Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCagliariEmpoliFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdineseVenezia
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSports
tmw / bari / News
Cinque anni fa ci lasciava Vincenzo Matarrese. Il Bari, la sua vita
domenica 13 giugno 2021 14:00News
di Raffaele Garinella
per Tuttobari.com

Cinque anni fa ci lasciava Vincenzo Matarrese. Il Bari, la sua vita

Ventotto anni di Bari. Una vita in biancorosso e per il biancorosso. Vincenzo Matarrese è stato molto più di un presidente. Di quelli d’un tempo andato, d’un calcio sopito ma mai dimenticato. Romantico, nostalgico, in una parola galantuomo. Sotto la sua presidenza Bari ha goduto di parentesi calcistiche tra le più belle mai aperte. Da allenatori divenuti commissari tecnici della Nazionale - Antonio Conte e Gian Piero Ventura - a giovani calciatori in erba che hanno mutato la loro pelle in quella di navigati campioni. Per tanti di questi professionisti è stato un secondo padre. Comprendeva le ragioni umane prima ancora di quelle professionali. 

Merito di un’empatia che accompagna la gente del Sud, calore umano che pulsa nelle vene di chi è abituato a dare del tu al sole e a fraternizzare col mare. Come quella volta che il vichingo Peter Knudsen gli palesò la volontà di tornare in Danimarca per troppa nostalgia della propria terra d’origine. Aveva un contratto, ma a Matarrese questo aspetto non interessava. Ciò che gli stava a cuore più di ogni altra cosa era la felicità dei suoi figli in tenuta biancorossa. Una pacca sulla spalla, una carezza sulla bionda chioma del Thor di Fascetti e la raccomandazione di riguardarsi in Danimarca perché faceva più freddo che in Puglia. Il resto era poco importante, perché a Matarrese interessava solo proteggere e tutelare i suoi ragazzi. Sempre e per sempre. 

Mai una parola fuori posto, tono di voce sempre pacato e cordiale. Quando si alterava - poche volte per la verità - ricordava nell’atteggiamento il classico nonno pugliese che se lo fa è solo perché conosce i tortuosi sentieri della vita e vuole evitare che i più inesperti naviganti dell'esistenza possano infrangere la loro giovane barca lungo gli scogli delle insidie. Ci sembra di immaginarlo, lì in Paradiso, nell'attimo in cui accolse Phil Masinga, un altro dei suoi figli biancorossi. Pronto a prendersene cura come faceva a Bari. Questo è stato Vincenzo Matarrese. Grande Presidente, ma soprattutto, meraviglioso uomo.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000