nelle gambe". 
Su Varela: "Come già detto, è in crescita, oggi non ha giocato perchè la partita è alle porte. Oggi ho utilizzato giocatori che possono darci una mano martedì. Nacho ancora non è nelle condizioni di aiutarci nella prossima gara".

Ancora sui playoff: "Non c'è un avversario che preferirei affrontare o meno. Le stiamo vedendo, sono gare abbottonate, sono andato a seguire la gara della Casertana, azioni sporadiche, squadre che non vogliono rischiare. I playoff sono così". 
Sui ballottaggi: "Sono tutti giocatori forti, tutti titolari, la scelta la farò in base al tipo di partita, di strategia. Le scelte le faccio di volta in volta, è chiaro che la condizione fisica è fondamentale. La parte più difficile è proprio lavorare sull'attenzione". 
Su Cionek e Rocca: "Sono gli unici che nelle ultime settimane hanno avuto qualche acciacco, ma ora stanno bene e oggi hanno fatto un tempo di gara molto buono". 

Sui calci piazzati: "Sia negli allenamenti che nella gara di oggi, la qualità con cui abbiamo calciato i piazzati non mi ha soddisfatto. Dobbiamo fare meglio, possiamo fare meglio. C serve maggiore determinazione, cattiveria e qualità, lavorando bene".